Bhupinder Singh Hooda a Idea Exchange: L'unica via d'uscita è combattere per la causa del popolo; un leader emerge quindi automaticamente

0
60

Il leader del Congresso Bhupinder Singh Hooda in conversazione con Manraj Grewal Sharma all'Idea Exchange. (Foto espressa di Renuka Puri)

Bhupinder Singh Hooda parla di ciò che il Congresso deve fare per dare una buona battaglia al BJP, preparandosi per le elezioni del 2024 e dando agli agricoltori il dovuto. Questa sessione è stata moderata da Manraj Grewal Sharma, redattore residente (Chandigarh), The Indian Express.

Manraj Grewal Sharma: come si sta preparando il Congresso per le elezioni del 2024? In qualità di leader veterano, cosa pensi che debba fare il Congresso per dare una buona battaglia al BJP?

Per quanto riguarda le politiche, il Congresso è per i poveri, gli agricoltori ei lavoratori. Ma l'attuale governo dell'NDA ha apportato un cambiamento nelle sue politiche e il risultato che puoi vedere: i ricchi stanno diventando sempre più ricchi ei poveri stanno diventando più poveri.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Quanto a me, parlerò di contadini e braccianti. Qual è il bisogno dell'ora? L'agricoltore ottiene il prezzo minimo di supporto (MSP), non il prezzo massimo al dettaglio, ma a volte non ottiene nemmeno quello. Prima che queste tre leggi sulla fattoria fossero approvate, c'erano tre ordinanze. In quel momento avevo detto che il governo avrebbe dovuto presentare una quarta ordinanza. In queste ordinanze, andavano per mandis privati. Non ho problemi con private mandis ma in private mandis, MSP non era obbligatorio. Negli APMC, MSP è obbligatorio. Quindi ho detto che dovrebbe esserci una quarta ordinanza in modo che se qualcuno, privato o governo, acquista meno di MSP, è punibile dalla legge. Quindi l'agricoltore otterrà il dovuto. Finora, gli agricoltori non stanno ottenendo il dovuto.

Il meglio di Express Premium

Premium

Chiave UPSC CSE – 16 maggio 2022: cosa devi leggere oggi

Premio

Modi in Lumbini: il buddismo offre all'India un'incursione culturale in Nepal – esso …

Premium

La giovane brigata arrabbiata di Sharad &#8216 ;Signor Congenialità’ Pawar

Premium

Spiegazione: come l'ondata di caldo sta dilagando di nuovo in tutta l'IndiaAltre storie premium >>

Dovremmo emanare una legge che renda punibili gli acquisti inferiori a MSP. Se non dai all'agricoltore un prezzo remunerativo e consenti ai giocatori privati ​​di fare a modo loro, andrà in vendita di emergenza

Manraj Grewal Sharma: Gli esperti ritengono che le forze di mercato aiuteranno non solo a diversificare, ma anche a dare una migliore remunerazione all'agricoltore. Ad esempio, quest'anno, alcuni agricoltori sono riusciti a vendere il loro grano a un prezzo superiore anche al MSP di Haryana.

Qualche volta succede. Questa volta, a causa della guerra Russia-Ucraina, anche gli agricoltori del Punjab hanno ottenuto 5-10 Rs in più (rispetto all'MSP) per il grano, ma questo non è un prezzo remunerativo. Il governo NDA ha promesso di raddoppiare il reddito degli agricoltori. Siamo nel 2022 e il loro reddito è effettivamente diminuito a causa dell'aumento del costo degli input come diesel e fertilizzanti. Durante i 10 anni del governo UPA, l'aumento medio della MSP è stato del 12-22%. Negli ultimi sette anni, l'MSP è aumentato solo del 5,5-7,5%. Non ci sono problemi nella privatizzazione, ma chiunque acquisti meno di MSP, sia privato che APMC, dovrebbe essere punito dalla legge.

Harish Damodaran: questo non allontanerà i giocatori privati?

