Spiegato: Il programma Bharat Gaurav lanciato dalle Ferrovie per i giocatori privati

0
60

Alla stazione ferroviaria di Sealdah nel Bengala occidentale. (Foto Express: Partha Paul, File)

Per promuovere e attrarre il turismo, le Ferrovie indiane martedì hanno lanciato i treni Bharat Gauravche sarà gestito da giocatori privati ​​e correrà su circuiti a tema. Attraverso questa politica, che offre agli operatori il “Diritto di utilizzo” dei suoi rastrelli e infrastrutture, le Ferrovie hanno liberalizzato e semplificato una parte delle operazioni che altrimenti sarebbero state svolte principalmente dall'Indian Railway Catering and Tourism Corporation (IRCTC). Sebbene qualsiasi entità possa far funzionare questi treni, compresi i governi statali, è implicito che la politica sia rivolta agli operatori turistici.

Best of Explained

Clicca qui per saperne di più

Qual è la politica di Bharat Gaurav?

Secondo la politica di Bharat Gaurav, qualsiasi operatore o fornitore di servizi, o praticamente chiunque, può noleggiare i treni dalle ferrovie indiane per correre su un circuito a tema come pacchetto turistico speciale . La durata dell'accordo è un minimo di due anni e un massimo della vita finale dell'allenatore. L'operatore ha la libertà di decidere il percorso, le soste, i servizi forniti e, soprattutto, la tariffa.

L'IRTCC gestisce questi treni turistici a tema, ad esempio il Ramayana Express, che fa il giro di diversi luoghi collegati a Lord Ram.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1. png

In tali tour organizzati, in genere i passeggeri si fermano in un luogo, soggiornano in hotel, intraprendono visite turistiche, ecc. — tutto organizzato da tour operator.

L'operatore Bharat Gaurav dovrà anche proporre un modello di business simile in cui si occupi del trasporto locale, delle visite turistiche, del cibo, dei soggiorni locali, ecc. Oltre alla gestione dei treni.

Chiunque può rivolgersi alle Ferrovie per affittare il 3033 pullman convenzionali Integral Coach Factory-design destinati a questo segmento. In effetti, se l'operatore lo ritiene fattibile, può persino acquistare i rastrelli dalle unità di produzione delle ferrovie indiane e gestirli.

Ogni treno avrà da 14 a 20 carrozze (incluse due carrozze di guardia o SLR. L'operatore deve, tuttavia, occuparsi di un servizio completo end-to-end come soggiorno in hotel, accordi locali, ecc. Questi treni non possono essere utilizzati come treni di trasporto ordinario tra un'origine e una destinazione.

Il ministro delle ferrovie Ashwini Vaishnaw (al centro) annuncia l'introduzione di treni a circuito turistico a tema, “Bharat Gaurav Trains& #8221;. (Twitter/Ministero delle Ferrovie)

In che modo le Ferrovie elaboreranno tali richieste?

Ci sarà un'unità speciale creata in ogni ferrovia zonale per elaborare tali domande e anche per i richiedenti a mano, e vedere i requisiti procedurali end-to-end per gli operatori. Queste unità aiuteranno gli operatori nella creazione di itinerari, nella divulgazione al pubblico, nell'esecuzione delle necessarie approvazioni e simili. L'idea è quella di fornire agli operatori un posto dove andare, come un'unica finestra per tutte le loro esigenze quando interagiscono con le ferrovie, e non correre da un pilastro all'altro.

Cosa possono fare gli operatori nell'ambito del contratto?

L'operatore può realizzare autonomamente l'arredamento degli interni dei treni se lo desidera nel rispetto delle norme di sicurezza. Può decidere che tipo di interni o composizione della cuccetta desidera. Tuttavia non può armeggiare o smantellare parti critiche dell'autobus che influiscono sulla sicurezza e sul funzionamento.

Può nominare il circuito, il treno e vendere spazi pubblicitari. Può eseguire il marchio sull'esterno e sull'interno del treno. Può collegarsi con agenzie ed enti per lo sviluppo del business e la logistica, ecc. Può decidere il cibo e l'intrattenimento da aggiungere all'esperienza dei passeggeri.

Tuttavia, deve essere assicurato che le cose che sono non consentiti dalle leggi ferroviarie non vengono inoltre effettuate a bordo di questi treni. Ad esempio, l'operatore non può servire alcolici, afferma la politica.

