Ringrazio il primo ministro Modi, desidero legami più stretti con l'India, afferma il nuovo primo ministro dello Sri Lanka

0
56

Ranil Wickremesinghe. (Foto d'archivio)

Il nuovo primo ministro dello Sri Lanka Ranil Wickremesinghe ha affermato di non vedere l'ora di instaurare legami più stretti con l'India durante il suo mandato e ha ringraziato l'India per la sua assistenza economica al paese in quanto affronta la peggiore crisi economica dall'indipendenza.

Wickremesinghe, 73 anni, giovedì ha prestato giuramento come ventiseiesimo primo ministro dello Sri Lanka per stabilizzare il paese economia piena di debiti e porre fine alle turbolenze politiche.

“Voglio un rapporto più stretto e voglio ringraziare il Primo Ministro (Narendra) Modi”, ha detto Wickremesinghe, riferendosi all'assistenza economica indiana al suo Paese.

https://images.indianexpress.com/2020 /08/1×1.png

Le sue osservazioni sono arrivate durante una cerimonia religiosa tenuta qui la scorsa notte dopo aver prestato giuramento.

Il meglio di Express Premium

Premium

Ho provato HealthifyMe Pro e non sono sicuro che tutti abbiano bisogno di gl continui. ..

Premium

Ricordando Pandit Shivkumar Sharma: l'uomo che ha reso santoor classico

Premium

Spiegazione: la teoria persistente che il Taj Mahal fosse un tempio indù chiamato…

Premio

Spiegazione: perché il crash di Luna ha sollevato dubbi sulla stabilità delle criptovalute …Altre storie premium >>

Da gennaio di quest'anno l'India ha impegnato più di 3 miliardi di dollari in prestiti, linee di credito e credit swap in Sri Lanka.

Giovedì l'India ha dichiarato di non vedere l'ora di lavorare con il nuovo Il governo dello Sri Lanka formato in conformità con i processi democratici e l'impegno di Nuova Delhi nei confronti del popolo della nazione insulare continuerà.

Il 73enne leader del Partito Nazionale Unito (UNP) ha assunto la carica di primo ministro poiché il paese era senza governo da lunedì, quando il fratello maggiore e primo ministro del presidente Gotabaya Rajapaksa, Mahinda Rajapaksa, si è dimesso dopo lo scoppio della violenza a seguito di un attacco sui manifestanti anti-governativi da parte dei suoi sostenitori.

L'attacco ha innescato una violenza diffusa contro i lealisti di Rajapaksa, provocando la morte di nove persone e il ferimento di oltre 200 altre.

Wickremesinghe ha affermato che il suo obiettivo era limitato ad affrontare la crisi economica.

< img src="https://images.indianexpress.com/2022/05/Ranil-Main.jpg?resize=600,334" /> Il presidente Gotabaya Rajapaksa (a destra) saluta Ranil Wickremesinghe durante la cerimonia di giuramento di quest'ultimo come il nuovo premier, giovedì a Colombo. (AP)

“Voglio risolvere questo problema per garantire la fornitura di benzina, diesel ed elettricità alle persone,” ha detto Wickremesinghe.

Lo Sri Lanka sta affrontando la sua peggiore crisi economica da quando ha ottenuto l'indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1948. La crisi è causata in parte dalla mancanza di valuta estera, il che significa che il paese non può permettersi di pagare per importazioni di alimenti di base e carburante, con conseguenti gravi carenze e prezzi molto elevati.

‘Farò il lavoro che mi sono impegnato a svolgere

Alla domanda se poteva sostenere la sua carica di premier nel parlamento di 225 membri dal momento che ha un solo seggio, ha detto: “Dimostrerò la maggioranza quando si tratta di questo”.

Riferendosi alle proteste in tutta l'isola, Wickremesinghe ha affermato che la protesta principale presso il segretariato del presidente Gotabaya Rajapaksa da oltre un mese potrà continuare.

