Da Amphan ad Asani: come e perché si chiamano i cicloni?

0
52

Barche ancorate sulla riva di Puri nell'Odisha mentre lo stato si prepara al ciclone Asani. (Foto: PTI)

Ogni volta che un ciclone colpisce un paese, la prima cosa che colpisce la mente è il significato di questi nomi.

Quando Tauktae ha colpito la costa occidentale dell'India nel maggio dello scorso anno, le persone sono state viste cercare l'origine del nome. Il ciclone, che è stato chiamato dal Myanmar, significa “geco” — una lucertola altamente vocale — in dialetto birmano.

Nuova ricerca | Super cicloni in India, Bangladesh: i numeri esposti a gravi inondazioni dovrebbero aumentare enormemente

Allo stesso modo, il ciclone Asani, che si è sviluppato nelle regioni sudorientali del Golfo del Bengala e si è intensificato in un “grave ciclone” lunedì, è stato nominato dallo Sri Lanka. Asani significa “ira” in singalese.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Quindi, come si chiamano i cicloni e quali sono le linee guida sull'adozione dei loro nomi? Spieghiamo.

Il meglio di Express Premium

Premium

Vita le compagnie di assicurazione hanno liquidato 2,2 lakh di richieste di risarcimento per morte Covid: dati di regolamentazionePremium

Spiegazione: dare un senso al tasso di cambio

Premium

Spiegazione: Quando le preghiere sono consentite, non consentite presso gli archeologi protetti…Premium

Perché non c'è alcun accordo sui dati sui decessi Covid in IndiaAltre storie premium >>

Come si chiamano i cicloni?

Nel 2000, un gruppo di nazioni chiamato WMO/ESCAP (Organizzazione meteorologica mondiale/Commissione economica e sociale delle Nazioni Unite per l'Asia e il Pacifico), che comprendeva Bangladesh, India, Maldive, Myanmar, Oman, Pakistan, Sri Lanka e Thailandia, ha deciso per iniziare a nominare i cicloni nella regione. Dopo che ogni paese ha inviato suggerimenti, il gruppo WMO/ESCAP sui cicloni tropicali (PTC) ha finalizzato l'elenco.

Il WMO/ESCAP si è ampliato per includere altri cinque paesi nel 2018: Iran, Qatar, Arabia Saudita, Stati Uniti Emirati Arabi e Yemen.

L'elenco di 169 nomi di cicloni pubblicato da IMD nell'aprile 2020 è stato fornito da questi paesi: 13 suggerimenti da ciascuno dei 13 paesi.

Best of Explained

Fai clic qui per ulteriori informazioni

Perché è importante nominare i cicloni?

L'adozione di nomi per i cicloni rende più facile per le persone ricordare, al contrario di numeri e termini tecnici. Oltre al grande pubblico, aiuta anche la comunità scientifica, i media, i gestori dei disastri, ecc. Con un nome, è anche facile identificare i singoli cicloni, creare consapevolezza del suo sviluppo, diffondere rapidamente avvisi per aumentare la preparazione della comunità ed eliminare la confusione dove ci sono più sistemi ciclonici su una regione.

Anche in Explained | Explained: il ciclone Asani è in arrivo, ma non sarà un altro Fani o Amphan. Ecco perché

Quali sono le linee guida per adottare i nomi dei cicloni?

Durante la scelta dei nomi per i cicloni, i paesi devono seguire alcune regole. Se tali linee guida vengono seguite, il nome viene accettato dal panel sui cicloni tropicali (PTC) che finalizza la selezione. Le linee guida sono:

* Il nome proposto dovrebbe essere neutro per (a) politici e personaggi politici (b) credenze religiose, (c) culture e (d) genere

* Nome dovrebbe essere scelto in modo tale da non danneggiare i sentimenti di nessun gruppo di popolazione nel mondo

* Non dovrebbe essere di natura molto scortese e crudele

* Dovrebbe essere breve, facile da pronunciare e non dovrebbe essere offensivo per nessun membro

* La lunghezza massima del nome sarà di otto lettere

* Il nome proposto dovrebbe essere provvisto di la sua pronuncia e la sua voce fuori campo

* I nomi dei cicloni tropicali nell'Oceano Indiano settentrionale non verranno ripetuti. Una volta utilizzato, cesserà di essere utilizzato nuovamente. Pertanto, il nome dovrebbe essere nuovo.

Alcuni dei nomi scelti dall'India sono stati suggeriti dal grande pubblico. Viene formato un comitato IMD per finalizzare i nomi prima di inviarlo al PTC.

Ecco l'elenco di 104 nomi. Il primo nome del ciclone scelto è stato quello nella prima riga della prima colonna: Nisarga dal Bangladesh. Successivamente, è stata scelta la scelta dell'India, Gati, e così via. I cicloni successivi vengono nominati in sequenza, a colonne, con a ciascun ciclone il nome immediatamente inferiore a quello del ciclone precedente. Una volta raggiunta la parte inferiore della colonna, la sequenza si sposta all'inizio della colonna successiva (nella seconda immagine). Ora siamo sul ciclone Asani, come indicato in rosso.

< img src="https://images.indianexpress.com/2022/05/table-1-3.jpg?resize=600,373" /> Il ciclone Asani è stato nominato in Sri Lanka Dopo Sira, l'elenco passa a Barshon, Vyom, Booran ecc.