Il Punjab dice addio in lacrime ai soldati uccisi nello scontro con Poonch

0
73

Punjab CM Charanjit Singh Channi e il portavoce Rana KP Singh, tra gli altri, portano i resti di Sepoy Gajjan Singh nel villaggio di Pachrande nel distretto di Rupnagar mercoledì. Express

Nel villaggio di Mana Talwandi a Kapurthala, il tredicenne Vikramjit Singh ha acceso la pira di suo padre, Naib Subedar Jaswinder Singh, mentre migliaia di persone si sono presentate per pagare i loro ultimi tributi al soldato che era tra i cinque soldati uccisi in un feroce scontro a fuoco con i terroristi nel Jammu e Kashmir's Poonch.

Nei distretti di Gurdaspur e Rupnagar, anche le famiglie di Naik Mandeep Singh e Sepoy Gajjan Singh, che sono state uccise nella stessa operazione lunedì, erano inconsolabili anche perché pagavano saluta entrambi i soldati.

Slogan di ‘Shaheed Amar Rahe’ e ‘Bharat Mata ki Jai’ affittare l'aria mentre i mezzi militari che trasportavano le spoglie dei tre soldati raggiungevano i rispettivi villaggi. Sono stati lanciati anche slogan anti-Pakistan.

Gli abitanti dei villaggi hanno fatto piovere petali di fiori sui veicoli militari.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Nel villaggio di Mana Talwandi, il figlio di Jaswinder, Vikramjit e la figlia Harnoor Kaur (11), hanno salutato le spoglie mortali del padre. Un Vikramjit con le lacrime agli occhi accese la pira di suo padre e in seguito si impegnò ad arruolarsi nell'esercito. Jaswinder è stato il terzo membro della sua famiglia ad arruolarsi nell'esercito dopo suo padre e suo fratello. Il ministro del governo del Punjab, Rana Gurjit Singh, ha deposto una corona di fiori a nome del primo ministro Charanjit Singh Channi. Oltre a decine di abitanti del villaggio, il capo del comitato Shiromani Gurdwara Parbandhak Bibi Jagir Kaur, il leader del Congresso Sukhpal Singh Khaira e funzionari dell'amministrazione distrettuale hanno partecipato all'ultimo rito di Jaswinder.

Il vice commissario Deepti Uppal ha consegnato un messaggio di condoglianze inviato dal governatore del Punjab, Banwarilal Purohit, ai familiari del soldato.

Rana Gurjit Singh ha affermato che secondo l'annuncio fatto dal primo ministro del Punjab, il la famiglia di Jaswinder Singh avrebbe ricevuto 50 lakh di rupie come ex-gratia grant oltre a un lavoro governativo per un membro della famiglia. Ha inoltre esortato il governo dell'Unione a fornire la massima assistenza alla famiglia.

Jaswinder, insignito della medaglia Sena nel 2006, lascia la moglie e due figli.

Scene strazianti simili si sono svolte nella residenza di Sepoy Gajjan Singh nel villaggio di Pachranda di Rupnagar. Il Primo Ministro Channi ha portato le spoglie mortali Gajjan. Il più giovane di quattro fratelli, Gajjan, 27 anni, si è sposato a febbraio. Oltre a sua moglie Harpreet Kaur, lascia i suoi genitori.
Era tornato a casa l'ultima volta due mesi prima per partecipare al matrimonio di uno dei suoi fratelli. Il padre di Gajjan, Channan Singh, che accese la pira funeraria di suo figlio, chiese che fosse eretto un cancello all'ingresso del villaggio in memoria di suo figlio in modo che le generazioni future potessero essere ispirate dal suo sacrificio. Anche il presidente del Punjab Vidhan Sabha Rana KP Singh, MLA Amarjit Singh Sandoa e il presidente del Punjab Youth Congress Barinder Singh Dhillon hanno partecipato agli ultimi riti del soldato ucciso.

Nel villaggio di Chhatha Shira di Gurdaspur, la famiglia di Naik Mandeep Singh, 30 anni, ha lottato per venire a patti con la sua perdita. I suoi familiari hanno pianto mentre le sue spoglie mortali erano a casa avvolte nel tricolore giorni prima del suo 31° compleanno, il 16 ottobre. Secondo i membri della famiglia di Mandeep, ci si aspettava che tornasse a casa presto. Lascia sua moglie e due figli.

Mentre suo figlio maggiore ha 3 anni, il più giovane ha solo un mese. Sua moglie Mandeep Kaur ha detto che farà arruolare entrambi i suoi figli nell'esercito come il padre. Anche uno dei fratelli di Mandeep presta servizio nell'esercito. Il ministro del Punjab Tript Rajinder Singh Bajwa, Batala MLA Lakhbir Singh Lodhinangal, tra gli altri, erano presenti alla cremazione di Mandeep. Il governo statale aveva annunciato lunedì un ex gratia di Rs 50 lakh e un lavoro governativo ciascuno per le famiglie dei tre soldati.

📣 L'Indian Express è ora attivo Telegramma. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© The Indian Express (P ) Ltd