Il bilancio delle vittime di Covid in Europa potrebbe superare i 2 milioni entro la prossima primavera, afferma l'OMS

0
57

Una donna va in bicicletta lungo una strada deserta a Vienna, Austria, lunedì 22 novembre 2021. L'Austria è entrata in un blocco nazionale lunedì all'inizio per combattere le crescenti infezioni da coronavirus. (AP Photo/Vadim Ghirda)

Si prevede che oltre 2,2 milioni di persone moriranno di Covid-19 in Europa entro la primavera del 2022 in base alle tendenze attuali, ha affermato l'OMS questa settimana. L'OMS identifica la regione europea per includere i paesi dell'Unione Europea, il Regno Unito, l'Islanda, la Norvegia, la Svizzera, la Turchia, Israele, la Russia, l'Ucraina e diversi paesi dei Balcani e dell'Asia centrale.

Covid-19 in Europa |Uno sguardo alle tendenze e ai motivi della rinascita

Quasi 4.200 mortisono stati segnalati quotidianamente in tutta la regione la scorsa settimana, il doppio dei 2.100 decessi giornalieri in media alla fine di settembre. I decessi cumulativi segnalati per il virus hanno superato la soglia di 1,5 milioni per i 53 paesi in questa regione la scorsa settimana. Covid-19 è ora la prima causa di morte in Europa e in Asia centrale, ha affermato l'Institute for Health Metrics and Evaluation, che esegue modelli per l'Ufficio regionale per l'Europa dell'OMS.

25 dei 53Si prevede che i paesi vedranno uno stress elevato o estremo sui letti d'ospedale tra oggi e il 1 marzo 2022, secondo le stime dell'OMS. Durante questo periodo è previsto uno stress elevato o estremo nelle unità di terapia intensiva in 49 paesi su 53.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png Best of Explained

Clicca qui per ulteriori informazioni

Tre fattori stanno guidando la crescente trasmissione, ha affermato l'OMS.

*Il La regione europea è “delta dominante”, il ceppo altamente trasmissibile del nuovo coronavirus. Nessun paese della regione riporta più dell'1% di qualsiasi altra variante del SARS-CoV-2.

*Negli ultimi mesi, molti Paesi hanno segnalato alle proprie popolazioni che il Covid-19 non rappresenta più una minaccia di emergenza. Hanno allentato misure come l'uso della mascherina e il distanziamento fisico in spazi affollati o confinati. Dato che il clima è diventato più freddo, le persone si stanno radunando in casa.

*Un gran numero di persone non è ancora vaccinato e tra molti di quelli che lo sono, ci sono prove che la protezione indotta dal vaccino contro le infezioni e la malattia si sta riducendo. Ciò ha reso molte persone vulnerabili e sono necessarie dosi di richiamo per proteggere i più vulnerabili, compresi gli immunocompromessi, in via prioritaria, ha affermato l'OMS.

Nella regione europea dell'OMS sono state somministrate oltre 1 miliardo di dosi di vaccino e il 53,5% delle persone è completamente vaccinato. Tuttavia, ci sono ampie differenze tra i paesi e l'intervallo delle serie di dosi di vaccino complete va da meno del 10% a oltre l'80% della popolazione totale, ha affermato l'OMS.

Solo il 48%delle persone nella regione attualmente indossa una maschera quando esce di casa, secondo i dati autodichiarati. Se da oggi si raggiungesse una copertura universale delle mascherine del 95%, si stima che si potrebbero prevenire oltre 160.000 morti entro il 1° marzo 2022, ha affermato l'OMS. Ha invitato le persone a rimanere vigili mentre le riunioni si spostano all'interno durante l'inverno.

Newsletter | Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori del giorno nella tua casella di posta

📣 The Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie spiegate, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© The Indian Express (P ) Ltd