Il cinquanta per cento dell'occupazione totale è dato dal settore agricolo. Le persone dalle zone rurali stanno migrando verso le città a causa della disoccupazione. Se non dai loro un prezzo remunerativo e permetti ai giocatori privati ​​di fare a modo loro, l'agricoltore andrà per la vendita di emergenza. Non puoi strangolare i contadini in quel modo. Devi bilanciare le cose in modo che guadagnino sia gli agricoltori che i giocatori privati.

Manraj Grewal Sharma: Lei ha detto che la diminuzione delle proprietà terriere sta rendendo l'agricoltura insostenibile. Non dovremmo pensare fuori dagli schemi invece di concentrarci solo sulla MSP?

A meno che la MSP non sia presente, l'agricoltura non sarà sostenibile. Ci sono anche altre cose che necessitano di un aumento del reddito, ad esempio i prodotti lattiero-caseari, la pesca e il pollame. Non ci sono solo agricoltori, ma anche lavoratori agricoli senza terra che non ottengono finanziamenti dal settore bancario. Dovrebbero ricevere finanziamenti per porcilaia, pollame, ecc. L'agitazione della fattoria è avvenuta perché gli agricoltori pensavano che il governo stesse abolindo l'MSP.

Tutti hanno detto che non ci può essere alcuna alleanza senza il Congresso. Quale partito guida dipende dalla natura dell'alleanza, se si tratta di uno stato o di un'alleanza centrale. Per il 2024 decideremo di conseguenza

Manoj CG: Lei è stato uno dei firmatari della lettera che 23 membri del partito hanno scritto a Sonia Gandhi nel 2020. Recentemente ha affermato che il partito dovrebbe introdurre un processo decisionale collettivo e inclusivo a tutti i livelli. Dopo di che, Uday Bhan, considerato vicino a te, è stato nominato presidente del Congresso Haryana. Sei ancora infastidito dalla festa?

Non sono mai stato seccato dalla festa. Ogni membro del Congresso mi è vicino. Ma abbiamo avuto alcuni suggerimenti. E anche in futuro, se penso che sia nell'interesse del partito, continuerò a suggerire. Questa era la base della lettera. Non era contro o a favore di nessuno. Questi erano alcuni suggerimenti su come dare una svolta al partito, perché Sonia Gandhi ha detto che la base del partito si stava indebolendo.

Manoj CG: Cosa non stava facendo Kumari Selja che farà Uday Bhan?

Anche lei ha fatto un buon lavoro. Ma questo è un processo. Sono stato anche presidente del PCC. Quello che ho fatto o non fatto non è la domanda, ma sono stato cambiato.

Manraj Grewal Sharma: secondo quanto riferito, Uday Bhan ha detto che il Congresso eliminerà il sistema delle quote nella distribuzione dei biglietti .

I biglietti dovrebbero essere decisi in base alla vincibilità. In una democrazia il numero di seggi che puoi vincere dipende dal candidato, perché ora, insieme al partito, conta anche la faccia. Quindi la priorità deve essere data alla vincibilità della persona indipendentemente dalla sua affiliazione.

Liz Mathew: Tutti pensano che questo sia uno dei momenti peggiori che il Congresso sta affrontando. Cosa pensi che dovrebbe fare immediatamente il Congresso per porsi come una formidabile alternativa al BJP, almeno in alcuni stati?

Qualsiasi partito in democrazia dovrebbe lottare per l'aspirazione del popolo; dovrebbero seguire ciò a cui aspirano le persone e ciò che le persone si aspettano da loro. Quindi, dovremmo combattere per le loro cause. Oggi, ad Haryana, che si tratti di un contadino, di un lavoratore, di un commerciante o di un servitore del governo, nessuno è soddisfatto dell'attuale governo. Dobbiamo sostenere la loro causa.

Segui la politica del Mahatma Gandhi e i suoi pensieri. Era un fedele indù ma rispettava ogni religione. Il Congresso ha sempre seguito le politiche di Gandhi

Liz Mathew: Il BJP è emerso come l'ultimo partito al governo senza grandi forze opposte. Stiamo anche assistendo all'emergere di AAP. Cosa avrebbe dovuto fare il Congresso dal 2004 al 2014 per prevenire questo oblio?

