Cos'è Telegram e perché dovresti provarlo

0
48
Telegram

Telegram è un'app di messaggistica multimediale e multipiattaforma che combina molte delle funzionalità dei tuoi social network preferiti in un'unica interfaccia. Diamo un'occhiata per vedere tutto ciò che ha da offrire.

Sommario

Porta la messaggistica al livello successivo
Social networking di nuova generazione
App native per qualsiasi dispositivo
Personalizza Telegram secondo i tuoi gusti
Proteggi le tue informazioni
Perché provare Telegram quando Hai già app con funzionalità simili?

Telegram è in circolazione dal 2013, ma rimane una gemma nascosta nel mondo dei social media. Dispone di ottimi strumenti per le chat individuali, i messaggi di gruppo, i social network e le chiamate vocali e video. Telegram offre anche notevoli funzionalità per la privacy, opzioni di personalizzazione e funzionalità multipiattaforma.

Porta la messaggistica al livello successivo

La funzione più basilare di Telegram sono le chat uno contro uno. Funziona proprio come gli SMS e le funzionalità DM in altre app di chat. Ma ci sono alcune funzionalità bonus che non troverai in altri servizi. Ad esempio, Telegram ti consente di modificare i tuoi messaggi dopo averli inviati. Quindi, se hai commesso un errore imbarazzante, puoi risolverlo senza inviare un nuovo messaggio con la correzione. Non molti messenger hanno questa capacità, ma altri includono Discord, Slack e Teams.

Inoltre, Telegram ti consente di eliminare i messaggi dopo che li hai inviati sia per te che per il destinatario. Ciò è utile se invii un messaggio in fretta, nel calore dell'emozione, o forse anche ubriaco, e vuoi evitare l'imbarazzo prima che il destinatario abbia la possibilità di aprirlo. Non solo, ma puoi anche rimuovere i messaggi che hai ricevuto da altri utenti su entrambe le estremità. Quindi, puoi risparmiare agli sms ubriachi l'umiliazione di scoprire cosa hanno detto la sera prima quando arriva il momento della sbornia.

Poi ci sono i messaggi multimediali. Con Telegram puoi inviare videomessaggi di un minuto e messaggi vocali di durata illimitata. Se vuoi aggirare il limite di tempo del video, registra un video lungo sul telefono e caricalo nella chat. Video, file e altri documenti inviati tramite Telegram possono avere una dimensione massima di 2 GB. È enorme rispetto ad altri messenger. Al contrario, Gmail e Facebook Messenger hanno un limite massimo di soli 25 MB.

A volte, un semplice testo o un'emoji non funziona. Telegram offre più di 20.000 adesivi animati che ti consentono di esprimere una gamma completa di emozioni adatte al tuo gusto e stile distinto. Gli adesivi sono lo standard tra i messenger in questi giorni, ma nessun altro servizio corrisponde al volume di scelte di Telegram.

Telegram include altri strumenti ingegnosi come messaggi pianificati e silenziosi. La pianificazione dei messaggi è utile se sai che devi ricordare a qualcuno qualcosa in un determinato momento o se sai che sarai lontano da Internet quando devi inviare un messaggio. I messaggi possono essere inviati in un momento specifico o la volta successiva che il destinatario torna online. I messaggi silenziosi sono ottimi per quando vuoi inviare un messaggio a qualcuno alle tre del mattino ma non vuoi svegliarlo con una notifica. Il messaggio arriverà senza alcuna notifica allegata e lo vedranno la prossima volta che controlleranno l'app.

Social networking di nuova generazione

h2>

I canali su Telegram sono paragonabili a un feed Twitter ma sono molto più versatili. Mentre Twitter limita il numero di caratteri in un singolo post, Telegram no. Puoi anche arricchire i post del tuo canale con immagini, link, video e altro. Inoltre, se impari a utilizzare i bot (ne parleremo più avanti), puoi persino aggiungere emoji di reazione personalizzati, sezioni di commenti e pulsanti URL. I post del canale vengono visualizzati nei feed della chat del tuo abbonato, rendendo più facile per loro scorrere solo i tuoi post e non perderli nel rumore e nella manipolazione algoritmica che trovi su Twitter.

