Il Covid-19 è un “grande tumulto” che cadrà sulla Corea del Nord sin dalla sua fondazione, afferma Kim Jong Un

0
55

Il leader della Corea del Nord Kim Jong Un (File)

Il leader della Corea del Nord Kim Jong Un ha dichiarato sabato che la diffusione del Covid-19 ha messo il Paese in ' 8220;grande agitazione” e ha chiesto una battaglia a tutto campo per superare l'epidemia, mentre il giorno prima sono stati segnalati 21 nuovi decessi tra le persone con la febbre.

La Corea del Nord ha fatto un'ammissione senza precedenti del suo primo focolaio di Covid questa settimana, dopo aver dichiarato di non avere infezioni per più di due anni dall'inizio della pandemia, ma non c'era alcun segno che fosse in corso una campagna di test o cure rigorose.

< p>Date le limitate capacità di test della Corea del Nord, i numeri rilasciati rappresentano probabilmente una piccola frazione delle infezioni totali, che potrebbero portare a migliaia di morti in uno degli unici due paesi senza una campagna di vaccinazione Covid, secondo gli esperti.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Il governo del paese Lavoratori&8217; Il partito si è riunito per una riunione di emergenza e ha ascoltato notizie di circa 280.810 persone curate e 27 morti complessive da quando è stata segnalata una febbre di origini non identificate a partire dalla fine di aprile, ha affermato l'agenzia di stampa KCNA.

Il meglio di Express Premium

Premium

Chintan Shivir termina oggi: dibattito Hindutva a Cong, il partito evita discorsi duri…

Premium

Spiegazione: perché vietare delle esportazioni di grano è una reazione istintiva, colpisce gli agricoltori e…

Premium

La mano dei Rajapaksas

Premium

Nonostante il suo traballante futuro politico, Rahul Gandhi rimane il dar dei mass media…Altre storie premium >>

“La diffusione dell'epidemia maligna è un grande trambusto per il nostro Paese sin dalla sua fondazione,” l'agenzia di stampa statale KCNA ha citato Kim mentre raccontava l'incontro. “Ma se non perdiamo la concentrazione nell'attuazione della politica epidemica e manteniamo un forte potere organizzativo e un controllo basato sull'unità univoca del partito e del popolo e rafforziamo la nostra battaglia epidemica, possiamo più che superare la crisi .”

I media statali non hanno detto se i nuovi decessi fossero dovuti al Covid. La KCNA ha dichiarato venerdì che è stato confermato che un decesso è dovuto alla variante Omicron del coronavirus.

La riunione ha ascoltato un rapporto di funzionari del controllo dell'epidemia secondo cui “nella maggior parte dei casi, le vittime umane sono state causato da negligenza, compreso il sovradosaggio di droga dovuto alla mancanza di conoscenza dei metodi di trattamento, ha affermato KCNA.

Dalla fine di aprile, 524.440 persone hanno mostrato segni di febbre, inclusi 174.440 nuovi casi venerdì, ha affermato KCNA. Circa 243.630 sono state curate ma KCNA non ha detto quante persone sono state sottoposte al test né confermato il numero totale di casi di Covid.

La Corea del Nord ha testato circa 1.400 persone a settimana, secondo la Harvard Medical School&#8217 ;s Kee Park, che ha lavorato a progetti sanitari nel paese, non abbastanza per esaminare centinaia di migliaia di persone con sintomi.

Il leader Kim ha affermato che la crisi sanitaria è stata causata dall'incompetenza e dall'irresponsabilità delle organizzazioni di partito nella loro risposta antiepidemica, ma la trasmissione non è stata incontrollabile e il Paese deve avere fiducia nella sua battaglia per superare la crisi nel più breve tempo possibile, ha affermato KCNA.

Si è offerto di fare la sua parte donando forniture mediche, che erano state tenute nella sua famiglia, per essere utilizzate da famiglie che stanno vivendo particolari difficoltà, ha affermato KCNA.

Kim ha anche affermato che i funzionari sanitari devono imparare dall'esperienza di altri paesi avanzati, compresi Complice della Cina menti nella lotta contro l'epidemia, ha detto KCNA.