È improbabile che l'India assista a un'impennata di Covid-19 presto, i ricoveri ospedalieri sono diminuiti considerevolmente nonostante le festività natalizie: rapporto

0
51

Secondo la proiezione nazionale effettuata dall'iniziativa gestita da Proxima Consulting, si stima che l'India “riferirà 0,35 milioni di nuovi casi (Covid-19) tra l'11 novembre e il 10 dicembre, solo Il 2,3% dei 15 milioni di nuovi casi globali di Covid-19 stimati."

Anche se la recente ondata di casi e decessi di Covid-19 nel mondo occidentale è preoccupante, è improbabile che l'India assista a una tendenza simile, un'analisi dettagliata del “Progetto: Jeevan Raksha”, un'iniziativa pubblico-privata che fornisce approfondimenti sulla gestione dei la pandemia, indicata.

Spiegando la tendenza a The Indian Express, Mysore Sanjeev, il promotore dell'iniziativa, ha affermato che a ottobre è stato osservato un calo del 72% delle richieste di risarcimento (non governative) per il trattamento di Covid-19 rispetto a quello di settembre. “A settembre, ci sono stati 1,55 lakh reclami, mentre è sceso a 0,41 lakh in ottobre (in tutto il paese). Ciò conferma che ad ottobre, nonostante sia festività e restrizioni limitate, i ricoveri per Covid sono diminuiti notevolmente,” ha spiegato.

Inoltre, un calo del 60% dei sinistri assicurativi (non governativi) per i decessi da Covid-19 a ottobre, rispetto a quelli di settembre, ha indicato anche la tendenza al calo dei decessi legati alla pandemia. “A settembre ci sono state 4.074 richieste di morte, mentre a ottobre sono scese a 1.688,” il rapporto citato.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Secondo la proiezione nazionale fatta dall'iniziativa gestita da Proxima Consulting, si stima che l'India segnala 0,35 milioni di nuovi casi (Covid-19) tra l'11 novembre e il 10 dicembre, solo il 2,3% dei 15 milioni di nuovi casi globali di Covid-19 stimati.”

Leggi | Lo studio sostiene che le morti di Covid-19 nella maggior parte degli stati sono sottostimate, “le peggiori in Gujarat, Rajasthan da luglio”

Durante lo stesso lasso di tempo, si prevede che il Kerala riporterà la maggior parte dei casi (circa 2 lakh in più) che arriveranno a 55 per cento del totale dei casi segnalati in tutto il Paese. Si stima inoltre che il Kerala riporti quasi 1.200 decessi in più, il 35% di tutti i decessi segnalati in tutto il paese.

Secondo i ricercatori dietro l'iniziativa, i data scientist e gli analisti di Proxima avevano effettuato un'analisi pilota dei dati mondiali di Covid-19 durante l'ondata di pandemia in corso. “La proiezione, con un'accuratezza del 99 percento dei numeri effettivi osservati, rappresenta un importante passo avanti nel migliorare la preparazione dell'amministrazione a gestire efficacemente la pandemia/epidemia,” ha affermato una dichiarazione di “Project: Jeevan Raksha”.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.