Dalla Germania al Vietnam: questi paesi stanno assistendo a una nuova ondata di Covid-19

0
63

L'equipaggio di un'ambulanza olandese porta un paziente COVID-19 19 da Rotterdam al BG University Hospital Bochum, in Germania. (AP)

Mentre le economie si aprivano e i paesi si agitavano con l'attività credendo di aver superato la fase peggiore della pandemia, molti paesi hanno iniziato a segnalare ancora una volta un'impennata delle infezioni.

Il caso in aumento il conteggio in molti paesi è motivo di preoccupazione poiché i casi stanno aumentando vertiginosamente nonostante gli alti tassi di vaccinazione.

Il 21 novembre, i nuovi casi di Covid-19 in Europa hanno raggiunto il record di 3,3 lakh, secondo i dati della Johns Hopkins University della media mobile di sette giorni.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png Leggi anche |Covid-19 in Europa: uno sguardo alle tendenze e alle ragioni della rinascita

Il direttore regionale dell'OMS, il dottor Hans Kluge, ha avvertito che entro marzo del prossimo anno potrebbero essere registrati 500.000 decessi in più, a meno che non vengano prese misure urgenti. “Il Covid-19 è diventato ancora una volta la prima causa di mortalità nella nostra regione”, ha detto alla BBC, aggiungendo che l'inizio dell'inverno, una copertura vaccinale insufficiente e una variante Delta più trasmissibile stanno portando a un picco di casi.

Ecco alcuni dei paesi dell'Europa e di altri paesi che stanno ora assistendo a una nuova ondata di Covid-19.

Austria

L'Austria ha recentemente imposto il quarto lockdown nazionale per il Covid-19, diventando il primo paese dell'Europa occidentale a reintrodurre le restrizioni a fronte di un nuovo picco di infezioni.

Il governo austriaco aveva imposto un blocco ai non vaccinati in precedenza, ma ha imposto un blocco completo a seguito di un aumento dei casi.

L'ustria è entrata in un blocco nazionale all'inizio di lunedì per combattere l'impennata delle infezioni da coronavirus, un passo seguito da vicino da altri governi europei alle prese con epidemie nazionali che stanno mettendo a dura prova i sistemi sanitari. (AP)

“È una situazione in cui dobbiamo reagire ora”, ha detto domenica sera a ORF TV il ministro della Sanità Wolfgang Mueckstein. “Un blocco, un metodo relativamente duro, una mazza, è l'unica opzione per ridurre il numero (di infezioni) qui.”

Germania

Anche nella vicina Germania, il numero dei casi è in aumento, con gli anziani particolarmente colpiti. Il tasso di incidenza di sette giorni, il numero di persone ogni 100.000 infette nell'ultima settimana, ha raggiunto i 399,8 martedì, secondo i dati del Robert Koch Institute for infettive Diseases.

I Centri statunitensi per il controllo delle malattie and Prevention (CDC) ha sconsigliato i viaggi in Germania a causa del picco di Covid. La cancelliera uscente Angela Merkel ha affermato che gli attuali freni Covid del Paese non sono sufficienti per fermare l'ondata.

Anche il ministro della salute tedesco Jens Spahn ha chiesto restrizioni più severe. “Probabilmente entro la fine di questo inverno, come a volte si dice cinicamente, praticamente tutti in Germania saranno vaccinati, guariti o morti”, ha detto Spahn in una conferenza stampa.

Francia

La Francia ha affermato che il paese sta vivendo una quinta ondata di Covid-19 mentre i casi aumentano alla velocità della luce. “La quinta ondata sta iniziando alla velocità della luce,” Lo ha detto ai media il portavoce del governo Gabrial Attal.

Sabato, gli ospedali hanno segnalato un totale di 7.974 pazienti Covid-19 in loro cura, di cui 1.333 in terapia intensiva, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Associated Press.

Il ministero della salute ha riportato 30.454 nuovi casi martedì, spingendo il media mobile di sette giorni di nuove infezioni oltre 20.000 per la prima volta dal 24 agosto.

“[Questo] è un aumento molto importante del tasso di infezione, che mostra che siamo davvero, sfortunatamente, in un quinta ondata dell'epidemia,” Martedì il ministro della Sanità Olivier Veran ha detto ai legislatori.

Paesi Bassi

I Paesi Bassi hanno fatto notizia per le accese proteste contro un blocco parziale imposto a seguito di un picco di infezioni.

Migliaia di persone partecipano a una manifestazione contro le restrizioni per il COVID-19 ad Amsterdam. (AP)

Il numero di pazienti Covid-19 negli ospedali olandesi è salito al livello più alto da maggio nelle ultime settimane. Martedì, il Paese ha registrato circa 23.000 nuove infezioni in 24 ore. I numeri settimanali dell'istituto sanitario nazionale hanno mostrato che sono stati registrati 153.957 nuovi casi in sette giorni, un aumento del 39% rispetto alla settimana precedente.

L'autorità sanitaria olandese ha affermato che quasi un terzo di tutte le sale operatorie è stato chiuso limitare l'uso dei letti di terapia intensiva e le scadenze per le operazioni critiche non possono essere rispettate in circa un quinto di tutti gli ospedali.

Russia

Sebbene i casi siano un po' in calo in Russia, il numero di decessi per Covid-19 è ancora molto alto. Gli scienziati hanno affermato che gli atteggiamenti lassisti dell'opinione pubblica e i bassi tassi di vaccinazione stanno portando all'aumento dei decessi.

Circa il 40% dei quasi 146 milioni di persone in Russia è stato completamente vaccinato.

Covid-russo. 19 task force ha segnalato oltre 9,3 milioni di infezioni confermate e 265.336 decessi per Covid-19.

Vietnam

Negli ultimi tempi anche il Vietnam ha registrato un'impennata delle infezioni da Covid-19. Il paese ha riportato 39.126 nuovi casi martedì, inclusi 28.000 che erano stati rilevati in precedenza. Ha inoltre confermato 167 nuovi decessi per Covid-19.

Il Paese è nel mezzo di una quarta ondata di pandemia in cui finora sono state infettate 1,11 milioni di persone.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© IE Online Media Services Pvt Ltd