L'economia di Singapore ha visto rallentare il prossimo anno dopo l'espansione del 7% nel 2021

0
12

Le persone aspettano in fila per ricevere un vaccino contro il Covid-19 in una clinica di Singapore. (Kyodo News via AP)

Si prevede che l'economia di Singapore crescerà di circa il 7% nel 2021, al vertice dell'intervallo di previsione ufficiale, e si espanderà a un ritmo più lento l'anno prossimo, poiché una ripresa irregolare continua tra i settori , ha detto il governo mercoledì.

Il prodotto interno lordo (PIL) è cresciuto del 7,1% su base annua nel terzo trimestre, ha affermato il Ministero del Commercio e dell'Industria (MTI), superiore alla crescita del 6,5% osservata nella stima anticipata del governo.

Gli analisti si aspettavano un aumento del 6,5%, secondo un sondaggio Reuters.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Si prevede che l'economia crescerà del 3% al 5% il prossimo anno. L'MTI aveva precedentemente previsto un intervallo di crescita del PIL dal 6% al 7% per il 2021.

“La ripresa dei vari settori dell'economia dovrebbe rimanere disomogenea nel 2022,” ha affermato Gabriel Lim, segretario permanente per il commercio e l'industria. Si aspetta che i settori orientati all'esterno come la produzione e il commercio all'ingrosso rimarranno forti, mentre l'attività nei settori dell'aviazione e del turismo rimarrebbe al di sotto dei livelli pre-COVID per tutto il 2022.

Su base trimestrale destagionalizzata, l'economia è cresciuta dell'1,3% nel terzo trimestre. L'economia piccola e aperta, che ha vaccinato completamente circa l'85% della sua popolazione di 5,45 milioni, questa settimana ha allentato alcune misure di sicurezza COVID-19 e ha aperto corsie di viaggio senza quarantena con diversi paesi.

L'MTI ha affermato che le interruzioni prolungate dell'offerta insieme a una maggiore ripresa della domanda, nonché l'aumento dei prezzi delle materie prime energetiche, potrebbero portare a un'inflazione più persistente.

È probabile che le pressioni inflazionistiche esterne rimarranno elevate, mentre si prevede che la crescita dei salari si rafforzi man mano che il mercato del lavoro interno continua a riprendersi.

In tutto il mondo, i responsabili politici hanno rivolto la loro attenzione ai rischi inflazionistici derivanti dai vincoli di offerta e dalla ripresa dell'economia globale.

La banca centrale di Singapore aveva inasprito la sua politica monetaria in una mossa a sorpresa durante la sua ultima riunione nel mese di ottobre.

I dati di questa settimana hanno mostrato che l'indicatore dei prezzi chiave di Singapore è aumentato al ritmo più veloce in quasi tre anni in ottobre, principalmente a causa dell'aumento dei servizi e dell'inflazione alimentare.

La Monetary Authority of Singapore (MAS) osserverà attentamente le dinamiche dell'inflazione e starà vigile sugli sviluppi dei prezzi quando deciderà la sua prossima mossa politica, prevista per aprile, ha dichiarato Edward Robinson, vicedirettore generale del MAS, in un briefing con i media.

Singapore ha mantenuto le sue previsioni per un'inflazione complessiva intorno al 2% quest'anno e una media dell'1,5-2,5% nel 2022.

📣 L'Indian Express è ora attivo Telegramma. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.