Il team di Joe Biden chiede alla Corte Suprema di sospendere la legge sull'aborto in Texas

0
124

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden. (AP/File)

L'amministrazione Biden chiede alla Corte Suprema di bloccare la legge del Texas che vieta la maggior parte degli aborti, mentre la battaglia sulla costituzionalità della misura si svolge nei tribunali.

Il l'amministrazione ha anche fatto l'insolito passo di dire ai giudici che potevano concedere alla legge del Texas una revisione completa e decidere il suo destino questo termine, che include già un caso importante sul futuro dei diritti di aborto negli Stati Uniti.

Nessun tribunale ha ancora raggiunto una decisione sulla costituzionalità della legge del Texas e la Corte Suprema raramente accoglie tali richieste.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

La legge è in vigore da settembre, a parte una pausa ordinata dal tribunale distrettuale che è durata appena 48 ore, e vieta gli aborti una volta rilevata l'attività cardiaca, di solito intorno alle sei settimane e prima che alcune donne sappiano di essere incinte.

< p>Lunedì il Dipartimento di Giustizia ha chiesto all'alta corte di revocare un ordine imposto da una corte d'appello federale conservatrice che ha permesso al Texas di continuare a far rispettare i più severi limiti della nazione all'aborto attraverso una nuova legge che è stata scritta per renderlo difficile da contestazione nel sistema giudiziario federale. Il dipartimento aveva annunciato le sue intenzioni venerdì scorso.

La legge del Texas sfida le principali decisioni della Corte Suprema sui diritti all'aborto “proibendo l'aborto molto prima della fattibilità — anzi, prima ancora che molte donne si rendano conto di essere incinte,” il Dipartimento di Giustizia ha scritto nella sua richiesta alla corte.

“La domanda ora è se il Texas’ l'annullamento dei precedenti di questa Corte dovrebbe poter continuare mentre i tribunali considerano gli Stati Uniti’ completo da uomo. Come ha riconosciuto il tribunale distrettuale, non dovrebbe,” ha scritto il Dipartimento di Giustizia.

L'amministrazione ha anche affermato che la corte potrebbe cortocircuitare il consueto processo e pronunciarsi sulla costituzionalità della legge in questo periodo, anche se i tribunali inferiori devono ancora farlo. I giudici lo hanno fatto solo una manciata di volte negli ultimi decenni, l'ultima occasione è stata una disputa del 2019 sul tentativo fallito dell'amministrazione Trump di includere una domanda sulla cittadinanza nel censimento del 2020. In quel caso, si stava avvicinando rapidamente una scadenza per finalizzare il censimento.

In questo caso, ha affermato l'amministrazione, Texas’ tentativo di eludere il riesame della sua legge da parte della corte federale e la possibilità che altri stati possano adottare misure simili per giustificare il coinvolgimento precoce della corte.

L'alta corte ha ordinato al Texas di rispondere entro mezzogiorno di giovedì.

L'addetto stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha dichiarato durante la conferenza stampa di lunedì che il presidente Joe Biden proteggerà il diritto all'aborto e che il Dipartimento di giustizia guiderà gli sforzi per garantire che le donne abbiano “accesso ai diritti fondamentali che devono proteggere”. la propria salute.”

Non è chiaro se l'amministrazione prevarrà in una Corte Suprema con una maggioranza conservatrice che è stata fortificata da tre nominati dall'ex presidente Donald Trump e ha già ha accettato di ascoltare un'importante sfida al diritto all'aborto in un caso del Mississippi.

Gli incaricati di Trump, insieme ad altri due conservatori, hanno già respinto una volta un appello per mantenere la legge in attesa, in una causa separata intentata da fornitori di aborti. Non c'era un calendario immediato per l'azione della Corte Suprema su quest'ultima mozione.

Mentre i tribunali hanno bloccato altre leggi statali che vietano efficacemente l'aborto prima che un feto possa sopravvivere al di fuori dell'utero, circa 24 settimane, la legge del Texas ha finora evitato un destino simile a causa della sua struttura unica che lascia l'applicazione ai privati ​​cittadini, piuttosto che allo stato. funzionari. Chiunque avvii con successo una causa contro un fornitore di aborti per violazione della legge ha diritto a richiedere almeno $ 10.000 di danni.

Nel voto 5-4 del mese scorso per consentire che la legge rimanga in vigore, il massimo la corte ha riconosciuto con un'ordinanza non firmata che c'erano “serie questioni riguardanti la costituzionalità della legge del Texas” ma anche “complesso e nuovo” questioni procedurali su chi citare in giudizio e se i tribunali federali avevano il potere di impedire l'applicazione della legge.

In un'opinione dissenziente, il giudice supremo John Roberts scrisse che avrebbe messo il “senza precedenti” legge in sospeso in modo che il tribunale possa valutare “se uno stato può evitare la responsabilità per le sue leggi” consegnando l'esecuzione forzata. Anche i tre giudici liberali della corte hanno dissentito.

La domanda ora è se la presenza dell'amministrazione nella nuova causa farà la differenza. Un gruppo di tre giudici della 5a Corte d'Appello del circuito degli Stati Uniti ha fornito la sua risposta giovedì tardi, estendendo il suo precedente ordine che consente alla legge di rimanere in vigore. Con un voto di 2-1, la corte ha affermato di schierarsi con il Texas per le stesse ragioni della Corte Suprema e di un altro panel del 5th Circuit citato nei provider’ causa? chiedendosi se qualcuno potesse marciare alla corte federale per sfidare la legge.

Il Texas ha chiesto aiuto alla corte d'appello dopo che il giudice distrettuale degli Stati Uniti Robert Pitman ha stabilito che il Dipartimento di Giustizia aveva la capacità di citare in giudizio e che aveva l'autorità per impedire l'applicazione della legge, scrivendo che alle donne è stato illegalmente impedito di esercitare il controllo sulla propria vita in modi protetti dalla Costituzione.”

Il giudice ha ammesso, tuttavia, che “altri tribunali possono trovare un modo per evitare questa conclusione.&#8221 ;

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.