Shadowsocks vs. VPN: quale dovresti usare?

0
54
Illus_man/Shutterstock.com

Se vuoi sfuggire alla censura di Internet, potresti esserti chiesto se una VPN o Shadowsocks siano la scelta migliore per te. Entrambi sono potenti strumenti che ti aiuteranno a eludere qualsiasi blocco, ma ognuno ha i suoi punti di forza e di debolezza. Confrontiamo i due.

Come funziona (di solito) la censura su Internet?

Prima di vedere come funzionano le VPN e gli Shadowsocks, diamo un'occhiata allo spauracchio che stanno cercando di sconfiggere. Molti luoghi usano una sorta di censura su Internet per controllare ciò che la loro popolazione vede online: il Great Firewall cinese è uno degli esempi più severi, anche se tutt'altro che l'unico.

Il modo più di questi blocchi il lavoro è relativamente semplice: bloccano gli indirizzi IP — l'identificatore univoco di ogni sito web — o quelli specifici o anche un'intera gamma di essi. È semplice ma efficace.

Tuttavia, se hai un'idea di come funziona Internet, la soluzione è altrettanto semplice. Invece di andare direttamente all'indirizzo IP bloccato che vuoi visitare, vai prima su uno sbloccato, assumi quell'indirizzo IP e poi vai dove volevi originariamente andare.

Evasione tramite proxy

Esistono diversi modi per reindirizzare la connessione Internet in questo modo, il più comune dei quali sono i proxy. Questi sono piccoli programmi che ti consentono di far rimbalzare il segnale, quindi se sei negli Stati Uniti, ad esempio, puoi utilizzare un proxy per far sembrare che tu sia in Canada, nel Regno Unito o, beh , ovunque, davvero.

Pubblicità

Tuttavia, i censori di tutto il mondo sono diventati saggi su come funzionano i proxy. In genere non sono molto utili per nient'altro a parte qualcosa di più serio dei blocchi del copyright di YouTube. Inoltre, i proxy non offrono privacy, quindi se qualcuno sta tracciando le persone che evitano i blocchi, come si dice che faccia la Cina, potresti trovarti in acqua bollente.

Per fortuna, ci sono molte alternative più efficaci ai proxy, inclusi i tunnel Tor e SSH. Tuttavia, tra i più popolari ci sono Shadowsocks e reti private virtuali; diamo un'occhiata ora.

Cos'è Shadowsocks?

Dei due, Shadowsocks è il più vicino a un proxy, quindi inizieremo da lì. In effetti, tecnicamente è un proxy, utilizza solo un protocollo migliorato, un insieme di regole che consente a due o più macchine di “parlare” l'uno all'altro—sulla maggior parte dei proxy. Chiamato SOCKS5, fa alcune cose meglio dei normali proxy, come crittografare la connessione.

RELATEDCos'è Shadowsocks e come funziona?

Come spieghiamo nel nostro articolo su cos'è Shadowsocks, l'applicazione è stata sviluppata inizialmente da un programmatore cinese chiamato “clowwindy” per aggirare il Great Firewall. Tuttavia, ha dovuto abbandonare il progetto dopo essere stato “invitato al tè” dalla polizia cinese, il che sembra essere una solida conferma del buon funzionamento di Shadowsocks. Da allora, il progetto è stato rilevato da altri, che lo hanno ulteriormente perfezionato.

Il risultato è un proxy semplice che è facile da configurare da chiunque abbia un po' di know-how: non è ancora pronto per l'uso quando lo scarichi e uno che è indistinguibile dal normale traffico internet. Ci piace quanto sia furtivo e finora non abbiamo mai sentito di nessuno che si sia messo nei guai per averlo utilizzato.

Cos'è una VPN?

Le reti private virtuali sono una versione leggermente diversa sulla stessa base. Proprio come un proxy, una VPN reindirizzerà la tua connessione ma crittografa il traffico utilizzando un cosiddetto tunnel VPN, rendendo impossibile per chiunque capire cosa sta succedendo a meno che non abbiano qualche miliardo di anni a disposizione decifra la crittografia.

Le VPN sono diventate un ottimo modo per i torrenter di scaricare materiale protetto da copyright. Sebbene le connessioni ai siti di torrent siano strettamente monitorate, l'utilizzo di una VPN significa che i watchdog del copyright non possono capire la tua posizione, né possono vedere cosa stai facendo a causa della crittografia.

