Il pannello della FDA approva il richiamo per il vaccino J&J COVID-19

0
52

Una fiala di Johnson & Vaccino Johnson Covid-19. (AP)

Stati Uniti i consulenti sanitari hanno approvato un richiamo di Johnson & Il vaccino COVID-19 di Johnson venerdì, citando la preoccupazione che gli americani che hanno ricevuto il vaccino a dose singola non siano protetti come quelli dati i marchi a due dosi.

J&J ha detto alla Food and Drug Administration che una dose extra aggiunge un'importante protezione già due mesi dopo la vaccinazione iniziale, ma che potrebbe funzionare meglio se le persone aspettano fino a sei mesi dopo. Incapace di stabilire la tempistica migliore, il comitato consultivo della FDA ha votato all'unanimità che il richiamo dovrebbe essere offerto almeno due mesi dopo che le persone hanno ricevuto la prima vaccinazione.

“Penso che questo sia sempre stato un vaccino a due dosi, ” ha detto il consigliere della FDA Dr. Paul Offit del Children's Hospital di Filadelfia. “Sarebbe difficile raccomandarlo come vaccino monodose a questo punto.”

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

La FDA non è vincolata dalla raccomandazione in quanto prende una decisione finale e, aggiungendo alla complessità del dibattito, una nuova ricerca suggerisce anche che i destinatari di J&J potrebbero avere una risposta immunitaria più forte se la loro dose di richiamo proviene da un marchio concorrente.

I risultati preliminari di uno studio in corso su diversi modi per “mescolare e abbinare” diversi colpi hanno mostrato che un booster di qualsiasi tipo ha aumentato i livelli di anticorpi anti-virus nelle persone, almeno per alcune settimane. E il salto più drammatico è arrivato dopo aver somministrato una vaccinazione Pfizer o Moderna dopo la vaccinazione J&J a dose singola.

I consiglieri della FDA non hanno votato se ciò dovrebbe essere raccomandato, ma hanno detto al governo di consentire flessibilità con i booster, affermando che non c'erano bandiere rosse di sicurezza anche se non è ancora chiaro quanta differenza, se del caso, possa fare a lungo la combinazione e l'abbinamento -term protection.

“Nel mondo reale tutti questi tipi di combinazioni stanno già accadendo, quindi penso che sia una questione di urgenza per la FDA aiutare a risolvere quello che è certamente uno scenario complicato e impegnativo”, ha affermato la dottoressa Ofer Levy del Boston Children's Hospital.

Il governo afferma che tutti e tre i vaccini statunitensi continuano a offrire una forte protezione contro il ricovero e la morte per COVID-19 e che la priorità è ottenere i primi colpi ai 66 milioni di americani idonei ma non vaccinati che sono più a rischio. Ma con la diffusione della variante extra-contagiosa delta e i segni di diminuzione dell'immunità contro le infezioni più lievi, la nazione si sta muovendo verso una campagna di richiamo più ampia.

Il mese scorso i booster Pfizer hanno iniziato a essere offerti agli anziani e ai giovani adulti a alto rischio di COVID-19 a causa di cattive condizioni di salute, lavoro o condizioni di vita, almeno sei mesi dopo la vaccinazione iniziale. Giovedì, il comitato consultivo della FDA ha raccomandato lo stesso approccio per i richiami a mezza dose di Moderna.

Ma il vaccino di J&J ha costantemente mostrato livelli di efficacia inferiori in una serie di studi e il panel della FDA alla fine ha optato per un'altra iniezione per qualsiasi ricevente di età pari o superiore a 18 anni almeno due mesi dopo la prima vaccinazione.

“Questo è davvero — con la seconda dose — portandolo, credo, alla pari con quegli altri vaccini in termini di efficacia”, ha affermato la dott.ssa Archana Chatterjee della Rosalind Franklin University.

Notizie principali in questo momento

Clicca qui per ulteriori informazioni

La FDA utilizzerà le raccomandazioni dei suoi consulenti per decidere se autorizzare i booster sia per J&J che per Moderna. Successivamente, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie decideranno su chi dovrebbe rimboccarsi le maniche.

La stragrande maggioranza dei 188 milioni di americani che sono completamente vaccinati contro il COVID-19 ha ricevuto le opzioni Pfizer o Moderna, mentre i destinatari di J&J rappresentano solo circa 15 milioni.

Il vaccino di J&J è realizzato con una tecnologia diversa e venerdì la società ha lanciato il suo richiamo come un modo per rafforzare un vaccino robusto che, secondo loro, ha conservava il suo potere protettivo per otto mesi. Ma gli scienziati della FDA hanno messo in dubbio questa affermazione.

< /p>

“Ci sono dati che suggeriscono che l'efficacia di questo vaccino è in realtà meno solida della presentazione dell'azienda qui”, ha affermato il dott. Peter Marks, il principale funzionario per i vaccini della FDA. “E questo è motivo di preoccupazione soprattutto perché è stato visto nelle comunità minoritarie potenzialmente e in altri.”

Per quanto riguarda il suo booster, J&J ha presentato i risultati di un ampio studio che ha scoperto che somministrare una seconda dose appena due mesi dopo la prima protezione contro il COVID-19 sintomatico al 94% dal 70% nei destinatari statunitensi. Dare quel richiamo sei mesi dopo ha invece provocato un salto ancora più grande negli anticorpi anti-virus.

Ma nella loro recensione, gli scienziati della FDA hanno notato che solo una piccola parte dei casi riguardava la variante delta, di gran lunga il ceppo dominante negli Stati Uniti. E mentre i revisori della FDA non hanno riscontrato nuovi problemi di sicurezza su una seconda dose di J&J, hanno notato altre carenze. J&J ha seguito i beneficiari di booster per poco più di un mese, rendendo difficile trarre conclusioni sulla durata della protezione. Inoltre, gli scienziati della FDA hanno sottolineato di non aver avuto il tempo di confermare in modo indipendente i dati di J&J, che sono stati presentati poco prima dell'incontro. Questo è molto insolito e ha suscitato seria preoccupazione nel comitato consultivo.

Il vaccino J&J era molto atteso per la sua formulazione unica. Ma il suo lancio all'inizio di quest'anno è stato danneggiato da una serie di problemi tra cui problemi di produzione e alcuni effetti collaterali rari ma gravi tra cui un disturbo da coaguli di sangue e una reazione neurologica chiamata sindrome di Guillain-Barre. In entrambi i casi, le autorità di regolamentazione hanno deciso che i benefici dello scatto superavano quei rischi.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.