“Senza vergogna”: l'avversario monta l'attacco a Govt

0
60

I legislatori dell'opposizione tengono una protesta vicino a una statua di Gandhi chiedendo l'abrogazione di tre controverse leggi agricole nel giorno di apertura della sessione invernale del Parlamento a Nuova Delhi, in India, lunedì 29 novembre 2021. (AP)

I partiti dell'OPPOSIZIONE hanno criticato il governo per aver ostacolato la loro richiesta di una discussione sul Farm Laws Repeal Bill, 2021, che è stato approvato dal Parlamento lunedì.

Mentre il Congresso ha affermato che il governo era “terrorizzato” dall'avere una discussione, il CPI(M) lo ha definito “un omicidio della democrazia parlamentare indiana”, il Congresso di Trinamool lo ha definito “vergognoso” e l'RJD ha affermato che era “antidemocratico”.

Parlando con i giornalisti, l'anziano leader del Congresso Rahul Gandhi ha affermato che il Congresso aveva previsto che il governo avrebbe dovuto ritirare le leggi agricole poiché sapeva che “la forza di tre-quattro grandi capitalisti clientelari non può resistere alla forza di agricoltori e lavoratori”.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

“Ciò che è sfortunato è come i Bills siano stati abrogati senza alcuna discussione, senza alcuna conversazione. Volevamo avere una conversazione sulle forze dietro questi disegni di legge, perché questi disegni di legge non riflettono solo il punto di vista del Primo Ministro, riflettono il potere dietro il Primo Ministro, il potere delle persone e delle forze dietro il Primo Ministro, e questo è quello che volevamo discutere”, ha detto.

Sull'argomento del BJP che non c'era bisogno di una discussione poiché i Farm Bills stavano per essere abrogati, ha detto: “Allora qual è la necessità del Parlamento. Spegnerlo. Quindi il Primo Ministro può dire quello che vuole e mettere in atto tutte le leggi che vuole emanare.”

Il segretario generale del CPI(M) Sitaram Yechury ha affermato che mentre il Primo Ministro tiene sermoni sui dibattiti in Parlamento, nessuna discussione è stata consentita in entrambe le Camere. “È un omicidio della democrazia parlamentare indiana”, ha detto.

“Modi I (2014-19): Abrogazione & Il disegno di legge di modifica 2017 è stato un esempio. Alla discussione hanno partecipato sei parlamentari. Una foglia di fico di democrazia dunque. Un po' di vergogna. Modi II (2019-oggi): #FarmLaws Repeal Bill 2021 ripreso e approvato. Nessun dibattito consentito. Nemmeno una foglia di fico di democrazia. Senza vergogna”, ha twittato il leader del piano TMC Rajya Sabha Derek O'Brien.

Il capo del BSP Mayawati ha affermato che l'approvazione del disegno di legge è stata una “vera vittoria della democrazia”, ​​ma ha messo in dubbio il “silenzio” del governo sulla richiesta di un garanzia legale per il prezzo minimo di supporto.

“Le persone non possono dimenticare il modo in cui sono state approvate le leggi agricole e ricorderanno sempre lo stile “non democratico” in cui sono state abrogate le leggi agricole… l'unica caratteristica coerente di questo regime è decimare i processi e le procedure democratiche 24×7. Eppure anche questa “fase” passerà”, ha affermato il leader senior RJD Manoj Jha.

“Passato senza discussione; abrogato senza discussione. Un nuovo modello di democrazia per una nuova India”, ha twittato il leader della Conferenza Nazionale Omar Abdullah.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.