Ho visitato una delle mostre d'arte immersive di Meow Wolf e dovresti farlo anche tu

0
136
Suzanne Humphries

< p>Una cosa è camminare attraverso una mostra d'arte e ammirare opere d'arte evocative. Un'altra cosa è essere dentro una mostra d'arte, letteralmente immersi nell'arte. Questa è l'esperienza che Meow Wolf offre. Di recente ho visitato la sede di Denver durante un viaggio ed è stato fantastico.

Se vivi vicino a una delle mostre sulla costa occidentale di Meow Wolf, o sei pianificando un viaggio su strada vicino a uno in futuro, consiglio vivamente di acquistare alcuni biglietti. È divertente per tutta la famiglia e puoi facilmente trascorrere ore lì esplorando e osservando tutte le cose all'interno delle sue mura.

Prima di continuare, fai attenzione che il mio articolo contiene dettagli e immagini di questo luogo, che potrebbero potenzialmente essere uno spoiler se hai intenzione di andarci. La maggior parte del divertimento è vedere queste cose per la prima volta, quindi non dire che non ti avevo avvertito!

Sommario

Cos'è Meow Wolf?
Il look
L'esperienza
Riflessioni finali

Cos'è Meow Wolf?

Le persone che hanno costruito Meow Wolf, un collettivo informale fai-da-te di artisti di Santa Fe, si sono autodefiniti “artisti con vite precedenti e attuali come grafici, tecnologi, scrittori, fabbricanti, pittori, scultori, musicisti, leader di bande di topi”. e i taccheggiatori hanno avuto l'idea per la prima volta nel 2008. La missione dell'azienda è “ispirare la creatività attraverso l'arte, l'esplorazione e il gioco in modo che l'immaginazione trasformi il mondo”. #8221;

Il gruppo ha lavorato per 10 anni per trovare la propria porta nel mondo dell'arte. Hanno iniziato recuperando tutti i tipi di oggetti dai cassonetti e nessuno degli artisti ha preso alcun compenso. Lungo la strada, hanno persino lavorato con George RR Martin (sì, quello George RR Martin) per acquistare lo spazio per la loro prima mostra permanente a Santa Fe, che un tempo era una pista da bowling.

Riproduci video

Ora, insieme, il team ha creato tre “esperienze immersive e interattive che trasportano il pubblico di tutte le età in fantastici regni di storia ed esplorazione”,” con sedi a Sante Fe, Las Vegas e, più recentemente, Denver. Quel luogo, soprannominato Convergence Station, è quello che ho visitato di recente e ho solo cose positive da dire sul suo ambiente massimalista coinvolgente e selvaggiamente divertente.

Il team dietro Meow Wolf ha, infatti, rivendicato un posto meritato nel mondo dell'arte, e la loro espansione di successo in tre luoghi (ed esperienze ugualmente uniche) è la prova del pudding. Di gran lunga, la cosa migliore di Meow Wolf è che è assolutamente unico. Non è come un museo d'arte, e non è come Burning Man o un videogioco o qualsiasi altra cosa al mondo. Cammini letteralmente attraverso un portale in quello che sembra un mondo o una dimensione diversa e, wow, è un'espansione mentale!

In realtà, se Meow Wolf è simile a qualcosa, è un sogno. Un'esplorazione dell'intersezione tra fantascienza e fantasy. Un viaggio quasi psichedelico rompicapo. Un minuto entri in un ascensore cosmico e quello dopo sei entrato in un vicolo cyberpunk o in un castello di ghiaccio o in una palude, ognuno con migliaia di immagini e suoni che si contendono la tua attenzione, invitandoti a esplorare . Tutto sommato, l'esperienza è stata quasi al di là delle parole: Meow Wolf è solo qualcosa che dovresti provare per te stesso. Immagini e video e anche questo articolo non può rendergli giustizia. Fidati di me su questo.

