Smart DNS vs VPN: quale è meglio?

0
65
Proxima Studio/Shutterstock.com< /figure>

Se stai cercando di aggirare le restrizioni geografiche su determinati siti web, hai due opzioni principali. Una VPN, che crea un tunnel attraverso Internet, o uno Smart DNS che può reindirizzare il traffico specifico al server regionale di tua scelta.

Come funzionano le VPN

Una VPN o una rete privata virtuale utilizza la crittografia per nascondere il traffico in uscita dalla rete domestica. Un server VPN all'altra estremità di questo “tunnel” crittografato rappresenta la tua rete su Internet pubblico.

Dal punto di vista di altri dispositivi su Internet, il server VPN è il dispositivo che invia e riceve dati sul web. Ciò significa anche che il paese in cui si trova il server VPN verrà registrato come posizione, indipendentemente da dove ti trovi nel mondo.

RELAZIONATO: Cos'è una VPN e Perché dovrei averne bisogno?

Come funziona Smart DNS

Uno Smart DNS è semplicemente un server DNS alternativo. I server DNS (Domain Name System) sono come gli elenchi telefonici Internet. Quando digiti un indirizzo come “howtogeek.com” il tuo server DNS cerca quale indirizzo IP è associato a quell'URL (Uniform Resource Locator).

RELATEDCos'è il DNS e dovrei usare un altro server DNS?

A differenza di un indirizzo web, un URL punta a un dispositivo specifico sulla rete. Quindi il tuo server DNS locale ti indirizzerà al server regionale con il contenuto che stai cercando. L'uso dei server regionali è particolarmente comune in questi giorni grazie alle CDN (Content Distribution Networks) in cui i siti sono ospitati da una rete di server in tutto il mondo per migliorare la velocità, l'affidabilità e la reattività.

Pubblicità

A Smart Il DNS intercetta una richiesta di indirizzo web e invece di indirizzarti al tuo server locale, ti instrada al server nella regione di tua scelta, attraverso un server proxy. Il sito remoto vede il server proxy invece della tua rete e pensa che la richiesta provenga dalla propria regione locale.

Smart DNS o VPN: quale utilizzare?

Ognuna di queste tecnologie ha i suoi pro e contro. La scelta giusta dipende da ciò che devi fare, dalle apparecchiature che hai attualmente e dalla complessità del loro funzionamento. La buona notizia è che ci sono solo alcune differenze chiave tra Smart DNS e la tecnologia VPN che renderanno chiaro a quasi tutti quale servizio scegliere.

Le VPN offrono privacy, Smart DNS non lo fa

Una VPN crittografa l'intera connessione a Internet. Questo a meno che non utilizzi una funzione avanzata nota come tunnel diviso, che instrada solo i dati selezionati attraverso la VPN. Con una VPN il tuo vero indirizzo IP e la tua attività su Internet sono noti solo al provider VPN. La maggior parte dei buoni servizi VPN non conserva alcun registro delle attività dei propri utenti. Inoltre, il tuo ISP (fornitore di servizi Internet) o chiunque altro monitora la tua connessione non può sapere cosa stai facendo.

RELATEDCos'è una VPN No-Log e perché Importante per la Privacy?

Uno Smart DNS non offre alcuna protezione della privacy aggiuntiva. Sebbene i tuoi singoli pacchetti di dati siano crittografati in base al sito (supponendo che il sito lo offra), il tuo ISP e chiunque altro stia guardando la tua connessione sanno esattamente quali siti stai visitando e cosa stai scaricando. Se hai bisogno della privacy oltre allo sblocco geografico, una VPN è la scelta giusta.

Le VPN possono peggiorare le prestazioni di Internet

Tero Vesalainen/Shutterstock.com

Se utilizzi un server VPN che è fisicamente vicino a te, le tue prestazioni Internet non dovrebbero risentirne molto, se non del tutto. C'è un po' di sovraccarico dovuto ai passaggi aggiuntivi di crittografia e routing, ma in generale la tua larghezza di banda viene preservata.

Pubblicità

Purtroppo, se vuoi cambiare la tua posizione virtuale, devi usare un server che& #8217;s in quella parte del mondo. Inevitabilmente questo aggiunge latenza e riduce la larghezza di banda disponibile. La gravità del degrado dipende da molti fattori, ma inevitabilmente la tua connessione subirà un colpo.

