Come risolvere “Il Wi-Fi non ha una configurazione IP valida” su Windows

0
59

Il Wi-Fi è una cosa meravigliosa quando funziona correttamente. Probabilmente puoi portare un dispositivo in giro e ottenere comunque un accesso ad alta velocità a Internet. Ma quando si comporta male, correggere gli errori di configurazione Wi-Fi su Windows può essere una seccatura. Ecco alcune cose che dovresti provare.

Riavvia il computer e il router

“Hai provato a spegnerlo e riaccendere” è il più grande cliché della tecnologia e per una buona ragione — il riavvio di un computer spesso risolve tutta una serie di problemi. In questo caso, dovrai riavviare sia il router che il PC.

Nota:Attualmente sono comuni unità router e modem combinate. Sono l'hardware standard che ricevi dal tuo provider di servizi Internet (ISP) — se non hai un router dedicato, riavvia l'unità combinata.

Individua il tuo router (o unità combinata) e scollegalo per almeno 30 secondi, quindi ricollegalo. Sii assicurati di non scollegare accidentalmente le connessioni Ethernet, in fibra o coassiali mentre stai armeggiando con l'alimentazione.

In seguito, devi riavviare il computer. Il menu Start ha subito una significativa rielaborazione estetica tra Windows 10 e Windows 11. Segui le istruzioni per la versione di Windows che hai sul tuo PC.

Windows 10

Per riavviare Windows 10, fai clic sul pulsante Start, quindi fai clic sull'icona di alimentazione a sinistra, quindi fai clic su “Riavvia.”

Windows 11

Fai clic sul pulsante Start, fai clic sull'icona di alimentazione, quindi fare clic su “Riavvia.”

Ripristina DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol)

DHCP dovrebbe gestire automaticamente l'acquisizione di un indirizzo IP dal router, tuttavia, nulla è perfetto. Prova a forzare il tuo computer a riacquisire un nuovo indirizzo IP dal tuo router. Devi avviare un PowerShell con privilegi elevati.

Fai clic sul pulsante Start, digita “powershell” nella barra di ricerca, quindi fai clic su “Esegui come amministratore.”

Digita i seguenti due comandi in Powershell:

ipconfig /release

ipconfig /renew

Dopo aver eseguito ogni comando, vedrai apparire un mucchio di testo relativo a diverse schede di rete. Ogni computer sarà diverso, a seconda dell'hardware presente. Il comando ipconfig /renew potrebbe richiedere 10, 20 o anche 30 secondi per essere eseguito completamente, quindi niente panico se rimane fermo per un po' prima di iniziare a vedere le cose che appaiono in PowerShell.

Riprova la connessione.

Reimposta stack TCP/IP

Il protocollo di controllo della trasmissione e il protocollo Internet, più spesso indicato come TCP/IP, gestiscono il modo in cui le informazioni vengono suddivise in pacchetti e quindi etichettate per la consegna. È fondamentale per la maggior parte del traffico Internet moderno e quando qualcosa viene danneggiato o altrimenti incasinato, può causare problemi di connessione.

RELATEDCome reimpostare lo stack TCP/IP su Windows 10 e Windows 11

Avvia PowerShell come amministratore, quindi digita il seguente comando nella finestra per reimpostare lo stack TCP/IP.

netsh int ip reset

Pubblicità

Ci saranno un sacco di & #8220;Ripristino, OK!” righe nella finestra di PowerShell se tutto è andato a buon fine.

Riavvia PC, quindi controlla se l'errore persiste.

Reimposta WinSock

RELATEDCome (e perché) eseguire un ripristino netsh winsock su Windows

WinSock è un'altra parte di Windows che consente al tuo PC di comunicare con i dispositivi su Internet. WinSock può essere responsabile degli errori di rete (incluso il Wi-Fi) e un ripristino di WinSock richiede solo pochi secondi.

Nota:È possibile che il ripristino di WinSock causi problemi con alcuni programmi che modificano il catalogo WinSock. Se hai problemi con un'applicazione dopo il ripristino, ma risolve il tuo errore Wi-Fi, reinstalla il programma. Dovrebbe risolvere il problema del programma.

Avvia un prompt dei comandi o PowerShell con privilegi elevati, quindi digita netsh winsock reset nella finestra.

Vedrai “ Reimposta con successo il catalogo WinSock.” Dopo aver eseguito il comando, riavvia il computer e riprova il Wi-Fi.

Regola le impostazioni di rete e i driver del tuo PC

Imposta DHCP automatico

Il tuo PC verrà impostato per acquisire automaticamente un indirizzo IP a meno che tu non lo abbia modificato manualmente a un certo punto. Se stai ricevendo il “Il Wi-Fi non ha una configurazione IP valida” errore, l'impostazione manuale del tuo IP potrebbe essere l'origine del problema.

Pubblicità

Fare clic sul pulsante Start, digitare “visualizza connessioni di rete” nella barra di ricerca e fai clic su “Visualizza connessioni di rete.”

