Che cos'è un errore 404?

0
60
How-To Geek

Abbiamo tutti riscontrato un errore 404 durante la navigazione sul Web. Forse anche su How-To Geek! Cosa significano esattamente i numeri in questo errore e perché i numeri 404 in particolare? Ecco perché.

Definito il temuto errore 404

404 è un codice di errore che appare sui siti web. Significa che un collegamento è interrotto o non porta a una pagina valida su un sito web. È la cosa che tutti i proprietari di siti odiano vedere sul proprio sito Web, che può rovinare l'esperienza online di un utente. Un utente può imbattersi in una pagina 404 in vari modi. Forse hanno seguito un link sul sito stesso che porta a un 404, o forse hanno un segnalibro che porta a un vicolo cieco. A volte, i link 404 possono apparire anche su altri siti web o tramite motori di ricerca.

A causa di quanto sia negativo per l'esperienza degli utenti finali, i siti sono scoraggiati dal collegamento a molte pagine 404. Alcuni motori di ricerca penalizzano esplicitamente i siti Web che contengono molti collegamenti interrotti. Frequenti casi di reindirizzamento degli utenti a pagine 404 possono portare a classificare un sito Web come “di bassa qualità” o “inaffidabile” dagli algoritmi di Google. La maggior parte dei sistemi di gestione dei contenuti (CMS) ha funzionalità che tentano di ridurre al minimo i reindirizzamenti 404.

La sua diffusione su Internet lo ha reso uno degli errori più noti nella storia del web. È diventato un meme e un termine gergale a sé stante. Quando ti riferisci a qualcuno come
“con un errore 404,” significa che sono lenti a pensare o ignorano un particolare argomento.

Perché “404?”

Allora perché è esattamente 404? La prima cosa da capire è che ci sono altri “numeri” relative allo stato di caricamento di una pagina web. Ad esempio, quando carichi una normale pagina web, è un “200 OK” richiesta, il che significa che è stata caricata senza problemi.

Tim Berners-Lee, considerato il padre di Internet, ha stabilito i codici di stato HTTP durante il World Wide Web Consortium (W3C) nel 1992. Questi codici, che sono ancora in uso oggi, sono formattati in numeri a tre cifre. Un codice che inizia con “4” indica un errore del client, il che significa che l'utente ha richiesto una pagina a cui non può accedere.

Ecco alcuni codici standard che iniziano anche con 4 che potresti riconoscere:

  • 400 richiesta errata: questo viene visualizzato normalmente quando viene inviata una richiesta errata al sito.
  • 401 non autorizzato/403 vietato:  Vengono visualizzati quando l'utente non dispone delle autorizzazioni necessarie per accedere a una pagina, ad esempio un login o un'autenticazione digitale.
  • 404 Not Found: Viene visualizzato quando la risorsa o la pagina non sembra esistere sul server.
  • Timeout richiesta 408:  viene visualizzato quando il server è scaduto o ha raggiunto il suo tempo massimo per caricare una pagina prima che la richiesta finisca.

RELAZIONATO: Che cos'è un errore 403 vietato (e come posso risolverlo)?

Altri messaggi di errore comuni

Oltre a vedere “HTTP 404” o “404 Non trovato,” potresti anche imbatterti in alcuni altri codici di errore che trasmettono la stessa cosa. Le varianti comuni includono “Pagina non trovata” o “File non trovato.” A seconda del sito web che stai visitando, potresti anche visualizzare messaggi come “Prodotto non trovato.”

Una cosa da notare è che i siti Web possono personalizzare la pagina a cui indirizza un collegamento ipertestuale 404, quindi molti proprietari di siti progettano una pagina 404 personalizzata. Alcuni ti diranno di contattare il webmaster del sito; altri lo usano come un'opportunità per l'utente di cercare qualcos'altro sul sito web. Ad esempio, la pagina 404 di How-to Geek porta a una barra di ricerca e un'immagine che dice, “la pagina è in un altro castello.”

Allora, e adesso?

Se ti imbatti in una pagina che ha un errore 404, ma sei sicuro che avesse contenuto, ci sono alcune cose che puoi fare. Uno è controllare se l'amministratore ha spostato quel contenuto da qualche altra parte. I siti web cambiano continuamente le loro strutture URL, quindi è possibile che il link sia stato ricategorizzato o rinominato. Se il sito web non dispone di un motore di ricerca interno, puoi eseguire una ricerca nel sito su Google digitando site:websitename.com per aiutarti.

RELATEDIl primo sito web: come appariva il Web 30 anni fa

Puoi anche usare Wayback Machine, un servizio fornito da Internet Archive. Per utilizzare questo servizio, copia e incolla l'URL della pagina nella loro casella. Verrà visualizzato un elenco di versioni archiviate di quella pagina degli anni precedenti e potrai verificarne una qualsiasi. Anche se questo non funziona sempre, molti siti web hanno versioni archiviate in questo database.

Pubblicità

Se nessuna di queste opzioni sembra funzionare, potresti dover cercare il contenuto altrove o contattare l'amministratore del sito. Ci sono buone probabilità che ci sia una pagina Contattaci da qualche parte sul sito, quindi fai sapere loro che hanno un link non funzionante.

Se nessuno dei suggerimenti sopra funziona, dovresti dare un'occhiata al nostro guida approfondita alla correzione di un errore 404.

RELAZIONATO: Come risolvere un errore 404 non trovato

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Come accendere e spegnere Raspberry Pi
  • › Come eliminare un server Discord
  • › Come rendere gli ospiti facoltativi per gli eventi di Google Calendar
  • › Come smettere di seguire le persone su Instagram
  • › Come disattivare la navigazione come ospite su un Chromebook