Novità di Fedora 35

0
215

Fedora 35, distribuzione Linux gratuita di Red Hat (distro) , è ora disponibile in versione beta. Da un'esperienza desktop aggiornata alle modifiche dietro le quinte, stiamo dando un'occhiata all'edizione Workstation per vedere cosa c'è di nuovo per gli utenti desktop.

Tabella dei contenuti

Un Fedora più raffinato
GNOME 41
Aggiornamenti dietro le quinte
Tanto di cappello Aggiornamento Distro

Un Fedora più raffinato

La build Linux della community di Red Hat è stata completata in versione beta il 28 settembre 2021, con il rilascio ufficiale previsto per la fine di ottobre.

Questa versione è “tutto incentrato sulla lucidatura,” come ha detto Red Hat in un post sul blog. Mentre c'è ancora un'enfasi su un PC desktop con tutto all'avanguardia, Fedora 35 si concentra sull'estensione delle funzionalità esistenti e sul supporto migliorato. È un bel aggiornamento intermedio che combina tutte le novità che abbiamo visto nelle versioni recenti di Fedora e desktop GNOME, oltre ad alcuni perfezionamenti. Immergiamoci e diamo un'occhiata più da vicino alla rifinitura.

GNOME 41

Mentre l'attuale Ubuntu 21.10 di Linux si attiene a GNOME 40, l'ambiente desktop predefinito per Fedora è passato a GNOME 41. Questa seconda iterazione del popolare desktop con il nuovo schema di numerazione di GNOME si basa su ciò che abbiamo visto in precedenti versioni.

RELAZIONICosa c'è di nuovo in GNOME 41?

Presenta un'enfasi sull'utilizzo di più aree di lavoro in cui le app selezionate funzionano a schermo intero su desktop diversi. Inoltre, non mostra un lanciatore di alcun tipo, come abbiamo visto nelle recenti iterazioni. Per vedere l'utilità di avvio premi il tasto Super (Windows) e accedi alla Panoramica attività, oppure scorri verso l'alto o verso il basso con tre dita su un touchpad.

Annuncio

Dalla Panoramica, puoi trascinare e rilasciare le applicazioni in diverse aree di lavoro. È possibile avere più applicazioni in un'unica area di lavoro, ma non ci sono pulsanti di riduzione/ingrandimento per chiudere facilmente le app. Puoi, ovviamente, aggiungere quei pulsanti, ma non sono presenti per impostazione predefinita.

Puoi anche far scattare le finestre su un lato o sull'altro dell'area di lavoro per vedere due app contemporaneamente, ma l'approccio migliore è rilasciare nuove app nella propria area di lavoro se occupano l'intero display.

La schermata Panoramica che mostra uno spazio di lavoro di LibreOffice Calc in Fedora 35.

Per passare da un'area di lavoro all'altra, vai alla Panoramica delle attività o utilizza il tasto Super + i tasti PGUP o PGDN. Per gli utenti del touchpad, passare con uno scorrimento con tre dita sinistro o destro nella Panoramica.

C'è un negozio di software ridisegnato con supporto migliorato per i contenitori Flatpak. In Fedora 35, se abiliti i repository di terze parti (lo Store ti chiede automaticamente di farlo), puoi ottenere app selezionate tramite Flathub. Non è un accesso completo, ma app come Zoom e Minecraft provengono da questa fonte.

Ci aspettiamo di vedere più Flatpak apparire in Fedora col passare del tempo. Analogamente a quanto accade con le app in Windows e macOS, le applicazioni Flatpak vengono eseguite in contenitori separati dal resto del sistema. Ciò aumenta la sicurezza poiché le app non hanno accesso illimitato all'intero sistema.

C'è anche una nuova sezione multitasking nell'app Impostazioni in cui è possibile impostare il funzionamento del desktop. Puoi attivare un hot corner per aprire la panoramica delle attività (come premere il tasto Super). Puoi anche attivare i bordi dello schermo per ridimensionare automaticamente una finestra. Infine, ci sono opzioni per impostare un numero fisso di aree di lavoro o rimuovere automaticamente le aree di lavoro inutilizzate.