Puoi anche navigare lì attraverso il Pannello di controllo se vuoi — Pannello di controllo > Rete e Internet > Centro connessioni di rete e condivisione, quindi fai clic su “Modifica impostazioni scheda” nell'angolo in alto a sinistra.

Individua il tuo Wi-Fi scheda di rete, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona “Proprietà.”

Scorri fino a trovare “Protocollo Internet versione 4” (IPv4) e “Protocollo Internet versione 6” (IPv6). Inizia selezionando “Protocollo Internet versione 4” e quindi fai clic su “Proprietà.”

Nota:Non è probabile, ma se ti capita di notare che “Protocollo Internet versione 4” o “Protocollo Internet versione 6” non sono abilitati (non sono abilitati se non hanno un segno di spunta accanto ad essi) fare clic sulla casella e abilitarli, quindi fare clic su “OK.” È possibile che sia questa l'origine del problema.

Seleziona l'opzione per “Ottieni un indirizzo IP automaticamente,” e quindi fare clic su “Ok.”

Ripetere la procedura per “Protocollo Internet versione 6.” Tieni presente che le impostazioni IPv6 mostreranno tutti gli indirizzi IPv6, quindi non preoccuparti se gli indirizzi IP hanno un aspetto diverso.

RELAZIONATO: Cos'è IPv6 e perché è importante?

Aggiorna i driver di rete

Fai clic sul pulsante Start, digita “Gestione dispositivi” nella barra di ricerca, quindi premi “Apri.”

Pubblicità

Stai cercando “Adattatori di rete” 8221; categoria. Una volta trovato, fai clic sulla freccia ed espandi l'elenco. Ciò che vedi nell'elenco dipende interamente dall'hardware e dal software in esecuzione — se hai molte cose che richiedono adattatori di rete fisici o virtuali, come una VPN, una macchina virtuale, una porta Ethernet fisica e un adattatore Wi-Fi — dovresti aspettarti una lista piuttosto fitta.

La scheda di rete Wi-Fi avrà probabilmente un nome simile a “Intel(R) Wi-Fi” o “Realtek Wi-Fi,” poiché producono la maggior parte degli adattatori wireless che troverai nei laptop e nelle schede madri. Se hai installato una scheda Wi-Fi specifica, come quella di TP-Link o D-Link, cerca quella.

Fai clic con il pulsante destro del mouse sull'adattatore e fai clic su “Aggiorna driver.”

Nota: se ricevi questo errore specifico, è molto probabile che tu non riesca ad accedere a Internet per ottenere i driver in primo luogo. Se puoi, collegalo tramite un cavo Ethernet.

Seleziona “Cerca automaticamente i driver” e lascia che cerchi.

Se ti consiglia di installare i driver, fallo, quindi riavvia il computer.

Se non riesci ad accedere a Internet per cercare i driver, o i driver che Windows ha recuperato automaticamente non lo hanno fatto aiuto, dovresti scaricare e installare i driver dal produttore.

È possibile trovare i driver del produttore sul sito Web del produttore. Fai attenzione quando cerchi i driver, ci sono molti siti web che promettono di installare tutti i tuoi driver e ottimizzare il tuo computer per te — nel migliore dei casi, sono caricati con tonnellate di spazzatura freeware che probabilmente non vuoi e sicuramente non hai bisogno.

Pubblicità

Se hai un Scheda wireless Intel, Intel fornisce un'utilità per identificare automaticamente i driver corretti per il tuo sistema.

Ripristino di fabbrica del router

Probabilmente il tuo router non è l'origine del problema, quindi non farlo finché non hai esaurito tutte le altre opzioni a tua disposizione. Configurare tutte le impostazioni di rete non è molto divertente, quindi è meglio evitarlo, se possibile.

RELAZIONATO: Beginner Geek: come configurare il router< /strong>

Se hai esaurito le opzioni, tuttavia, puoi provare. Individua il router o l'unità combinata e premi il pulsante incassato per almeno 10 secondi. Potresti aver bisogno di una graffetta o di un altro oggetto stretto per premere il pulsante.

Alexander Gordeyev/Shutterstock.com

Se non ha funzionato, allora sei Dovrai iniziare a provare soluzioni più improbabili. Se stai eseguendo un software antivirus e un firewall — che si tratti di un antivirus di terze parti o di Microsoft Defender — prova a disabilitarli. Successivamente, scorri l'elenco e verifica se una di queste soluzioni aiuta.

RELAZIONATO: Come risolvere quando il Wi-Fi non si connette

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Recensione ExpressVPN: una VPN facile da usare e sicura per la maggior parte delle persone
  • › 4 modi per rovinare la batteria del tuo smartphone
  • › Ecco come tornerà Mozilla Thunderbird nel 2022
  • › Cosa puoi fare con la porta USB del tuo router?
  • › Perché vedo “FBI Surveillance Van” nella mia lista Wi-Fi?
  • › Perché i dati mobili illimitati non sono effettivamente illimitati