Lo Smart DNS funziona praticamente con qualsiasi dispositivo

< p>Per utilizzare una VPN, il dispositivo in questione deve supportare un'app VPN o deve supportare le impostazioni VPN. Se desideri eseguire la VPN per l'intera rete, il tuo router deve essere configurato per utilizzarlo. La maggior parte dei router tradizionali non ha il supporto nativo per le VPN, o almeno non i protocolli VPN più sicuri che vorresti effettivamente utilizzare. Hai anche bisogno di un router con una CPU relativamente robusta per gestire il lavoro di crittografia e decrittazione. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei servizi VPN offre connessioni multiple con un unico abbonamento poiché molto probabilmente gli utenti si collegheranno alla VPN utilizzando singole app su più dispositivi.

RELATEDLa guida definitiva alla modifica del server DNS

Smart DNS, invece, è banale da configurare su qualsiasi router. Finché il router ti consente di specificare indirizzi server DNS personalizzati, funzionerà. Lo stesso vale per qualsiasi dispositivo o computer. Se ti consente di aggiungere indirizzi server DNS personalizzati, Smart DNS funzionerà e praticamente tutti i dispositivi ti consentono di farlo. L'unico piccolo inconveniente è che devi registrare il tuo indirizzo IP con il servizio Smart DNS, che di solito richiede solo di visitare un sito e fare clic su un pulsante. Sfortunatamente, la maggior parte delle persone dispone di un servizio Internet che utilizza l'allocazione dinamica dell'indirizzo IP, quindi dovrai farlo ogni volta che il tuo indirizzo IP cambia.

Il routing selettivo può essere difficile con una VPN

Uno dei principali vantaggi di uno Smart DNS è che influisce solo sui siti Web che scegli. Dopotutto, non vuoi che la tua banca pensi che stai tentando di accedere al tuo conto da un altro paese, attivando un flag di sicurezza.

È possibile utilizzare lo split tunneling solo per instradare parte del traffico attraverso la VPN, ma impostare lo split tunneling può essere complicato. Al giorno d'oggi alcune app VPN, in particolare quelle eseguite su set-top box, hanno una funzione di tunneling semplice integrata. Tutto quello che devi fare è specificare quali app vengono instradate. Quando si tratta di siti Web specifici o intervalli di indirizzi IP, tuttavia, il processo può diventare tecnico.

Scegliere il servizio giusto in breve

< p>Per riassumere tutte queste informazioni, ecco chi dovrebbe scegliere una VPN come soluzione di sblocco geografico:

  • Utenti con connessioni ad alta velocità al server remoto in questione.
  • Utenti che hanno bisogno della privacy contemporaneamente allo sblocco geografico.
  • Utenti che utilizzano servizi su cui Smart DNS non funziona.

Uno Smart DNS è l'opzione migliore in questi casi:

  • Hai una larghezza di banda limitata o una connessione lenta ai server VPN nella regione di destinazione.
  • Hai un router o un dispositivo che non supporta le VPN.
  • Non hai bisogno di una privacy di livello VPN.

Pubblicità

I servizi Smart DNS sono generalmente meno costosi dei servizi VPN, quindi se non hai bisogno di una VPN in modo specifico, potrebbe valere la pena provare prima uno Smart DNS per vedere se l'opzione meno complicata funziona per te.

The Best VPN Services of 2022 Best Overall VPN ExpressVPN Shop Now La migliore VPN economica SurfShark Acquista ora La migliore VPN gratuita Windscribe Acquista ora La migliore VPN per iPhone ProtonVPN Acquista ora La migliore VPN per Android Hide. me Acquista ora La migliore VPN per lo streaming ExpressVPN Acquista ora La migliore VPN per il gioco Accesso a Internet privato Acquista ora La migliore VPN per il torrenting NordVPN Acquista ora La migliore VPN per Windows CyberGhost Acquista ora La migliore VPN per la Cina VyprVPN Acquista ora La migliore VPN per la privacy Mullvad VPN Acquista ora LEGGI SUCCESSIVO

  • › Pixel 6a e Pixel 7 di Google sembrano i suoi migliori telefoni di sempre
  • › Recensione del mouse wireless leggero MSI Clutch GM41: versatile e leggero
  • › Usi il Wi-Fi per tutto? Ecco perché non dovresti
  • › 5 fastidiose funzioni che puoi disattivare sui telefoni Samsung
  • › Qual è una buona temperatura interna del PC?
  • › Perché i dati mobili illimitati non sono effettivamente illimitati