RELAZIONICome massimizzare la durata della batteria del tuo laptop Linux

I profili di gestione dell'alimentazione sono anche più facili da gestire in GNOME 41 semplicemente facendo clic sul pulsante di accensione nell'angolo in alto a destra. In questo modo puoi passare rapidamente da bilanciato a risparmio energetico–una bella funzione per laptop quando hai bisogno di prolungare la durata della batteria.

Pubblicità

Se non ti piace GNOME 41, puoi passare ad altri desktop come Fedora Kinoite, un Fedora “spin” con l'ambiente desktop KDE Plasma. Kinoite ha un supporto più ampio per le applicazioni Flatpak e utilizza rpm-ostree del progetto Fedora, che gestisce la gestione dei pacchetti e utilizza libostree per le immagini del disco.

Aggiornamenti dietro le quinte

Il negozio in Fedora 35.

Sotto il cofano, Fedora 35 contiene molte novità roba. Usa la versione 5.14 del kernel Linux. Quella versione del kernel offre un supporto migliorato per i sistemi basati su ARM, se ti piace questo genere di cose.

RELATEDNovità nel kernel Linux 5.14

È stato migliorato il supporto 3D per i driver Nvidia quando si utilizzano app che non dispongono del supporto Wayland nativo. La versione predefinita di Python è la 3.10, lanciata il 4 ottobre 2021, e Python 3.5 non è più supportato. L'interprete Node.js è alla versione 16, PHP è alla versione 8.0 e il gestore di pacchetti RPM utilizza la versione 4.17. Fedora 35 ora ha anche DNS su TLS integrato, che è un modo più sicuro per ottenere indirizzi IP dalla rubrica di Internet.

Fedora 35 continua i suoi sforzi per rivedere la gestione dell'audio. In precedenza, passava a PipeWire per le funzioni del server audio e ora Fedora include WirePlumber come gestore di sessione. WirePlumber sostituisce il gestore di sessione predefinito integrato in PipeWire e supporta regole personalizzate per l'instradamento dei flussi tra i dispositivi.

Se sei un utente Fedora Cloud—la versione del sistema operativo progettata per i server virtuali—il file system è cambiato in Btrfs. Questo file system, originariamente progettato da Oracle, consente il pool di unità, la deframmentazione online e le istantanee al volo, come abbiamo spiegato nella nostra indagine sui vari formati di file system Linux. Fedora Cloud sta anche ottenendo il supporto per BIOS e UEFI a seconda delle tue esigenze.

Tanto di cappello per questo aggiornamento della distribuzione

Alcune delle app predefinite in Fedora 35.

< p>Fedora 35 sembra un'eccellente nuova versione della popolare distribuzione Linux. La nuova gestione dell'audio è un cambiamento gradito e, sebbene le aree di lavoro viste per la prima volta in GNOME 40 possano richiedere un po' di tempo per abituarsi, è una bella idea e un buon approccio al lavoro su un PC.

Pubblicità

Come ti aspetteresti con l'ultima versione di Fedora, viene fornito, per impostazione predefinita, con le ultime versioni di Firefox e LibreOffice. Queste app preinstallate ti aiutano a iniziare a lavorare in modo efficiente sul sistema operativo.

Se sei un fan di vecchia data di Fedora o stai cercando una nuova opzione per sostituire la tua attuale distribuzione, vale la pena dare un'occhiata a Fedora 35 Workstation. Scarica ora la versione beta dalla pagina dei download alternativi di Fedora.

Nota: Il Fedora Server “network installer” ti permetterà di scegliere l'edizione desktop della workstation durante l'installazione.

Una volta terminata, segui le nostre istruzioni per installare Linux. E se dovessi decidere che Fedora 35 non fa per te, prendi in considerazione l'ultima versione del sistema operativo elementare.

RELAZIONATO: Novità del sistema operativo elementare 6 ” Odino”

LEGGI AVANTI

  • › Come verificare quali siti Web possono accedere alla tua posizione in Mozilla Firefox
  • › Come aprire il Pannello di controllo su Windows 11
  • › Come acquisire schermate a pagina intera in Chrome su Android
  • › La tua password di Twitch non è stata trapelata durante il grande attacco
  • › Che cos'è il beta test?