La democrazia comprende un partito al potere e un'opposizione. L'opposizione arriva al potere solo quando è in grado di dare la promessa o il potere alle persone. Abbiamo fallito in questo. Nel 2009, LK Advani è stato un sostenitore ma non è stato in grado di promettere al popolo che formerà il governo. Ma nel 2014 Narendra Modi ha fatto questa promessa e ha vinto. In politica, anche un evento può cambiare l'intera storia. Vediamo cosa succede.

Liz Mathew: Abbiamo visto recentemente AAP intraprendere la causa del nazionalismo, in linea con BJP. Hanno preso alcune misure per compiacere la maggioranza, mantenendo le distanze da alcuni problemi che danneggiano una comunità di minoranza. Abbiamo letto nella storia che i leader del Congresso, siano essi Indira Gandhi o Rajiv Gandhi, avevano compiuto alcuni passi che erano visti come graditi a una particolare comunità. Qual è la tua opinione su questo tipo di politica?

In una democrazia, ogni partito ha il diritto di farlo. Quindi lo sta facendo anche AAP. Il motivo per cui ha avuto successo nel Punjab è ovvio; era il principale partito di opposizione. Se il Congresso avesse apportato alcune modifiche circa due anni fa, sarebbe stato meglio. Ma lascialo da parte. AAP non ha presenza in Haryana. Ad Haryana, le persone considerano solo il Congresso come un'alternativa.

Manraj Grewal Sharma: pensi che l'AAP sweep in Punjab avrà un impatto su Haryana?

< p>Haryana ha Delhi su tre lati e nonostante sia al potere da così tanti anni a Delhi, AAP non ha potuto far sentire la sua presenza ad Haryana. Il Punjab è diverso. Ogni stato ha situazioni politiche diverse.

Harikishan Sharma: Hai detto che Haryana guarda al Congresso per un'alternativa, ma le tendenze mostrano che la tua quota di voti è in costante calo dal 2005, quando eri il CM, anche se la diapositiva del Congresso a livello nazionale è iniziata nel 2014. La tua quota di voti in Haryana è scesa da 43 per cento nel 2005 al 35% nel 2009 al 24-25% nei sondaggi dell'assemblea del 2019. Come puoi convincere le persone a considerare la tua festa come un'alternativa quando la tua base si sta esaurendo costantemente?

Qual è stato il risultato nel 1996? Il Congresso aveva solo sei -sette seggi su 90. A Lok Sabha avevamo solo due seggi: uno era mio, l'altro era di Kumari Selja. Ma piano piano, nel 2000, abbiamo ottenuto 24 seggi. Queste cose accadono e continueranno ad accadere. L'attuale governo di Haryana ha fallito completamente. Ha dimostrato di essere un governo inefficiente, solo un governo di gestione degli eventi. Le persone se ne sono rese conto ed è per questo che guardano al Congresso.

Leggi anche |Bhupinder Singh Hooda: l'unica via da seguire per il Congresso è adottare un modello di leadership inclusiva e collettiva

Shyamlal Yadav: Abbiamo visto come il BJP abbia reso il parivarvaad (nepotismo) un grosso problema in UP e ci sia riuscito. In Haryana, la tua terza generazione è in politica. Sei diventato il CM con 81 posti e ora sei a 31 posti. Per salvaguardarti da questo attacco BJP, non pensi che il Congresso dovrebbe dare un'opportunità a nuove persone?

Non è la terza ma la quarta generazione; mio nonno contestò nel 1923, era un leader imponente. Mio padre era membro di sette diverse Case. Nessuno al mondo è membro di sette Case diverse, tranne mio padre. Sono stato al Lok Sabha quattro volte e cinque volte a Vidhan Sabha. Deepender è stato anche tre volte nel Lok Sabha e ora è nel Rajya Sabha. La domanda è come ti comporti con le persone, se ti accettano o meno. Non esiste che tu sia un politico, tuo figlio non può entrare in politica. O se sei un giornalista, tuo figlio non può diventare un giornalista. Se è un buon giornalista, si ritaglia la propria posizione.

