Novavax completa il processo per l'approvazione dell'uso di emergenza dell'OMS del vaccino contro il Covid-19

0
150

Un via libera dall'OMS porrebbe le basi affinché Novavax inizi a spedire dosi al programma COVAX che fornisce vaccini ai paesi a basso reddito. (Reuters)

Lo sviluppatore di vaccini Novavax Inc ha dichiarato giovedì di aver completato il processo di presentazione dell'elenco per l'uso di emergenza del suo candidato al vaccino contro il Covid-19 con l'Organizzazione mondiale della sanità.

La società ha presentato all'agenzia sanitaria tutti i moduli necessari per la valutazione di NVX-CoV2373, il suo vaccino contro il Covid-19 a base di proteine, giorni dopo aver ricevuto la sua prima autorizzazione all'uso di emergenza dall'Indonesia.

“La prima autorizzazione del vaccino contro il Covid-19… soddisferà un bisogno vitale per l'Indonesia, che è la quarta nazione più popolosa della terra e continua a lavorare per procurare un vaccino sufficiente per la sua popolazione,” Lo ha dichiarato l'amministratore delegato Stanley Erck durante una chiamata agli investitori.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

La società si aspetta anche che i regolatori di paesi tra cui India e Filippine decidano in merito il suo vaccino in poche settimane.

Il via libera dell'OMS porrebbe le basi affinché Novavax inizi a spedire le dosi al programma COVAX che fornisce vaccini ai paesi a basso reddito.

Novavax è pronta a consegnare il suo vaccino a livello globale, ha affermato Erck in una nota. Il partner di Novavax, il Serum Institute in India, ha già prodotto “decine di milioni” di dosi pronte per la spedizione, ha aggiunto Erck durante la chiamata.

La società ha dichiarato di voler presentare la richiesta di approvazione negli Stati Uniti entro la fine dell'anno.

< p>Prevede inoltre di fornire dosi di richiamo ai paesi ad alto e basso reddito in tutto il mondo e di essere pronto a presentare l'autorizzazione normativa dei suoi colpi per i bambini nel primo trimestre del 2021, ha affermato Erck.

& #8220;Prevediamo che la necessità di booster continuerà nei prossimi anni,” Egli ha detto. “Nei prossimi mesi, saremo in grado di supportare la fornitura di ulteriori mercati che necessitano di booster.”

Lo sviluppatore di vaccini con sede nel Maryland ha registrato una perdita netta maggiore di $ 322,4 milioni, o $ 4,31 per azione, per il terzo trimestre, rispetto ai $ 197,3 milioni dell'anno prima.

Il fatturato è salito a $ 178,8 milioni, principalmente a causa dell'aumento attività di sviluppo relative al suo vaccino COVID, compresi i servizi forniti nell'ambito dell'accordo del governo degli Stati Uniti e le royalty derivanti dai patti di licenza.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.