Lo sguardo

La mostra di quattro piani di Convergence Station è un'esperienza audace, abbagliante e unica. Ci è voluto un enorme team di 300 creativi (tra cui più di 100 locali del Colorado) per costruire le oltre 70 installazioni, portali e stanze uniche in quattro mondi unici. Il risultato? Un maestoso mondo dei sogni liminale che riesce a fondere una discarica post-apocalittica cyberpunk con un viaggio acido, un parco giochi sottomarino, Alice nel Paese delle Meraviglie e un quartier generale di criminali interplanetari extraterrestri.

Suzanne Humphries

< p>E questo è fantastico perché “interplanetario” è esattamente l'atmosfera che il team di Meow Wolf stava cercando di ottenere qui, da qui il nome Convergence Station—è essenzialmente una stazione ferroviaria tra dimensioni uniche. Quando entri per la prima volta dalla porta, hai la possibilità di iniziare la tua visita in una delle diverse installazioni. Sebbene ogni visitatore alla fine inizi dallo stesso luogo, ci sono molte destinazioni e angoli diversi da esplorare, nessuno dei quali potrebbe essere descritto come parallelo l'uno all'altro.

Ogni nuova area in cui entri ti dà la stessa sensazione che provi mentre ti muovi da una stanza strana in un sogno vivido all'altro. È l'intensità sensoriale. Migliaia di nuovi suoni, colori e trame travolgono la tua mente, ma nel miglior modo possibile. Ti invita a entrare e passare ore a dedicarti ad ogni piccolo dettaglio.

E wow, c'è sempre molto da guardare.

L'esperienza

Mi era stata promessa un'esperienza fuori dal mondo che avrebbe deliziato il mio bambino interiore e Meow Wolf consegnato. Quando sono entrato nell'edificio, sono stato entusiasta di vedere che sembrava letteralmente una stazione della metropolitana cosmica. Mi sono preso un minuto per guardare la splendida cupola (fotografata sopra) nell'ingresso e sentire le vibrazioni, poi sono partito per la mia prima avventura interdimensionale.

La metropoli di C Street è il primo “mondo” Entrai. Non so come Meow Wolf sapesse che ho sempre voluto camminare in un vicolo cyberpunk al neon, ma ho vissuto il sogno. Il mondo era pieno di insegne metalliche e al neon che portavano a una varietà di destinazioni più piccole, come un piccolo cinema ottuso, una cucina curiosa, una vetrina con un negoziante enigmatico, un divano della spazzatura, un corridoio di computer che risuonano e quadranti e radar , una sinfonia percussiva senza fine e così tanto altro ancora. C'erano così tante cose da guardare e sedersi e ascoltare e arrampicarsi e toccare.

1 di 5
Suzanne Humphries
Suzanne Humphries
Suzanne Humphries
Suzanne Humphries
Suzanne Humphries

È facile sentirsi come se fossi su un set cinematografico qui, o in un videogioco o vivendo il tuo sogno d'infanzia di un libro di avventura da scegliere, con tutte le porte, le stanze e le cose . Puoi rallegrarti gli occhi con tutti i negozi, i veicoli, i giochi, le sculture e i corridoi segreti. Migliaia di dettagli da guardare, milioni di pulsanti da premere e una vita intera di esplorazione. Le parti migliori di questo mondo erano il cinema con otto posti a sedere sull'autobus che trasmetteva video esoterici indescrivibili che erano semplicemente stranamente meravigliosi.

Beh, quella e tutte le porte che conducevano a stanze nascoste. C'erano così. Molti. Porte.

Una volta che mi sono riempito di lì, ho deciso di dirigermi verso il mondo paludoso di Numina, che è diventato il mio preferito dei quattro mondi. Sto ancora cercando le parole giuste per descrivere questo posto, e sono ancora abbagliato dalle vibrazioni delle astronavi sottomarine di conchiglie di meduse. È un'enorme area simile a una caverna piena di (falsi, ovviamente) “viventi” materiale come muschio, fiori, funghi, meduse e altre creature inconoscibili. Ho persino notato i membri del cast di Meow Wolf vestiti come piccole creature della foresta paludosa che si appollaiavano qua e là, il che è stato un tocco divertente.

