Abrogazione delle leggi agricole: il governo inizia gli sforzi per il consenso della Camera

0
50

Il leader agricolo Balbir Singh Rajewal (al centro) si rivolge domenica ai giornalisti al confine Singhu di Delhi. (Foto express di Gajendra Yadav)

Con il governo guidato dal BJP che si prepara ad abrogare le controverse leggi agricolenella prossima sessione invernale, lunedì il governo ha iniziato i suoi sforzi per ottenere un consenso sulle questioni anche se i presidenti hanno chiesto ai leader di tutte le parti di garantire il buon funzionamento della sessione di quattro settimane.

Il primo ministro Narendra Modi dovrebbe partecipare alla riunione di tutti i partiti convocata dal ministro per gli affari parlamentari Pralhad Joshi domenica alle 11. I leader del BJP incontreranno anche gli alleati del partito alle 15:00 e l'esecutivo parlamentare del partito avrà un incontro più tardi in serata. “Si tratta di incontri consueti in cui abbiamo cercato di trovare un punto di vista comune sulle questioni che potrebbero sorgere in seduta. Discuteremmo anche delle questioni che i nostri partner vogliono sollevare”, ha affermato un leader del BJP.

Leggi anche | Abrogazione delle leggi sulle aziende agricole: “Saremo di nuovo a Singhu. Ma questa volta, con una nota felice: “

Il presidente di Lok Sabha Om Birla e il presidente di Rajya Sabha, M Venkaiah Naidu, incontreranno anche i leader di tutte le parti per evitare una sessione caotica. Entrambe le Camere hanno assistito a scene indisciplinate durante la sessione dei monsoni che si sono svolte senza grandi dibattiti. Esprimendo preoccupazione per la “crescente indisciplina e disagi” sul pavimento della Camera, il presidente Birla ha chiesto un'azione urgente. “Ne discuteremo con i leader di tutti i partiti politici, se necessario, e ci aspettiamo che i lavori della Camera si svolgano senza intoppi”, ha affermato Birla, rivolgendosi alla sessione conclusiva dell'82a Conferenza degli ufficiali di presidenza dell'All India (AIPOC) lo scorso settimana a Shimla.

Il clou della sessione invernale, che inizierà il 29 novembre e si concluderà il 23 dicembre, sarà il ritiro delle tre leggi agrarie. Tuttavia, è improbabile che l'annuncio assicuri una sessione regolare. L'opposizione dovrebbe sostenere le richieste degli agricoltori per una legislazione sul prezzo minimo di sostegno, per la quale il governo non ha acconsentito. Finora gli agricoltori agitati si sono rifiutati di annullare le loro proteste a meno che il governo non acconsenta alle loro richieste.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© The Indian Express (P ) Ltd