Google fa un grande passo verso il futuro della casa intelligente unificata

0
44
Google

Pochi mesi dopo aver annunciato il suo impegno per Matter, lo standard unificato per la casa intelligente, Google sta lanciando una serie di strumenti per aiutare gli sviluppatori a integrare Matter con i loro prodotti. È un grande passo avanti verso un futuro in cui i dispositivi intelligenti funzionano con qualsiasi app o assistente, anche se provengono da società rivali.

Matter mira a eliminare la confusione dall'acquisto di prodotti per la casa intelligente, che sono& #8217;t sempre compatibili tra loro. Fondamentalmente è un linguaggio universale (o forse un traduttore universale) per i dispositivi connessi—se due prodotti supportano Matter, funzioneranno insieme.

Il termostato Nest di Google è solo un prodotto che otterrà il supporto Matter in 2022. Google

Ma per gli sviluppatori che si stanno affrettando a completare i prodotti, Matter potrebbe sembrare un compito impegnativo e dispendioso in termini di tempo. Ecco perché Google sta costruendo un Google Home Device SDK for Matter, che dovrebbe aiutare gli sviluppatori a integrare rapidamente i loro prodotti con il nuovo protocollo.

Inoltre, Google ha annunciato nuovi strumenti di sviluppo mobile per aiutare a integrare Matter con smartphone e app. Ciò dovrebbe semplificare notevolmente il processo di configurazione per i dispositivi domestici intelligenti—invece di saltare tra un'app e le impostazioni Wi-Fi o Bluetooth, lascerai semplicemente che l'app faccia il lavoro.

Chiaramente , Google comprende che Matter non avrà successo senza il supporto dei principali marchi di case intelligenti. I suoi semplici strumenti di sviluppo dovrebbero aiutare le aziende a integrare Matter nei loro prodotti prima del lancio del protocollo nel 2022.

Fonte: Google tramite The Verge