Manoj CG: Sei un leader di base. Qual è il contrasto politico a questa aggressiva Hindutva gestita da BJP e RSS?

Segui la politica del Mahatma Gandhi e i suoi pensieri. Era un fedele indù ma rispettava ogni religione. Il Congresso ha sempre seguito le politiche di Gandhi.

Liz Mathew: durante il processo a Babri Masjid, LK Advani ha affermato di aver imparato a usare la religione in politica dal Mahatma Gandhi.

Questo è quello che sto dicendo. Seguiremo sempre il Mahatma Gandhi. Cosa c'è di male, quando è stato in grado di portare tutti con sé. Che si tratti di indù, musulmani, sikh o cristiani, tutti hanno preso parte alla lotta per la libertà sotto la sua guida. L'idea dovrebbe essere come usarla per costruire la nostra nazione. Se fai una strada, puoi fare una strada per una particolare religione o una casta? Deve essere per tutti.

Shyamlal Yadav: il tuo governo è stato al potere per 10 anni dal 2004 al 2014. Da allora, sembra che il Congresso abbia fatto poco per il partito, anche se Rahul e Sonia Gandhi era libero. Anche tu ti starai chiedendo perché il Congresso si sta restringendo.

Questo è il motivo per cui abbiamo organizzato il Chintan Shivir. Stiamo tenendo le elezioni del partito. Inizieremo dal livello di blocco. Ad Haryana, negli ultimi sette anni non c'erano comitati del Congresso di blocco a livello terra o comitati del Congresso distrettuale. Affinché qualsiasi organizzazione sia forte, le organizzazioni subordinate sono un must. Quindi, questa volta ci sono le elezioni per i comitati del Congresso di blocco, distrettuale e statale. Costruiremo un'organizzazione forte.

Da non perdere |Udai Bhan come capo di Haryana Cong: di Aaya Rams, Gaya Rams e porte aperte

Shubhajit Roy: Gandhi era favorevole alla proibizione (dell'alcol). Haryana ha una delle politiche più liberali.

Nitish Kumar, discepolo di Gandhi, sta imponendo il proibizionismo, giusto? Qual è il risultato? Devi capire quali cambiamenti sociali stanno accadendo. Bansi Lal aveva tentato il proibizionismo, ma qual è il suo risultato oggi? C'erano diverse carenze in questo. Nel Bihar di Nitish Kumar, così tante persone sono rinchiuse nelle carceri.

Shubhajit Roy: C'è un dibattito a livello nazionale sul fatto che gli alleati dell'UPA dovrebbero prendere l'iniziativa e il Congresso dovrebbe passare in secondo piano. Qual è la tua opinione?

Tutti hanno dichiarato che non può esserci alleanza senza il Congresso. Quale partito guida dipende dalla natura dell'alleanza, se si tratta di uno stato o di un'alleanza centrale. Per il 2024 decideremo di conseguenza. Alle elezioni statali, il principale partito che dovrebbe prendere la guida deve essere accontentato da tutti.

Il Congresso deve essere al centro dell'alleanza nazionale. Nel 1977, quando si formò il Janata Party, chi guidava? Anche il nome di Morarji Desai non è stato dichiarato per la carica di Primo Ministro. Quindi, questo dipende dalla situazione politica. Se tutti nell'alleanza pensano all'interesse del Paese, decideranno di conseguenza.

Manoj CG: Cosa è cambiato dal 2014 nel rapporto tra indù e musulmani? Quale dovrebbe essere la risposta politica alla tensione comunitaria?

Ad Haryana, il governo, per nascondere i suoi fallimenti, distrae la gente. Questi non sono problemi reali. Viviamo insieme da così tanti anni. Tutti sanno che tutti devono vivere insieme. Abbiamo rispetto per ogni religione. Portiamo tutti con noi. Non siamo coinvolti in politiche di odio. Il Congresso sta evidenziando i problemi reali. Le persone se ne accorgeranno lentamente. Ci vuole tempo in una democrazia.

