I candidati UPSC non hanno diritto a quadri di scelta: Corte Suprema

0
62

La corte d'apice ha detto che in tal caso, la parata di identificazione del test (processo per identificare l'imputato) può rendere l'identificazione dell'imputato da parte del testimone (file)

IAS di successo gli aspiranti non hanno il diritto di essere assegnati a un quadro di loro scelta, la Corte Suprema ha stabilito venerdì.

Un banco dei giudici Hemant Gupta e V Ramasubramanian ha detto questo mentre mette da parte un ordine dell'Alta Corte del Kerala, che ha chiesto il Centro per assegnare i quadri del Kerala all'ufficiale IAS A Shainamol. Le erano stati assegnati quadri dell'Himachal Pradesh.

La corte suprema ha sottolineato che nel caso Union of India and Ors v. Rajiv Yadav, IAS and Ors del 1995, un collegio di tre giudici aveva stabilito che l'assegnazione dei quadri non è una questione di diritto. La corte aveva affermato che “un candidato selezionato aveva il diritto di prendere in considerazione la nomina dell'IAS ma non aveva tale diritto di essere assegnato a quadri di sua scelta o al suo stato d'origine. L'assegnazione dei quadri è stata un'incidenza del servizio.”

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Accettando l'appello del Centro contro la decisione dell'HC del 29 febbraio 2017, il tribunale ha affermato che Shainamol “come candidato per il servizio All-India ha scelto di prestare servizio in qualsiasi parte del paese”. Diceva che “una volta che un candidato viene selezionato per il servizio, inizia la corsa per i quadri di casa”.

Respingendo le argomentazioni secondo cui il suo stato d'origine, il Kerala, non è stato consultato prima di assegnare i suoi quadri nell'Himachal, la corte ha affermato che lo Stato non ha “nessuna discrezionalità nell'allocazione di un quadro secondo i propri capricci e fantasie” e “pertanto, il Tribunale o l'Alta Corte dovrebbero si sono astenuti dall'interferire con l'assegnazione dei quadri sulla base della presunta violazione della circolare di assegnazione”.

La sentenza ha affrontato la questione se la consultazione in materia di assegnazione dei quadri debba essere fatta con lo Stato a partire da cui appartiene il candidato o con lo Stato a cui è assegnato il candidato.

Ha sottolineato che “l'intera base” dell'affermazione di Shainamol è che non vi è stata alcuna consultazione con lo Stato del Kerala” e che l'“argomento è comunque insostenibile”.

Le migliori notizie in questo momento

Clicca qui per ulteriori informazioni < p>La corte ha affermato: “La ricorrente è stata assegnata allo Stato dell'Himachal Pradesh e l'Himachal Pradesh ha ricevuto un consenso debitamente concesso per la sua assegnazione a tale Stato. In effetti, non era necessaria alcuna consultazione nei confronti della ricorrente con il Kerala. Pertanto, il mandato…del Regolamento sui quadri è soddisfatto quando è stata effettuata la consultazione con lo Stato a cui è stata effettuata l'assegnazione”, ha affermato.

Il CS ha affermato che il ragionamento fornito da HC secondo cui vi era una carenza di quadri , pertanto, il ricorrente aveva diritto all'assegnazione è “strano”, e “privo di ogni merito”.

Ha affermato che “l'opinione coerente di questa corte è stata che anche se il nome del candidato compare nella graduatoria di merito, tale candidato non ha diritto a richiedere la nomina”.

Shainamol aveva inizialmente spostato il banco di Ernakulam del Tribunale amministrativo centrale, il centro dell'Unione, per assegnare e accogliere la sua ricorrente contro il posto vacante dell'OBC esterno nel quadro del Maharashtra.

Il comitato di vigilanza ha tuttavia riscontrato che, sebbene fosse una candidata OBC, era arrivata per merito generale senza ricorrere allo standard rilassato per i candidati OBC e ha affermato che un candidato OBC, che non ha beneficiato di sgravi o concessioni, doveva essere trattato come candidato di categoria generale .

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© The Indian Express (P ) Ltd