RELATED5 cose per cui dovresti usare una VPN

Ovviamente, le VPN sono utili per molte più cose oltre al semplice torrenting: puoi usarle per aggirare la censura, le restrizioni regionali come quelle stabilite da Netflix e alcune altre limitazioni. Ci sono molte cose per cui dovresti usare una VPN.

VPN vs Shadowsocks

Potresti essere perdonato se pensi che Shadowsocks e VPN sembrino terribilmente simili a prima vista e la tecnologia è paragonabile in molti modi. Tuttavia, ci sono alcune differenze importanti tra i due, soprattutto quando si tratta di rilevamento. Come regola generale, le connessioni VPN sono più facili da rilevare ma più difficili da decifrare, mentre Shadowsocks è più difficile da rilevare ma più facile da decifrare.

In pratica, però, la differenza sembra essere trascurabile: in Cina, a almeno, non troppe persone si mettono nei guai per aver scavato tunnel sotto il Great Firewall, anche se la paura di essere scoperti è onnipresente. Tuttavia, in Myanmar e in Russia, ad esempio, puoi finire nei guai per essere sfuggito alla censura. La polizia potrebbe persino fermare le persone per strada per ispezionare i telefoni alla ricerca di software VPN.

Nel complesso, la scelta tra i due sembra dipendere da ciò per cui lo utilizzerai. Se devi innanzitutto evitare i blocchi e hai il know-how tecnico per configurare Shadowsocks, è un'ottima opzione. È gratuito e nessuno dovrebbe essere in grado di capire cosa stai facendo, analizzando il tuo traffico o guardando il tuo telefono.

Tuttavia, se hai i soldi da spendere, i servizi VPN sono interessanti perché non solo possono aggirare la censura ma anche fare molto di più. Detto questo, la possibilità che il tuo traffico possa essere identificato, in altre parole, che i monitor di Internet possano notare che stai utilizzando una VPN è un po' preoccupante. Se questo è un problema, ti consigliamo di dare un'occhiata a servizi come VyprVPN, che affermano di aver sviluppato protocolli VPN che non sono identificabili.

Pubblicità

Il risultato è che sia le VPN che Shadowsocks dovrebbero fare un buon lavoro nell'evitare i blocchi della censura, sebbene entrambi corrano il rischio di essere scoperti. Calze d'ombra’ il rischio di rilevamento è solo inferiore. Il fatto che, una volta rilevato, tu possa essere identificato, però, fa un po' paura. Se questa è una delle tue principali preoccupazioni, forse provare una VPN con protocolli personalizzati, come la già citata VyprVPN, è una buona idea.

Se, tuttavia, eludere i blocchi è solo una considerazione minore per te, le VPN sono l'opzione molto migliore in quanto ti consentono anche di scaricare torrent in tutta tranquillità e di aggirare le restrizioni di Netflix. Ci piace anche che anche se rilevato, sarà molto più difficile capire chi sei.

The Best VPN Services of 2022 Best Overall VPN ExpressVPN Shop Now La migliore VPN economica SurfShark Acquista ora La migliore VPN gratuita Windscribe Acquista ora La migliore VPN per iPhone ProtonVPN Acquista ora La migliore VPN per Android Hide. me Acquista ora La migliore VPN per lo streaming ExpressVPN Acquista ora La migliore VPN per il gioco Accesso a Internet privato Acquista ora La migliore VPN per il torrenting NordVPN Acquista ora La migliore VPN per Windows CyberGhost Acquista ora La migliore VPN per la Cina VyprVPN Acquista ora La migliore VPN per la privacy Mullvad VPN Acquista ora LEGGI SUCCESSIVO

  • › Ecco come tornerà Mozilla Thunderbird nel 2022
  • › Recensione ExpressVPN: una VPN facile da usare e sicura per la maggior parte delle persone
  • › Perché i dati mobili illimitati non sono effettivamente illimitati
  • › Perché vedo “FBI Surveillance Van” nella mia lista Wi-Fi?
  • › Cosa puoi fare con la porta USB del tuo router?
  • › 5 Funzioni fastidiose che puoi disattivare sui telefoni Samsung