Congresso: i PSU hanno acquistato greggio dalla ditta Sandesara dopo la sua fuga

0
69

L'affermazione del partito è arrivata giorni dopo che The Indian Express ha riferito che Sandesara, dopo essere fuggita dall'India, aveva formato sei società offshore nel 2017-18 per espandere il loro commercio di petrolio con vari paesi, inclusa l'India.

Lunedì il Congresso ha accusato i PSU indiani di aver acquistato petrolio greggio per un valore di oltre 5.000 crore di rupie da un'entità associata alla Sterling Biotech di Nitin Sandesara anche dopo che lui e la sua famiglia sono fuggiti dall'India nel 2017 dopo che la loro attività era passata sotto lo scanner delle agenzie investigative.

La parte ha affermato che dal 1 gennaio 2018 al 31 maggio 2020, spedizioni per un valore di 5.701,83 crore di greggio sono state ricevute da SEEPCO Nigeria da PSU petrolifere indiane. Ha affermato che la Sterling Oil Exploration and Energy Production Company Ltd. (SEEPCO) è un'entità del gruppo Sterling Biotech.

La richiesta del partito è arrivata giorni dopo che l'Indian Express ha riferito che Sandesara, dopo essere fuggita dall'India, aveva formato sei società offshore nel 2017-18 per espandere il loro commercio di petrolio con vari paesi, tra cui l'India.

Notizie principali in questo momento

Fai clic qui per ulteriori informazioni

Attaccare il governo, il Congresso ha cercato di sapere perché “gli alimentatori petroliferi si dedicano a ripetuti affari con criminali economici”.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.