La politica tace sulla possibilità di consentire il cibo non vegetariano, ma i funzionari hanno affermato che non dovrebbe esserci alcuna restrizione in quanto è consentito sul Treni ferroviari indiani.

Lo spirito della politica è dare agli operatori la completa libertà di gestire l'attività e sviluppare un modello di business in cui le ferrovie indiane gestiranno solo fisicamente i treni, li manterranno e addebiteranno una commissione.

Anche in Explained |Habibganj to Rani Kamlapati : Come cambia il nome di una stazione ferroviaria

Che tipo di carrozze sono state assegnate?

Le classi AC convenzionali – I, II, III – sono state stanziate insieme a carrozze letto non AC, carrozze CA e carrozze dispensa nell'ambito di questa politica. L'operatore ha la libertà di creare un treno con qualsiasi mix a seconda del tipo di clientela a cui si rivolgerà. Gli allenatori designati sono in due fasce di età– più di 15 e fino a 20 anni e più di 20 e fino a 25 anni. Le tariffe per loro variano in base alla loro età. Di solito gli allenatori vengono ritirati dopo 35 anni. Se il periodo contrattuale termina quando rimane la vita finale dell'allenatore o del rastrello, il contratto può essere prorogato di comune accordo. Se c'è una domanda futura, è possibile includere anche autobus Linke Hoffmann Busch o anche autobus Vande Bharat o Vista Dome, ma il prezzo sarà diverso.

Cosa faranno le ferrovie indiane?

Fornirà personale per guidare i treni, guardie e anche personale di manutenzione a bordo delle carrozze. Altro personale, come le pulizie e il catering, ecc., sarà impiegato dall'operatore. Garantirà inoltre che la sua intera infrastruttura sia in atto per ospitare in modo sicuro ed efficiente il treno nella sua rete. Darà anche a queste priorità nei suoi percorsi, come i Rajdhanis e i treni premium, in modo che questi treni non vengano trattenuti o messi da parte per far posto ai treni regolari.

Quanto costerà all'operatore?< /h2>

Il denaro risulta essere consistente in quanto somma di quota di iscrizione, deposito cauzionale per il rake, oneri di “Diritto d'uso”, oneri di trasporto e stazionamento dovuti dall'operatore alle Ferrovie. Tutti questi oneri sono legati all'utilizzo di vari componenti delle risorse ferroviarie, come carburante, manodopera, ammortamento, manutenzione, locazione, ecc.

Per cominciare, le Ferrovie prenderanno una quota di registrazione online una tantum di Rs 1 lakh dal richiedente. La ferrovia zonale interessata ritornerà dopo aver elaborato la domanda entro 10 giorni.

Successivamente, dopo l'assegnazione del rastrello, c'è un deposito cauzionale di Rs 1 crore per rastrello (i beni fisici comprendono una collezione di carrozze trainate da un motore), indipendentemente dalle dimensioni del rastrello, per la durata del diritto d'uso periodo.

Addebito “Diritto di utilizzo”

Le tariffe annuali di “Diritto d'uso” calcolate in base al tipo di pullman preso e alla durata. Nello schema Bharat Gaurav, le spese per il diritto d'uso del primo anno devono essere pagate in anticipo e quelle del secondo anno 15 giorni prima del completamento dell'anno precedente. Il ritardo nel pagamento comporterebbe una sanzione equivalente al tasso di interesse prevalente della banca più il 3% di spese amministrative. Se non viene pagato entro 30 giorni, il Diritto d'uso può essere risolto.

La tariffa annuale per il diritto d'uso per un pullman AC varia da Rs 3.5-1.4 lakh a seconda della classe e dell'età. L'addebito per il diritto d'uso di un'auto della dispensa è compreso tra Rs 2 lakh e Rs 65.000 a seconda dell'età e del tipo. Per un vagone letto senza aria condizionata, è compreso tra Rs 1,8 lakh e Rs 96.000. Tali oneri sono stati fissati per cinque anni, al termine dei quali potranno essere riveduti. Nel caso in cui le carrozze siano di proprietà dell'operatore o acquistate direttamente dagli stabilimenti ferroviari, non si applicherà il diritto di utilizzo.

Newsletter | Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta

📣 The Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie spiegate, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.