Da leggere |Dall'autostrada all'ufficio dell'HPCC, gli Hooda trasformano l'evento Bhan in uno spettacolo della loro forza

Manraj Grewal Sharma: Di recente, sia l'Akali Dal che il Congresso hanno celebrato i loro centenari. Entrambe le parti sono in calo. E un gallo cedrone contro entrambi è il nepotismo; lì chiedono di cambiare Badal, qui parlano di sostituire Rahul.

Se qualcuno dice in una democrazia che il suo partito non cadrà mai, non è vero. Ho visto quando c'erano solo due membri del Parlamento del BJP. Ho visto più di due terzi della maggioranza del Congresso. Succede. E fa bene alla democrazia. Nessuno dovrebbe monopolizzare il potere. Nessuno dovrebbe pensare di essere immune. Le persone vedono tutto, sono molto intelligenti. Decidono al momento giusto.

Manoj CG: le elezioni del presidente del Congresso si svolgeranno in agosto-settembre e le elezioni di Lok Sabha tra due anni. Pensi che Sonia Gandhi dovrebbe continuare fino alla fine delle elezioni di LS?

Il partito sta tenendo le elezioni e chiunque venga eletto dovrebbe essere il presidente. Il partito tiene elezioni democratiche. Se Sonia Gandhi sarà accettata da tutti, lei sarà lì.

Varinder Bhatia: Nello scenario attuale, quando la tua festa sta scivolando, pensi che un cambio di faccia possa farla rivivere?

Al giorno d'oggi, insieme al partito, conta anche la faccia, che si tratti del Congresso o del BJP. Puoi chiedere a qualsiasi persona del BJP, quale sarà la tua posizione meno Narendra Modi? Nel 2004 abbiamo assistito Sonia Gandhi (diventare Primo Ministro), io ero in Parlamento, ma lei ha rifiutato. Nel nostro partito pensiamo alle persone. L'unica via d'uscita è combattere per la causa delle persone, per i loro problemi. Un leader emerge quindi automaticamente.

Sourav Roy Barman: Nei prossimi mesi, Arvind Kejriwal si recherà a Haryana e marterà a fondo il punto che tutte le parti sono provate e messe alla prova, dacci un opportunità. Con Haryana inserita tra due stati governati dall'AAP, puoi permetterti di licenziare l'AAP? Inoltre, perché pensi che i colloqui con Prashant Kishor siano falliti?

Non posso dire nulla su di lui (Kishor), ma per quanto riguarda AAP, ogni parte deve venire e convincere la gente. Ma in Haryana la gente vede un'alternativa solo nel Congresso. E lo dico perché conosco le realtà di base.

Varinder Bhatia: hai tenuto programmi Vipaksh Aapke Samaksh ma non abbiamo mai visto partecipare il presidente del Congresso statale. Ma il presidente appena nominato era lì con te al recente programma. È un tentativo di presentare un volto unito?

Non si tratta di fazionismo. Il nostro prossimo programma è a Fatehabad e ci sarà anche il presidente dello stato del Congresso. Questi programmi sono organizzati dal partito legislativo. Poiché gli MLA devono conoscere (i problemi), devono essere sul campo in modo da poter sollevare questi problemi in Assemblea. Questa era l'idea di quel programma.

Perché Bhupinder Singh Hooda

Uno dei più alti leader del Congresso e leader dell'opposizione nell'Haryana Assemblea, Bhupinder Singh Hooda è stato primo ministro dell'Haryana dal 2005 al 2014. Con il recente rinnovamento dell'unità del partito nello stato e la nomina del suo lealista a capo del Congresso dell'Haryana, l'ex CM ha tagliato le fazioni del partito per emergere il leader indiscusso in vista delle elezioni dell'assemblea del 2024, quando lo stato dovrà affrontare un nuovo concorrente nel partito Aam Aadmi. Hooda, che gode di un notevole sostegno tra gli agricoltori, è stata inoltre recentemente incaricata di preparare un documento sull'agenda sugli agricoltori e l'agricoltura per il Chintan Shivir del Congresso