Cosa stai facendo per garantire elezioni libere ed eque, la Corte Suprema chiede al Tripura govt

0
59

I parlamentari di TMC sono stati visti protestare fuori dal North Block a Nuova Delhi lunedì per le violenze a Tripura. (Foto espressa di Prem Nath Pandey)

Ascoltando un appello di disprezzo da parte del Congresso Trinamool (TMC) che ha affermato che la situazione della legge e dell'ordine in Tripura sta “peggiorando” il giorno prima delle elezioni del corpo civico nello stato, martedì la Corte Suprema ha chiesto al governo Biplab Deb di rilasciare una dichiarazione dettagliata sulle misure intraprese per garantire la sicurezza durante i sondaggi.

“Ci rendiamo conto che ti stai isolando nella tua casa. Quello che faremo è darti un'ora e mezza. Prendi istruzioni dettagliate dalla polizia e dal ministro degli Interni su esattamente quali accordi sono stati presi per oggi e domani alle cabine elettorali e sulle misure di sicurezza per il giorno delle votazioni fino alla dichiarazione dei risultati”, ha affermato la Corte Suprema, secondo Bar and Bench.

Leggi anche |Il leader di TMC Saayoni Ghosh ottiene la cauzione; “nessuna prova a sostegno delle accuse”, afferma l'avvocato

“Prendi queste istruzioni dettagliate e torna alle 12:45. Vogliamo che tu faccia una dichiarazione su quali passi stai intraprendendo per oggi, il processo pre-sondaggio, il processo di votazione fino alla dichiarazione dei risultati”, ha aggiunto il giudice.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Il legale del TMC, all'inizio dell'udienza, ha parlato di diversi episodi di violenza avvenuti a Tripura. “Negli screenshot, puoi vedere che mentre si verificano violenze, la polizia è in piedi e non fa nulla”, ha detto l'avvocato di TMC.

In risposta a tali accuse, la corte ha chiesto al difensore del governo di Tripura, Mahesh Jethmalani: “Vogliamo sapere cosa stai facendo per garantire elezioni libere ed eque. Quando è il conteggio e quali misure stai adottando per garantire che non succeda nulla tra oggi e il giorno del conteggio?”

Il caso è stato ascoltato da un tribunale guidato dal giudice DY Chandrachud.

L'11 novembre la Corte Suprema, ascoltata un'istanza della TMC, aveva chiesto al governo del Tripura di garantire che a nessun partito politico “sia impedito di esercitare i propri diritti elettorali in conformità con la legge e di condurre una campagna elettorale in modo pacifico e ordinato”. La corte aveva anche ordinato al governo statale di presentare un affidavit spiegando i passi intrapresi alla luce del suo ordine e “per garantire che il processo elettorale… rimanga libero ed equo”.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© IE Online Media Services Pvt Ltd