“Parlerò con loro (manifestanti) se lo desiderano,” disse.

Alla domanda se temeva di protestare chiedendogli di dimettersi, ha detto che li avrebbe affrontati. “Se posso intraprendere il lavoro per gestire la crisi economica, gestirò anche quello,” disse.

Wickremesinghe è stato nominato Primo Ministro come principale partito di opposizione Samagi Jana Balawegaya (SJB) e il terzo partito più grande Janatha Vimukthi Peramuna (JVP) ha imposto condizioni difficili, come le dimissioni del presidente Rajapaksa, per guidare il governo ad interim.

Wickremesinghe dirige il governo ad interim in cui tutti i partiti politici devono essere parti interessate per un periodo limitato prima di facilitare le elezioni parlamentari.

I membri dello Sri Lanka Podujana Peramuna (SLPP), una sezione del principale SJB dell'opposizione e molti altri partiti hanno espresso il loro sostegno a mostrare una maggioranza per Wickremesinghe in Parlamento, hanno detto fonti.

Un busto danneggiato di D.A Rajapaksa, padre dell'ex primo ministro dello Sri Lanka Mahinda Rajapaksa, è raffigurato in un museo, a seguito di violenti scontri tra fazioni pro e anti-governative e polizia, a Weeraketiya, Sri Lanka, 11 maggio 2022. (Reuters)

Tuttavia, diverse fazioni si sono opposte alla mossa di nominare Wickremesinghe come nuovo Primo Ministro.

Il JVP e la Tamil National Alliance hanno affermato che la sua nomina era incostituzionale.

Il politico veterano è visto come vicino al clan Rajapaksa. Ma attualmente non riceve molto sostegno dall'opposizione o dal pubblico. Resta da vedere se riuscirà a dimostrare la sua maggioranza nel parlamento di 225 membri.

“Gli daremo spazio,” Lo ha detto Weerasumana Weerasinghe del Partito Comunista.

Il Partito della Libertà dello Sri Lanka dell'ex presidente Maithripala Sirisena ha detto che il suo comitato centrale si riunirà questa mattina per prendere una decisione.

Il commercio union cum partito politico per la comunità di piantagioni di origine indiana, Ceylon Workers’ Il Congresso ha dichiarato che sosterrà Wickremesinghe.

Un uomo guarda un autobus danneggiato dei sostenitori del partito al governo dello Sri Lanka dopo che è stato dato alle fiamme durante uno scontro di manifestanti pro e anti-governativi vicino alla residenza del Primo Ministro a Colombo. (Reuters)

La peggiore crisi economica dello Sri Lanka ha provocato proteste diffuse che chiedono riforme politiche e le dimissioni del presidente Gotabaya Rajapaksa. Il 1° aprile il presidente Rajapaksa ha imposto lo stato di emergenza, revocandolo cinque giorni dopo. Il governo ha ripristinato lo stato di emergenza il 6 maggio dopo che la polizia ha sparato gas lacrimogeni e arrestato gli studenti che protestavano vicino al parlamento, che è stato rinviato al 17 maggio.

Sebbene le proteste siano state estremamente pacifiche, la polizia ha sparato a morte contro un manifestante 19 aprile, e in diverse occasioni hanno usato lacrimogeni e cannoni ad acqua contro i manifestanti. Le autorità hanno effettuato numerosi arresti e imposto ripetutamente il coprifuoco.

La crisi politica è stata innescata a fine marzo quando le persone ferite dalle lunghe ore di blackout e da carenze essenziali sono scese in piazza chiedendo le dimissioni del governo.< /p>

Il presidente Rajapaksa ha licenziato il suo gabinetto e ha nominato un gabinetto più giovane in risposta alla richiesta di dimissioni. Una continua protesta di fronte al suo segretariato va avanti ormai da oltre un mese.

Lunedì, suo fratello Mahinda Rajapaksa si è dimesso da primo ministro per far posto al presidente di nominare un governo ad interim di tutti i partiti politici.