L'annuncio di Samsung Surprise Exynos 2200 ci lascia con altre domande

0
72
Samsung

Dopo che Samsung ha salvato il suo evento di lancio Exynos 2200 la scorsa settimana, ha promesso di debuttare con il chip insieme al suo prossimo dispositivo, presumibilmente il Galaxy S22. Ma per qualsiasi motivo, l'azienda ha cambiato idea. Ora ci sta dando una prima occhiata al chip … senza nessuno dei dettagli chiave.

Come previsto, l'Exynos 2200 racchiude una “GPU Samsung Xclipse 920” prodotta da AMD che utilizza la stessa architettura RDNA 2 delle GPU desktop Radeon di AMD. Non solo questo è il primo chip Samsung con grafica AMD, ma supporta il ray-tracing, una tecnologia che in precedenza era esclusiva di PC e console.

RELATEDEcco quando il tuo Samsung Galaxy riceverà Android 12

Come il chip Snapdragon 8 Gen 1 di punta di Qualcomm, Exynos 2200 utilizza un design a 4 nm con una CPU Cortex X2 (per attività a thread singolo), tre core Cortex A710 e quattro core Cortex A510 (per attività a basso consumo) . Ignorando le prestazioni grafiche, l'Exynos 2200 dovrebbe corrispondere allo Snapdragon 8 Gen 1.

Ma faresti meglio a stare attento, perché c'è un elefante nella stanza. Il comunicato stampa Exynos 2200 di Samsung non include alcuna dichiarazione di prestazione. Non sappiamo quanto velocemente funzioni la CPU o la GPU del chip o quali miglioramenti abbia apportato Samsung rispetto al suo ultimo SoC, l'Exynos 2100.

La scorsa settimana, i leaker hanno affermato che i problemi termici hanno ritardato il lancio di Exynos 2200. Dicono che il chip sia troppo caldo a 1,9 GHz, la sua frequenza target, e raggiunga temperature accettabili solo a 1,24 GHz.

RELAZIONATOSamsung Galaxy S22: tutto ciò che sappiamo finora

Se queste perdite sono corrette, Samsung potrebbe apportare alcune modifiche dell'ultimo minuto all'Exynos 2200 prima di esso annuncia eventuali specifiche di prestazione. Queste modifiche potrebbero includere modifiche al design, ma data l'imminente rilascio del Galaxy S22, il throttling sembra più probabile.

Samsung di solito lancia i suoi flagship Galaxy con un chip Qualcomm negli Stati Uniti, in Cina e in altri regioni. Se la società ha davvero problemi con il suo chip Exynos 2200, però, altre regioni potrebbero ritrovarsi con un processore Snapdragon nel Galaxy S22. È un vero peccato che Samsung stia chiaramente cercando di abbandonare Qualcomm sviluppando i propri chip meglio ottimizzati, proprio come ha fatto Google con la versione Pixel 6.

Fonte: Samsung tramite Ars Technica