La Russia segna la vittoria della seconda guerra mondiale messa in ombra dall'Ucraina

0
56

Le guardie di sicurezza stanno sulla Piazza Rossa prima della parata militare del Giorno della Vittoria a Mosca, Russia, lunedì 9 maggio 2022, in occasione del 77° anniversario della fine della seconda guerra mondiale. (Foto AP/Alexander Zemlianichenko)

Colonne di soldati impeccabilmente dritte marceranno attraverso la Piazza Rossa lunedì come fanno ogni anno nel Giorno della Vittoria. Carri armati, mezzi corazzati per il trasporto di personale e mezzi di trasporto che trasportano enormi missili balistici intercontinentali sferraglieranno sul lastricato. Ma l'osservanza di quest'anno della festa patriottica più importante della Russia ha un peso eccezionale.

Lo spettacolo annuale nella Piazza Rossa per commemorare la sconfitta della Germania nazista è diventato così ritualizzato che la parata di un anno è appena distinguibile dagli altri. Potrebbe apparire un equipaggiamento mai visto prima; i veterani della seconda guerra mondiale addobbati con medaglie negli stand di osservazione diventano ogni anno più fragili e meno numerosi. La sua prevedibilità può diluire il suo potere emotivo.

Quest'anno, mentre le truppe russe combattono estenuanti battaglie in Ucraina e scatenano torrenti di missili e bombe, è probabile che pochi russi siano offuscati dai rituali della parata. Invece, lo guarderanno alla ricerca di segni di ciò che potrebbe accadere dopo nel conflitto.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Alcuni russi temono che il presidente Vladimir Putin userà il suo discorso alla parata per dichiarare la “operazione militare speciale” in Ucraina, come insiste il Cremlino chiamata — come una vera e propria guerra.

Il meglio di Express Premium

Premium
L'univ centrale impone una multa a KPMG, partner che ora agisce da V-C

Premium

UP govt progetta una nuova Ayodhya: strade larghe, telecamere a circuito chiuso, aeroporto internazionale< figure>Premium

Spiegazione: cosa potrebbero significare le nuove scoperte sul sito di Harappan

Premium

Il conflitto in Ucraina non farà sì che Biden abbandoni la strategia indo-pacificaAltre storie premium > > Dai un'occhiata a Express Premium

Fai clic qui per ulteriori informazioni

Questa dichiarazione precederebbe un'ampia mobilitazione di truppe per rafforzare le forze russe.

Alla domanda dell'Associated Press se le voci di mobilitazione potrebbero smorzare l'atmosfera del Giorno della Vittoria, il portavoce di Putin Dmitry Peskov ha affermato che “nulla getterà ombra” sul “giorno sacro, il giorno più importante” per i russi.

Diritti umani i gruppi segnalano un aumento delle chiamate da parte di persone che chiedono leggi sulla mobilitazione e sui loro diritti in caso di ordine di arruolarsi nell'esercito.

La TV di stato russa ha intensificato la retorica patriottica. Nell'annunciare l'operazione militare del 24 febbraio, Putin ha dichiarato che mirava alla “smilitarizzazione” dell'Ucraina per rimuovere una percepita minaccia militare alla Russia da parte dei “neo-nazisti”.

Un recente commento televisivo ha detto le parole di Putin “non erano una cosa astratta e non uno slogan” e hanno elogiato il successo della Russia in Ucraina, anche se le truppe di Mosca si sono impantanate, ottenendo solo piccoli guadagni nelle ultime settimane.

Un funzionario ha suggerito che i manifestanti del Giorno della Vittoria mostra le foto dei soldati che ora combattono in Ucraina. Normalmente in vacanza, i russi portano i ritratti dei loro parenti che hanno preso parte alla seconda guerra mondiale per onorare quelli del cosiddetto “Reggimento immortale” da un conflitto in cui l'Unione Sovietica ha perso l'incredibile cifra di 27 milioni di persone.