Spiegato: come i chirurghi hanno dato rene di maiale a un essere umano

0
55

In questa foto del settembre 2021 fornita dalla NYU Langone Health, un'equipe chirurgica dell'ospedale di New York esamina un rene di maiale attaccato al corpo di un destinatario deceduto per eventuali segni di rigetto (Joe Carrotta /NYU Langone Health via AP)

Il 19 ottobre, USA Today ha riferito che i chirurghi di New York hanno trapiantato con successo un rene di maiale in un essere umano in morte cerebrale. Il team della NYU Langone Health ha utilizzato il rene di un maiale geneticamente modificato e lo ha trapiantato in un donatore deceduto. La funzione e l'accettazione del nuovo rene sono state studiate per 54 ore.

Il dottor Robert Montgomery, che ha guidato l'équipe chirurgica, ha detto ai giornalisti che il rene ha iniziato a funzionare e a produrre grandi quantità di urina entro pochi minuti dalla connessione ai vasi sanguigni della persona. Ha aggiunto che la creatinina che viene eliminata dal sangue dal rene è scesa da 1,9 a 0,8, dimostrando che il rene funzionava in modo ottimale. Il dottor Montgomery è professore e presidente del Dipartimento di Chirurgia della NYU Langone Health e direttore del suo Istituto di trapianti.

Best of Explained

Clicca qui per ulteriori informazioni

Se ritenuto compatibile a lungo termine, questo processo di xenotrapianto, o trapianto di organi tra specie diverse, potrebbe aiutare a fornire una fornitura alternativa e aggiuntiva di organi per le persone che affrontano malattie potenzialmente letali.

Perché un maiale geneticamente modificato?

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Il trapianto condotto il 25 settembre ha utilizzato un rene ottenuto da un maiale che aveva ha subito modifiche per eliminare un gene che codifica per una molecola di zucchero chiamata Alpha-gal. L'alpha-gal non si trova normalmente negli esseri umani e questa molecola può suscitare una risposta immunitaria devastante negli esseri umani.

I maiali con questa alterazione genetica sono chiamati maiali GalSafe e sono stati approvati dalla FDA per l'uso umano per coloro che hanno allergie al maiale e anche per l'uso in farmacologia. Questi maiali sono stati ben studiati e hanno superato vari livelli di controllo normativo.

Il dott. Montgomery ha aggiunto che sebbene gli organi dei primati siano più compatibili con gli umani, i maiali sono più facili da modificare geneticamente. Si riproducono anche meglio con una cucciolata grande, crescono più velocemente e hanno meno probabilità di trasmettere infezioni. Anche la dimensione dei loro organi è simile alla nostra.

Hanno trapiantato il rene di maiale all'interno del corpo umano?

No, il rene era attaccato ai vasi sanguigni nella parte superiore della gamba, al di fuori dell'addome. Era coperto da uno scudo protettivo per l'osservazione.

Il dottor Montgomery ha spiegato che il rene è rimasto rosa e ben perfuso durante il periodo di studio di 54 ore. Le biopsie effettuate ogni 12 ore e osservate al microscopio non hanno mostrato segni di rigetto e nessuna indicazione che gli anticorpi nocivi del sangue umano stessero attaccando il rene.

Ha aggiunto che la modificazione genetica della singola molecola di zucchero era responsabile di impedendo un rapido rigetto. Il team ha utilizzato alcuni farmaci immunosoppressori tradizionali approvati dalla FDA per prevenire altri tipi di rigetto.

Newsletter | Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori del giorno nella tua casella di posta

Perché questo lavoro è così importante?

“Il paradigma tradizionale secondo cui qualcuno deve morire perché qualcuno possa vivere non starà mai al passo con il sempre -aumento dell'incidenza di insufficienza d'organo. La necessità di organi supererà sempre l'offerta. Se gli organi umani sono immaginati come i combustibili fossili per la fornitura di organi, allora gli organi dei maiali sono il vento e il solare, sostenibili e illimitati”, ha affermato il DrMontgomery.

Ha aggiunto che sono necessari più studi per una durata più lunga per comprendere appieno la compatibilità a lungo termine. Ma è fiducioso che possiamo vedere un maiale al trapianto di rene umano vivente entro un paio d'anni. Aggiunge che tra circa 10 anni saremo pronti a trapiantare cuore, polmone e fegato dai maiali.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie spiegate, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© IE Online Media Services Pvt Ltd