PlayStation 5 potrebbe ottenere giochi per PS2, PS3 e PSP con il servizio Xbox Game Pass-Like

0
52
Sony

Sono sempre stato più un fan di PlayStation, ma le funzionalità di Xbox come Game Pass, Cloud Gaming affidabile e una vera compatibilità con le versioni precedenti mi stanno lentamente spostando nella direzione opposta. Per fortuna, sembra che Sony prenderà forma nella primavera del 2022 con il lancio di Spartacus, un servizio simile a un gioco che potrebbe sostituire PlayStation Now e PlayStation Plus.

Come riportato da Bloomberg, il servizio Spartacus offrirà ai giocatori una selezione illimitata di titoli PlayStation vecchi e nuovi. Sarà disponibile sia su PS4 che su PS5 e porrà maggiore enfasi sui titoli scaricabili gratuitamente, sul cloud gaming e sulla retrocompatibilità con i giochi PS1, PS2, PS3 e PSP.

I dettagli sul servizio Spartacus sono piuttosto scarsi, anche se Bloomberg afferma che Sony sta prendendo in considerazione tre livelli di pagamento separati. Il primo livello consentirà ai giocatori di accedere al multiplayer online e, come PlayStation Plus, potrebbe fornire ai giocatori alcuni giochi gratuiti ogni mese. Il secondo livello introdurrà una libreria di titoli PS4 e PS5 gratuiti, mentre il terzo livello aggiungerà cloud gaming e titoli classici delle console più vecchie.

RELATEDSony potrebbe vendere faceplate PS5 intercambiabili —Ecco perché è un po' fastidioso

La mia unica preoccupazione è che Sony si affiderà al cloud gaming per fornire titoli PlayStation e PSP originali su PS4 e PS5. Molti dei titoli classici disponibili su PlayStation Now sono disponibili solo per lo streaming e, francamente, la piattaforma di streaming di giochi di Sony non è abbastanza buona. L'emulazione sarebbe un'opzione molto migliore, anche se ovviamente le vecchie console PlayStation sono notoriamente difficili da emulare.

Non siamo nemmeno sicuri che Sony chiamerà effettivamente questo servizio Spartacus. Sembra più probabile che Sony manterrà il marchio PlayStation Now, che i giocatori già associano ai giochi gratuiti.

Fonte: Bloomberg tramite Kotaku