Poliziotto trascina un uomo per i capelli dall'auto: “Sono paraplegico”, protesta

0
33

In un'immagine fornita dal dipartimento di polizia di Dayton, un fotogramma di un video con bodycam rilasciato dal dipartimento di polizia di Dayton mostra Clifford Owensby trattenuto dagli agenti di polizia il 30 settembre 2021. ( Dayton Police Department via The New York Times)

Scritto da Eduardo Medina e Johnny Diaz

Un uomo di colore che è stato tirato fuori da un'auto dagli agenti di polizia mentre urlava “Sono paraplegico” ha presentato una denuncia al NAACP, ha detto l'organizzazione, mentre la polizia di Dayton, nell'Ohio, ha affermato che stavano indagando su ciò che era accaduto durante l'arresto.

Il 30 settembre, un ufficiale del dipartimento di polizia di Dayton ha afferrato i capelli di Clifford Owensby, 39 anni, e lo ha trascinato fuori dall'auto dopo avergli detto ripetutamente di uscire, secondo il filmato rilasciato dalla body-camera dal dipartimento venerdì. Owensby ha detto agli agenti che non poteva scendere dall'auto perché era paraplegico, secondo il filmato.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

L'avvocato di Owensby, James Willis, ha dichiarato di voler intentare una causa.

Il dipartimento di polizia non ha risposto immediatamente alle domande lunedì pomeriggio in cerca di commenti, ma in un video di 16 minuti rilasciato dal dipartimento che contiene le riprese della telecamera del corpo e alcune dichiarazioni della polizia, hanno affermato che era iniziata un'indagine. Il dipartimento di polizia non ha identificato pubblicamente gli agenti.

Notizie principali in questo momento

Clicca qui per ulteriori informazioni

Il filmato inizia con un ufficiale non identificato che descrive cosa ha portato all'arresto.

Gli agenti erano stati allertati su “un sospetto spaccio di droga” nella zona e un'Audi bianca è stata vista uscire da quella casa, ha detto la polizia. Nel veicolo, ha detto la polizia, c'era Owensby.

La polizia ha detto di aver ottenuto l'identificazione di Owensby, ha analizzato le sue informazioni e ha scoperto che aveva “una storia criminale di droga e armi”.

Gli agenti hanno chiesto un cane poliziotto in grado di rilevare narcotici. La polizia ha detto che era politica del dipartimento richiedere alle persone di uscire da un veicolo quando è stato ispezionato per la droga.

Owensby ha detto agli agenti che non poteva uscire perché era paraplegico. Secondo Willis, suo figlio di 3 anni era sul sedile posteriore dell'auto durante la sosta.

Il filmato mostra un agente che si avvicina all'auto di Owensby e dice: “Ti aiuterò a uscire”.

Owensby risponde: “Non credo che accadrà, signore”.

Continua a dire che non può uscire dall'auto perché è paraplegico, e l'ufficiale ripete che assisterà, secondo il filmato.

“Ci sarà una causa se tu mettimi le mani addosso senza motivo”, dice Owensby.

L'ufficiale risponde: “Beh, il motivo è che ti sto chiedendo di scendere dalla macchina”.

Owensby chiama qualcuno al telefono e chiede all'agente un supervisore di polizia, il filmato mostra.

Un agente poi dice: “Puoi collaborare e scendere dall'auto, o ti trascinerò fuori dall'auto. .”

L'ufficiale procede ad afferrare il polso di Owensby, che sta dicendo che l'ufficiale gli sta facendo del male, mostra il filmato. Un secondo ufficiale afferra quindi Owensby per il polso mentre rimane in macchina, ripetendo che è paraplegico.

Mentre gli agenti hanno iniziato a rimuovere Owensby, la polizia ha detto in una dichiarazione con il video, che “si è aggrappato al volante, nel tentativo di impedire agli agenti di rimuoverlo dal veicolo”.

“Tu” mi stai facendo del male”, dice Owensby nel filmato, usando un'imprecazione.

Un ufficiale viene poi visto tirare Owensby per i capelli e trascinarlo fuori dall'auto, il filmato mostra.

Circa 20 secondi dopo, un ufficiale afferra di nuovo Owensby per i capelli, lo fa girare sullo stomaco e lo ammanetta. Gli agenti trascinano Owensby sulla loro auto della polizia.

Durante la loro indagine, ha detto la polizia, hanno trovato una borsa di contanti contenente $ 22.450 nell'auto di Owensby. Il cane poliziotto ha avvertito gli agenti che il denaro era “in prossimità di droghe illegali”, ha detto la polizia.

Owensby è stato portato in ospedale, dove è stato esaminato e poi dimesso , ha detto la polizia.

Willis ha detto che Owensby è stato accusato di due reati: avere i vetri oscurati e non aver fatto sedere suo figlio sul seggiolino dell'auto. Owensby non è stato accusato di reati legati alla droga, ha detto Willis.

Willis ha detto che non voleva discutere della paralisi di Owensby. Ha aggiunto che non era un crimine avere migliaia di dollari in contanti.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.