Delhi si sposta per ospitare un incontro sulla situazione in Afghanistan il mese prossimo

0
70

Capo dell'NSA Ajit Doval (foto d'archivio Express di Prem Nath Pandey)

Con i problemi di sicurezza relativi all'Afghanistan che dominano la mente di Delhi, sono in corso le mosse per organizzare una conferenza sulla situazione attuale del paese e le prospettive future . Il team del consigliere per la sicurezza nazionale Ajit Doval sta prendendo l'iniziativa di organizzare un incontro di persona con i paesi chiave della regione e del mondo.

Il Sunday Express ha appreso che la massima istituzione di sicurezza del paese, il Segretariato del Consiglio di sicurezza nazionale, sta assumendo la guida nell'organizzazione della conferenza e che vengono inviati sensori ai vicini dell'Afghanistan come Pakistan, Iran, Tagikistan, Uzbekistan e attori chiave tra cui Russia, Cina , partner statunitensi ed europei come l'UE, la Francia, la Germania e il Regno Unito. Dovrebbero essere invitati anche rappresentanti delle Nazioni Unite.

Si è appreso che anche l'NSA pakistano Moeed Yusuf sarà probabilmente invitato alla conferenza e, se funziona, sarà la prima visita di tale livello. dal Pakistan dal 2016.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

New Delhi sta valutando le date della conferenza a novembre, e questo potrebbe essere il modo per l'India di prendere posto al tavolo per decidere la futura linea d'azione sull'Afghanistan.

Notizie principali in questo momento

Clicca qui per ulteriori informazioni

“Quando non sei al tavolo, sei nel menu… questa conferenza è il tentativo dell'India di apparecchiare la tavola, essere sul tavolo e decidere l'ordine del giorno”, ha detto una fonte a The Indian Express, sottolineando la necessità di impegnarsi attivamente con il mondo per proteggere gli interessi di sicurezza dell'India.

Fino alla caduta di Kabul, l'India non si era impegnata con i talebani attraverso i canali ufficiali annunciati pubblicamente.

Per Delhi, questo è un gioco importante dal momento che il governo ha chiarito che ha dei limiti sulla nuova dispensa talebana in Afghanistan – che non dovrebbe consentire rifugi sicuri per il terrore sul suo suolo, l'amministrazione dovrebbe essere inclusiva e i diritti delle minoranze, donne e bambini devono essere protetti.

Ma finora i segnali dei talebani non sono stati incoraggianti. Questa è stata la valutazione condivisa da New Delhi con i suoi interlocutori nell'ultimo mese circa, da quando i talebani hanno formato il suo gabinetto.

Non è ancora chiaro se rappresentanti dei talebani prenderanno parte alla conferenza in Nuova Delhi.

Questo arriva giorni dopo L'India ha accettato un invito russo a partecipare ai colloqui in Afghanistan a Mosca il 20 ottobre.

Anche i talebani, che hanno conquistato il potere due mesi fa, sono stati invitati ai colloqui e questo li porterà faccia a faccia con l'India che ha evacuato il suo personale diplomatico dal paese.

Confermando la partecipazione indiana, Arindam Bagchi, portavoce del Ministero degli Affari Esteri, aveva detto giovedì scorso: “Abbiamo ricevuto un invito per l'incontro formato a Mosca sull'Afghanistan del 20 ottobre. Vi parteciperemo”.

È probabile che il MEA invierà un funzionario a livello di Segretario congiunto per l'incontro.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© The Indian Express (P ) Ltd