I gruppi di chat sono comuni tra le app di messaggistica e di social media. Ma Telegram offre alcuni vantaggi extra. Ad esempio, i gruppi di chat su Telegram hanno un limite massimo di ben 200.000 membri. Questa è un'arma a doppio taglio perché i gruppi più grandi tendono ad avere un considerevole rapporto segnale-rumore. Ma quando i gruppi si avvicinano alla soglia di 200.000 membri, gli amministratori possono richiedere di convertirlo in un “gruppo di trasmissione” illimitato dove solo loro possono postare. Gli amministratori di qualsiasi dimensione del gruppo hanno abilità speciali come l'analisi del gruppo, la possibilità di pubblicare in modo anonimo (come il nome del gruppo) e assegnare responsabilità speciali ai membri.

Gruppi e canali possono avviare chat vocali per un pubblico illimitato. È un po' come la tua stazione radio personale. Inizi la chat vocale e inizi a parlare con il tuo pubblico. Se qualcun altro vuole parlare, alza la mano e tu decidi se portarlo o meno nella trasmissione. C'è anche una chat dal vivo in cui gli ascoltatori possono commentare cosa sta succedendo. Le chat vocali supportano anche i video e la possibilità di condividere gli schermi da qualsiasi dispositivo. Può essere molto divertente quando attiri un vasto pubblico.

App native per qualsiasi dispositivo

Telegram

Telegram ha app native per tutte le principali piattaforme mobili, desktop e tablet: iOS, macOS, Android, Windows e Linux. Se sei uno dei rari utenti che non utilizzano una di queste piattaforme, puoi sempre accedere a Telegram tramite un browser. Inoltre, l'accesso tramite un browser è utile se non sei nei pressi di uno dei dispositivi su cui hai installato Telegram.

Quando ti iscrivi a Telegram, devi dare loro il tuo numero di telefono. Ma ciò non significa che tutti coloro con cui chatti possano accedervi. Quando crei il tuo account, scegli un nome utente da condividere con chiunque desideri senza rivelare le tue informazioni personali. Tuttavia, tieni presente che quando ti iscrivi a Telegram e sincronizzi i tuoi contatti, tutti quelli che conosci che sono già sul servizio riceveranno una notifica quando ti iscrivi. Ma c'è un modo per evitarlo.

Se decidi di passare a Telegram e portare i tuoi amici con te, non preoccuparti di perdere quegli anni di cronologia chat. Telegram ti consente di migrare le tue chat da servizi come WhatsApp, Line e KakaoTalk. Sarebbe bello vedere questa capacità estesa a Facebook Messenger, ma Facebook dovrebbe consentire l'accesso a Telegram, cosa che probabilmente non accadrà presto.

Adatta Telegram ai tuoi gusti

Telegram ti consente di modificare l'aspetto della sua interfaccia tramite la sezione Aspetto nelle impostazioni dell'app. Puoi personalizzare la modalità Buio e Notte, il colore delle bolle di testo, lo sfondo della chat, le dimensioni del testo, gli angoli dei messaggi e persino l'icona dell'app sul tuo smartphone. Puoi anche creare tu stesso un tema personalizzato da inviare ad altri utenti o importarne uno creato da qualcun altro. Questo livello di personalizzazione è raro, se non unico, nel mondo delle app di messaggistica.

I bot di Telegram sono uno strumento prezioso per rendere la tua esperienza esattamente come desideri. Ci vuole un po' di tempo per imparare a usarli. Ma una volta fatto, sarai in grado di creare reazioni di canale profondamente personalizzate, ricevere notifiche speciali e feed di notizie, integrare Telegram con altri servizi come Gmail e YouTube, ricevere pagamenti e persino creare strumenti nuovi di zecca. Se sei un programmatore o uno sviluppatore, troverai che Telegram è un fantastico parco giochi creativo.

Blocca le tue informazioni

h2>

Le impostazioni di privacy e sicurezza di Telegram hanno molto da offrire. Il più potente è bloccare la tua app richiedendo un passcode o Face ID per aprirla. Hai anche la possibilità di abilitare la verifica in due passaggi prima che chiunque possa accedere alla tua app, una funzionalità preziosa se il tuo dispositivo viene mai rubato o violato. Puoi anche limitare chi può vedere il tuo numero di telefono quando sei stato online l'ultima volta, l'immagine del profilo, le chiamate, i messaggi inoltrati e i gruppi e i canali di cui fai parte.

