Rajiv Kumar nominato prossimo commissario capo per le elezioni, assumerà la carica il 15 maggio

0
53

Rajiv Kumar assumerà la carica di capo commissario elettorale il 15 maggio (File)

Il ministero della Legge e della giustizia dell'Unione giovedì ha annunciato che Rajiv Kumar, l'attuale commissario elettorale, assumerà sarà nominato prossimo Chief Election Commissioner (CEC) dal 15 maggio. Kumar prenderà il posto di CEC Sushil Chandra, che dovrebbe andare in pensione.

“In applicazione della clausola (2) dell'articolo 324 della Costituzione, il Presidente è lieto di nominare Shri Rajiv Kumar Commissario capo per le elezioni con effetto dal 15 maggio 2022. I miei migliori auguri a Shri Rajiv Kumar,” ha affermato il ministro della legge dell'Unione Kiren Rijiju.

Kumar ha assunto la carica di Commissario elettorale della Commissione elettorale dell'India (ECI) il 1 settembre 2020. Prima di assumere la carica nella Commissione elettorale, Kumar era stato presidente del comitato di selezione delle imprese pubbliche. È entrato a far parte del presidente del PESB nell'aprile 2020.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Kumar, un ufficiale del lotto del 1984 del servizio amministrativo indiano del Bihar /Quadro del Jharkhand, pensionato dalla IAS nel febbraio 2020.

Il meglio di Express Premium

Premium

Chiave UPSC CSE – 13 maggio 2022: cosa devi leggere oggi

Premium

La maggior parte dei leader del Congresso sarà esentata da ‘una famiglia, un biglietto…

Premium

Spiegazione: causa ed effetto dell'aumento dell'inflazione

Premium

L'equazione personale del PM Modi con Xi ha risolto molte crisi: Ajit DovalAltre storie premium >>

Nato il 19 febbraio 1960, Kumar ha acquisito una serie di titoli accademici tra cui BSc, LLB, PGDM e un master in politiche pubbliche e ha oltre 37 anni di esperienza di lavoro per il governo nei ministeri del Centro e quadri statali in tutto il sociale settore, ambiente e foreste, risorse umane, finanza e settore bancario.

Kumar è stato anche Direttore, Consiglio centrale della Reserve Bank of India (RBI), SBI, NABARD; Membro dell'Economic Intelligence Council (EIC); Membro, Consiglio per la stabilità e lo sviluppo finanziario (FSDC); Membro, Bank Board Bureau (BBB); Membro, Financial Sector Regulatory Appointments Search Committee (FSRASC), Civil services Board e molti altri consigli e comitati simili.

Kumar è stato accreditato per essere stato determinante nell'ideazione e nell'attuazione di fusioni e acquisizioni nel settore finanziario. Sotto di lui è stata effettuata anche la razionalizzazione del sistema pensionistico nazionale (NPS), a beneficio di circa 18 lakh dipendenti del governo centrale.