Il corpo di un contadino brucia l'effigie del Primo Ministro Modi, HM Shah tra gli altri a Jaipur

0
79

Amit Shah e Narendra Modi a un raduno. (Foto d'archivio)

Il Samyukt Kisan Morcha ha bruciato un'effigie a più teste simile a Ravana del primo ministro Narendra Modi con i volti del ministro degli Interni Amit Shah e altri a Jaipur in occasione di Dussehra venerdì.

Oltre ai volti di Modi e Shah, l'effigie aveva i volti del capo dell'RSS Mohan Bhagwat, del primo ministro dell'UP Yogi Adityanath, di Haryana CM Manohar Lal Khattar e degli uomini d'affari Mukesh Ambani e Gautam Adani.

L'effigie aveva anche frasi come ‘Sono Narendra Damodardas Modi, sono anti-agricoltore’ scritto sopra in hindi.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png Le migliori notizie in questo momento

Clicca qui per ulteriori informazioni

I lavoratori Morcha si sono riuniti a Swami Kumaranand Bhawan a Hathroi da dove hanno marciato verso Shaheed Smarak vicino a un ostello del governo gridando slogan contro il Primo Ministro Modi e altri in segno di protesta contro la violenza di Lakhimpur Kheri in UP e le leggi sull'agricoltura emanate dal Centro.


“Al passo con lo spirito del festival – vittoria del bene sul male, abbiamo bruciato l'effigie mentre simboleggiavamo il BJP, RSS, PM Narendra Modi e altri come il male. Il governo centrale ha dimenticato tutti i valori democratici e sta lavorando a favore di imprenditori selezionati e agisce contro gli agricoltori,” Ha detto Sanjay Madhav, segretario di stato congiunto di Samyukt Kisan Morcha.

Ha detto che l'effigie è stata bruciata sotto una chiamata nazionale data dalla Morcha.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.