1 di 5
Suzanne Humphries
Suzanne Humphries
Suzanne Humphries
Suzanne Humphries
Suzanne Humphries

Le mie aree preferite all'interno di Numina erano il corridoio contorto (che non ero abbastanza coordinato da attraversare) e la stanza segreta sotto l'astronave, in cui potevi ruotare la sfera di vetro al suo centro per cambiare il colore e gli effetti di la stanza, da un magenta audace a un sereno verde spugnoso.

Ho quindi trovato la mia strada attraverso un altro portale per visitare Eemia. Con la sua enorme cattedrale caleidoscopica di vetro e neon, era senza dubbio il mondo più cool e iconico. Volevo restare qui e fissarlo per sempre! All'interno della cattedrale c'era una ruota rotante con cui potevi interagire per muovere le sue guglie e un organo etereo con cui potevi suonare.

Suzanne Humphries

Sebbene Eemia sia descritta come un castello di ghiaccio, il ghiaccio non potrebbe mai essere così eccitante. Eemia sembra ambientata in un cratere ghiacciato su un asteroide nello spazio profondo. Le trame dall'aspetto ghiacciato cavalcano le pareti fino in fondo, mentre il soffitto sembra il cielo notturno; puoi persino sederti su una sedia robotica dall'aspetto di Transformers e tentare di innescare un evento che mostra le stelle sul soffitto in movimento e un buco nero/aurora/spazio-tempo/Doctor Who spaccatura introduttiva che si apre.

Infine, ho completato il viaggio con una passeggiata attraverso l'Ossario, con mia grande gioia, era più al neon e meno spaventoso del famoso Ossario di Douaumont in Francia. In realtà sembrava una catacomba gigante, con colori tenui, trame da caverna e cristalli luminosi sul muro. Questa zona, a volte, aveva un'atmosfera simile a C Street, con pareti graffiate illuminate da volantini e tonnellate di porte che portavano a tasche colorate piene di sorprese come una sala da pizza party semi-incubo e una stanza buia come la pece tranne che per il torre di touchscreen giganti al centro con cui puoi interagire per creare musica dal suono intergalattico.

Pensieri finali

Meow Wolf è il tipo di esperienza per cui vivo. Qualcosa di fresco, creativo ed evocativo. Qualcosa che non è stato fatto fino alla morte, come stanze di fuga o festival d'arte o (Dio non voglia) cornhole e tavoli da biliardo in un arioso birrificio in un edificio industriale. Come ho detto prima, sto ancora cercando di avvolgere la mia mente intorno a questa fantastica esperienza. È meraviglioso ma profondamente difficile da descrivere; Inoltre, non voglio rovinare troppo per coloro che vogliono visitare la posizione di Denver. Ovviamente, ora ho bisogno di visitare anche gli altri luoghi ad un certo punto, specialmente quello di Santa Fe, così posso vedere dove tutto è iniziato.

Anche se era super affollato quando sono andato, il che ha diminuito il esperienza in qualche modo, è stato comunque divertente trascorrere qualche ora lì esplorando i molti mondi all'interno di Convergence Station. Mi sarebbe piaciuto visitare un posto come questo quando ero un bambino, ma comunque, so che mi divertirò ogni volta che tornerò in futuro. In effetti, c'è così tanto da vedere e con cui interagire (e non esiste un modo giusto o sbagliato per farlo), non ho dubbi che ogni visita sarebbe un'esperienza completamente unica.

Convergence Station era diverso da qualsiasi cosa io abbia mai incontrato. Sono ancora in soggezione per tutti i dettagli lì, per l'enorme sforzo creativo che questo è stato senza dubbio. Mi sentivo di nuovo un bambino quando ero al Meow Wolf e, per me, vale ogni centesimo.