Uno degli strumenti per la privacy più potenti offerti da Telegram sono le chat crittografate end-to-end che si autodistruggono. Telegram le chiama “chat segrete,” e sono separati dalle normali chat. Per avviare una chat segreta, apri il profilo di un contatto e seleziona “avvia chat segreta.” Le chat segrete sono esclusive del dispositivo su cui le crei. Una volta avviata la chat segreta, puoi impostare i messaggi in modo che si autodistruggano dopo che il destinatario li vede. Il timer di autodistruzione può essere impostato da un secondo a una settimana. Quando elimini una chat segreta, questa scompare dalla Terra, senza lasciare traccia sui server di Telegram. Quindi, se hai affari segreti super-super da condurre, le chat segrete sono la strada da percorrere. Basta essere consapevoli che nulla è perfetto e che ci sono sempre difetti che i ficcanaso determinati possono sfruttare.

Telegram utilizza la crittografia end-to-end su tutte le chiamate video e vocali effettuate tramite il loro servizio, il che significa che nessuno può intercettare le tue conversazioni, nemmeno Telegram. Potresti pensare che solo spie e criminali abbiano bisogno di tali strumenti. Ma, in un mondo in cui la sorveglianza di massa sta diventando la norma, è bello avere la tranquillità che deriva dalle comunicazioni crittografate.

Quando hai una foto o un video che vuoi inviare a qualcuno, ma non vuoi che lo abbiano per sempre, Telegram ti consente di inviarli con un timer di autodistruzione. Il timer può essere impostato da un secondo a un minuto e il destinatario non avrà la possibilità di scaricare l'immagine in quel momento. Come per le chat segrete, sui server di Telegram non c'è traccia del contenuto. E anche se non c'è nulla che fermi gli screenshot, Telegram ti avvisa se il destinatario prende la foto in quel modo.

Se decidi di provare Telegram e decidi che non fa per te, non devi preoccuparti che i tuoi contenuti e le informazioni rimangano nel loro sistema per sempre. Quando il tuo account Telegram diventa inattivo, viene automaticamente eliminato dopo sei mesi per impostazione predefinita, con l'opzione di impostarlo su uno, tre o 12 mesi.

Perché provare Telegram quando hai già app con funzionalità simili?

 

Telegramma

La maggior parte di queste funzionalità non sono esclusive di Telegram e le troverai su altri servizi come Facebook Messenger, WhatsApp, MarcoPolo, Discord, Snapchat, Twitter, Instagram e altri. Quindi, potresti chiederti perché dovresti aggiungere un'altra app alla schermata iniziale. La risposta è che nessun'altra app ha tutte le funzionalità sopra menzionate. È la combinazione di tutte le cose che ami delle tue altre app di messaggistica e piattaforme di social media in un'unica interfaccia.

Telegram è anche un eccellente Telegram potrebbe essere la migliore piattaforma di social media di cui non hai mai sentito parlare. Facci sapere se usi già Telegram e perché! I grandi nomi del mondo della tecnologia fanno costantemente notizia per essere amministratori apertamente politici, censori e inaffidabili delle tue informazioni personali. Telegram è orgoglioso di essere una piattaforma che chiunque può utilizzare senza temere che le grandi tecnologie mettano giù il ban-martello su di loro o utilizzino le loro informazioni personali a scopo di lucro.

Inoltre, Telegram si è battuta per i suoi utenti& #8217; privacy contro alcuni dei governi più potenti del mondo, in particolare in Russia. Nel 2018, il governo russo ha chiesto a Telegram di rilasciare chiavi di crittografia e dati privati ​​dei suoi utenti. Telegram ha rifiutato e ha subito un divieto di due anni nel paese. Quindi, se si opporranno ai governi a rischio dei propri affari, è una scommessa equa che puoi fidarti di loro con i tuoi dati.

La linea di fondo è che Telegram è un app utile, versatile, sicura e divertente. Dovresti almeno provarlo. È meglio gustarlo con amici e familiari, quindi potresti dover convincere anche loro a provare. Ma potresti essere sorpreso da quanti di loro lo usano già.