Morte Dhanbad Judge: CBI cita 'ideatore', vuole narcoanalisi, altri test degli imputati

0
59

L'autorisciò che ha investito e ucciso il giudice Anand a Dhanbad. (Foto: ANI/File)

DICENDO CHE CI SONO “indizi utilizzabili” che indicano una “mente” dietro la morte del giudice Uttam Anand per le sessioni aggiuntive di Dhanbad, la CBI ha affermato di voler sottoporre i due accusati a narcoanalisi, cervello- mappatura e test del poligrafo di nuovo.

Gli accusati, Lakhan Kumar Verma e Rahul Kumar Verma, avrebbero abbattuto ASJ Anand con un autorisciò il 28 luglio, mentre era in una passeggiata mattutina. Sono stati accusati ai sensi delle sezioni 302 (omicidio), 201 (causare la scomparsa di prove di reato) e 34 (intenzione comune) dell'IPC.

Il CBI, che il 20 ottobre ha depositato una denuncia in un tribunale di Dhanbad, aveva condotto alcuni dei test in precedenza e ha affermato che gli accusati erano ingannevoli. Nella sua istanza di giovedì davanti alla corte di Dhanbad, la CBI ha cercato di condurre i test nel periodo compreso tra il 6 dicembre e il 29 dicembre.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Opporsi alla richiesta, Kumar Bimlendu, l'avvocato nominato dall'Autorità per i servizi legali distrettuali, ha affermato che i test erano stati condotti in precedenza. Il tribunale, tuttavia, lo ha consentito.

“Nel corso di ulteriori indagini, sono stati raccolti indizi/contatti attuabili che suggeriscono il possibile coinvolgimento di altri co-imputati o mente dietro l'omicidio del defunto giudice Uttam Anand, mentre durante la custodia di polizia, entrambi gli accusati non hanno rivelato nulla di utile”, il La CBI ha affermato nella sua richiesta.

La CBI ha affermato che durante le indagini iniziali, gli accusati sono stati sottoposti a vari test, tra cui narcoanalisi, mappatura del cervello, analisi delle dichiarazioni forensi, analisi vocale a strati, poligrafo e valutazione psicologica forense.

< /p>

Nella sua denuncia, la CBI ha dichiarato: “Rahul Kumar Verma è un ladro professionista che continua a cercare bersagli vulnerabili”. Diceva che lui e Lakhan Verma stavano “cercando una possibilità per eseguire il piano”. Ma taceva sul “piano” e non spiegava nemmeno il movente del delitto.

La CBI ha affermato che lo “spegnimento” “intenzionale” e “intenzionale” ha causato “gravi lesioni personali” che erano “sufficienti” nel “corso ordinario della natura” per causare la morte dell'ASJ.

Seguendo l'iniziale Indagini, la polizia aveva arrestato i due imputati, entrambi residenti a Dhanbad. La polizia ha poi affidato l'indagine al CBI che ha registrato nuovamente un caso.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© The Indian Express (P ) Ltd