Il Sudafrica rimarrà al livello di blocco più basso; chiede la fine immediata del divieto di viaggio

0
59

Il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa. (REUTERS/Rogan Ward)

Il Sudafrica rimarrà al livello più basso ‘Livello uno’ della sua strategia di blocco a cinque livelli per combattere la pandemia di Covid-19 nonostante il panico globale intorno al rilevamento della variante Omicron nel paese, il presidente Cyril Ramaphosa ha annunciato domenica.

Ramaphosa ha anche invitato più di 20 paesi che hanno imposto divieti di viaggio da e per il Sudafrica e i suoi vicini a porre immediatamente fine al divieto per evitare ulteriori danni alle economie di questi paesi, che sono già stati colpiti dalla pandemia.

“Nel prendere la decisione di non imporre ulteriori restrizioni in questa fase, abbiamo considerato il fatto che quando abbiamo riscontrato precedenti ondate di infezione, i vaccini non erano ampiamente disponibili e molte meno persone sono state vaccinate,” ha detto Ramaphosa in una trasmissione nazionale.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

“Non è più così. I vaccini sono disponibili gratuitamente per chiunque abbia 12 anni e oltre, in migliaia di siti in tutto il paese.

“Sappiamo anche che il coronavirus sarà con noi a lungo termine. Dobbiamo quindi trovare il modo di gestire la pandemia limitando le interruzioni dell'economia e garantendo la continuità,” ha aggiunto il presidente.

Commentando il divieto di viaggio, Ramaphosa ha chiesto un'immediata revoca del divieto.

“(Il divieto) è un allontanamento chiaro e del tutto ingiustificato da l'impegno che molti di questi paesi hanno preso alla riunione dei paesi del G20 a Roma il mese scorso.”

“In quella riunione si sono impegnati a riavviare i viaggi internazionali in modo sicuro e ordinato, coerentemente con il lavoro delle organizzazioni internazionali competenti come l'Organizzazione mondiale della sanità, l'Organizzazione dell'aviazione civile internazionale, l'Organizzazione marittima internazionale e l'OCSE.< /p> Leggi |La Francia afferma di aver rilevato otto possibili casi di variante di Omicron

“La Dichiarazione di Roma del G20 ha preso atto della difficile situazione del settore turistico nei paesi in via di sviluppo e si è impegnato a sostenere una ripresa rapida, resiliente, inclusiva e sostenibile del settore turistico,” ha detto Ramaphosa.

“Queste restrizioni sono ingiustificate e discriminano ingiustamente il nostro paese e i nostri paesi fratelli dell'Africa meridionale. Il divieto di viaggiare non è informato dalla scienza, né sarà efficace nel prevenire la diffusione di questa variante. L'unica cosa che farà il divieto di viaggiare è danneggiare ulteriormente le economie dei paesi colpiti e minare la loro capacità di rispondere e riprendersi dalla pandemia.”

Ramaphosa ha affermato che non c'era giustificazione scientifica per mantenere in vigore queste restrizioni.

Ponendo grande enfasi sulla necessità di utilizzare la vaccinazione come strumento di difesa primario nella lotta al virus, Ramaphosa ha affermato che è stato istituito un gruppo di lavoro guidato dal vicepresidente David Mabuza per riferire sui suggerimenti che i vaccini devono essere resi obbligatori in alcune circostanze.

“Come individui, come aziende e come governo, abbiamo la responsabilità di garantire che tutte le persone in questo paese possano lavorare, viaggiare e socializzare in sicurezza.

Leggi |La variante del Covid-19 si diffonde in più paesi man mano che il mondo alert

“Abbiamo quindi intrapreso impegni con le parti sociali e altre parti interessate per introdurre misure che rendano la vaccinazione una condizione per l'accesso ai luoghi di lavoro, agli eventi pubblici, ai trasporti pubblici e agli stabilimenti pubblici, “il presidente ha affermato.

Ramaphosa ha affermato che è già in corso una discussione con i settori delle imprese e del lavoro, con ampio accordo sulla necessità della vaccinazione obbligatoria.

Non ha commentato i crescenti sostenitori dell'anti-vaccinazione, inclusi alcuni partiti politici, e anche alcuni avvocati che hanno sostenuto che costringere le persone a fare le vaccinazioni avrebbe pregiudicato i loro diritti costituzionali.

“Ci rendiamo conto che l'introduzione di tali misure è una questione difficile e complessa, ma se non la affrontiamo seriamente e con urgenza, continueremo a essere vulnerabili a nuove varianti e continueremo a subire nuove ondate di infezione,” ha detto Ramaphosa.

“Sappiamo anche che la probabilità di comparsa di forme più gravi di varianti aumenta significativamente dove le persone non sono vaccinate. L'emergere della variante Omicron dovrebbe essere un campanello d'allarme per il mondo che non si può permettere che la disuguaglianza dei vaccini continui,” ha detto il presidente mentre ripeteva la sua richiesta di porre fine alla disuguaglianza dei vaccini.

“Queste varianti potrebbero essere più trasmissibili, possono causare malattie più gravi e forse più resistenti ai vaccini attuali.

Leggi |Tredici casi rilevati nei Paesi Bassi mentre la variante di Omicron si diffonde

“Invece di vietare i viaggi, i paesi ricchi del mondo devono sostenere gli sforzi delle economie in via di sviluppo per accedere e produrre senza indugio dosi di vaccino sufficienti per la loro gente,” Ramaphosa ha concluso.

Il Sudafrica ha registrato 3.220 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, rispetto ai circa 100 giornalieri di poco più di una settimana fa, ma gli scienziati hanno affermato che non c'era ancora bisogno di farsi prendere dal panico per Omnicron perché non si sapeva abbastanza al riguardo.

La variante Omicron, che si temeva si diffondesse più rapidamente e riduceva parzialmente la protezione vaccinale, è stata identificata in Sudafrica all'inizio di questa settimana e classificata come una variante preoccupante dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Una variante di preoccupazione è la categoria principale dell'OMS di preoccupanti varianti di COVID-19.

I paesi di tutto il mondo stanno attualmente correndo per introdurre divieti e restrizioni di viaggio nei paesi dell'Africa meridionale nel tentativo di contenere la diffusione di Omicron.

I paesi europei insieme al Regno Unito hanno vietato i viaggi da e per il Sudafrica e i paesi vicini di Namibia, Zimbabwe e Botswana, nonché Lesotho ed Eswatini (ex Swaziland), entrambi senza sbocco sul mare in Sudafrica.

Altri paesi includono Mauritius, Israele, Sri Lanka, Pakistan, Stati Uniti, Canada e Paesi Bassi.

A Nuova Delhi, il governo indiano ha chiesto a tutti gli stati e i territori dell'Unione di condurre controlli e test rigorosi su tutti i viaggiatori internazionali provenienti o in transito attraverso il Sudafrica, Hong Kong e il Botswana, dove è stata rilevata la nuova variante.

 

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.