La Russia dice che alcuni membri del personale dell'ambasciata degli Stati Uniti devono partire a gennaio

0
54

Il presidente russo Vladimir Putin (file)

La Russia ha detto mercoledì che sta ordinando al personale dell'ambasciata statunitense che è a Mosca da più di tre anni di tornare a casa entro il 31 gennaio, una rappresaglia mossa per quella che Mosca ha detto è stata una decisione degli Stati Uniti di limitare i termini dei diplomatici russi.

Il passo, l'ultimo di un'escalation diplomatica, arriva dopo che l'ambasciatore russo negli Stati Uniti ha dichiarato la scorsa settimana che 27 diplomatici russi e le loro famiglie sarebbero stati espulsi dagli Stati Uniti e se ne sarebbero andati il ​​30 gennaio.

“Noi … intendono rispondere nel modo corrispondente. I dipendenti dell'ambasciata degli Stati Uniti che sono stati a Mosca per più di tre anni devono lasciare la Russia entro il 31 gennaio,” Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova in un briefing.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

L'agenzia di stampa RIA l'ha citata dicendo che le nuove regole statunitensi significano che anche ai diplomatici russi che sono stati costretti a lasciare gli Stati Uniti è stato vietato di lavorare come diplomatici negli Stati Uniti per tre anni.

“ Prima del 1 luglio del prossimo anno, a meno che Washington non rinunci alla regola dei tre anni e ai compromessi, più lavoratori (statunitensi) (in Russia) partiranno in numero commisurato al numero di russi annunciato dal Dipartimento di Stato,” ha detto.

Non ci sono stati commenti immediati dall'ambasciata degli Stati Uniti a Mosca.

Ulteriori riduzioni del personale dell'ambasciata statunitense a Mosca eserciterebbero pressioni su un'operazione che Washington ha già descritto come vicina a una “presenza di custode” tra espulsioni tit-for-tat e altre restrizioni.

L'ambasciata è l'ultima missione statunitense operativa nel paese dopo la chiusura dei consolati di Vladivostok e Ekaterinburg e il personale ridotto a 120 da circa 1.200 all'inizio del 2017, dice Washington.

Il viceministro degli Esteri Sergei Ryabkov ha affermato che non era troppo tardi per Washington per impedire a Mosca di dare seguito alle nuove espulsioni se avesse abbandonato i propri piani per espellere i diplomatici russi.

Legami tra Washington e Mosca, nel dopoguerra. I minimi della Guerra Fredda da anni sono sotto pressione a causa dell'accumulo di truppe russe vicino all'Ucraina.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.