Giorni dopo aver preferito la dose di richiamo, l'INSACOG afferma che sono necessari ulteriori esperimenti per valutarne l'impatto

0
49

Un operatore sanitario vaccina una donna con una dose di vaccino contro il Covid-19 in un centro di vaccinazione a Bengaluru. (PTI)

Giorni dopo aver favorito una dose di richiamo del vaccino COVID-19 per le persone con più di 40 anni, sabato i migliori laboratori di sequenziamento del genoma del paese hanno affermato che la loro raccomandazione non era per il programma nazionale di immunizzazione poiché molti altri esperimenti scientifici sono tenuti a valutarne l'impatto.

In un bollettino emesso sabato, l'Indian SARS-CoV-2 Consortium on Genomics (INSACOG) ha affermato che la menzione della dose di richiamo nel suo bollettino precedente era semplicemente una “discussione sul potenziale ruolo di una dose aggiuntiva di vaccini Covid-19 in alta -popolazioni a rischio”.

“Sono necessari molti più esperimenti scientifici per valutare gli impatti della dose di richiamo, che sono guidati e monitorati dal National Technical Advisory Group on Immunization (NTAGI) e dal National Expert Group on Vaccine Administration for COVID-19 (NEGVAC)”, afferma il bollettino INSACOG del 4 dicembre.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Ha anche chiarito che le raccomandazioni e i suggerimenti relativi ai vaccini, al programma e al lancio rientravano nell'espresso mandato di NTAGI e NEGVAC.

Il ministro della salute Mansukh Mandaviya aveva detto venerdì al Lok Sabha che una decisione sulle dosi di richiamo e sui vaccini per i bambini verrebbero assunti sulla base di pareri scientifici e che l'obiettivo della campagna vaccinale sarebbe quello di ampliare la copertura della seconda dose.

Notizie principali in questo momento

Clicca qui per saperne di più

Durante il dibattito al Lok Sabha sulla pandemia di Covid, diversi legislatori avevano suggerito una dose di richiamo dei vaccini COVID-19 per gli anziani, gli immunocompromessi e gli operatori sanitari che lavorano in ambienti ad alto rischio.

È probabile che NTAGI si riunirà la prossima settimana per valutare se vi fossero dati adeguati sulla diminuzione dell'immunità, in cui gli effetti del vaccino svaniscono per un periodo di tempo.

Nel suo bollettino del 29 novembre, l'INSACOG aveva affermato si può prendere in considerazione la vaccinazione di tutte le restanti persone a rischio non vaccinate e la considerazione di una dose di richiamo per quei 40 anni e oltre, prendendo in considerazione prima l'esposizione più ad alto rischio/alta.

📣 The Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.