L'archetipo del PC moderno: usa una Xerox Alto degli anni '70 nel tuo browser

0
74
PARC/Museo di storia del computer

Nel 1973, Xerox ha introdotto l'Alto, un computer di ricerca pionieristico che ha posto le basi per il moderno PC con l'uso di un'interfaccia grafica bitmap, un mouse e una rete locale. Grazie a un emulatore, puoi simulare un contralto nel tuo browser. Ma prima, diamo un'occhiata al motivo per cui l'Alto era speciale.

Influenza tremenda

Nel 1973, gli ingegneri della Xerox Il Palo Alto Research Center (PARC) ha creato un computer rivoluzionario chiamato Xerox Alto che ha aperto la strada all'interfaccia utente grafica (GUI) basata su mouse, alla grafica bitmap, alla rete locale, alla stampa laser, ai giochi per computer in rete, allo sviluppo di software orientato agli oggetti e molto altro .

Il display bitmap e il monitor verticale bianco carta di Alto lo hanno reso una piattaforma ideale per le innovazioni nella preparazione dei documenti per computer, inclusi i primi elaboratori di testi WYSIWYG (“quello che vedi è quello che ottieni”) che supportavano più caratteri. Ospitava anche i primi programmi di disegno ed editor di font che avrebbero poi rivoluzionato la pubblicazione.

Quando un ingegnere dello Xerox PARC inventò la stampante laser nei primi anni '70, un gruppo di computer Alto in rete potrebbe condividere la stampante di alta qualità. E grazie a Ethernet (inventato anche al PARC), un gruppo locale di computer Alto potrebbe scambiare file, condividere una connessione ARPANET o persino giocare l'uno contro l'altro.

Sebbene la Xerox fosse lenta nel capitalizzare le straordinarie invenzioni incarnate nell'Alto, non era timido nel metterle in mostra. Molti ricercatori negli anni '70 nelle università (e visitatori di altre aziende) hanno utilizzato le unità Alto e il computer ha ispirato la creazione di molte delle prime workstation grafiche per utente singolo. E in uno spot pubblicitario del 1979, Xerox ha pubblicizzato al pubblico le capacità di Alto, comprese le e-mail e la stampa in rete.

Pubblicità

La cosa più famosa è che Steve Jobs visitò lo Xerox PARC nel 1979 e ne uscì convinto che Xerox deteneva la chiave per il futuro del personal computer. Questa ispirazione ha portato al rilascio dell'Apple Lisa nel 1983 e del Macintosh l'anno successivo.

In meno di un decennio, Xerox ha prodotto oltre 2000 unità Alto in due modelli (Alto I e Alto II), ma il computer non è mai stato ufficialmente in vendita. A parte il suo uso interno all'interno di Xerox, Xerox ha donato 50 unità alle università degli Stati Uniti nel 1979, e molte erano in uso alla Casa Bianca durante l'amministrazione di Jimmy Carter.

RELAZIONATO: Le fondamenta di Internet: TCP/IP compie 40 anni

Specifiche Xerox Alto

Considerando il suo sviluppo nel 1972, non sorprende che l'Alto non abbia utilizzato un microprocessore. Invece, ha utilizzato un'ALU personalizzata composta da diversi chip TI 74181. Ecco uno sguardo alle specifiche di base dell'Alto.

  • CPU personalizzata a 16 bit che funziona a 5,8 MHz
  • Da 128 a 512 KB di RAM
  • Un display raster bitmap a 606×808 pixel monocromatico (solo bianco o nero) su un monitor CRT a pagina intera orientato verticalmente
  • Memoria fornita su cartucce disco rigido rimovibili da 2,5 MB
  • li>

  • Mouse a tre pulsanti
  • Keyset di accordi a cinque tasti
  • Tastiera modulare

Prova tu stesso il contralto oggi

Utilizzando solo un browser Web, puoi provare a utilizzare il software Xerox Alto vintage oggi senza dover scaricare alcun software speciale. Questa impresa arriva grazie a un fantastico emulatore chiamato ContrAltoJS creato dal Living Computer Museum e portato su JavaScript dal programmatore di Washinton Seth Morabito.

Maze War in esecuzione sull'emulatore Xerox Alto.

Per iniziare, visita il sito Web ContrAltoJS in qualsiasi browser Web moderno (come Chrome, Firefox, Safari o Edge). Sotto il grande rettangolo (che rappresenta lo schermo virtuale di Alto), usa il menu a discesa per selezionare un'immagine del disco. Ciò equivale a inserire una cartuccia del disco in un vero Alto.

Ad esempio, scegli “games.dsk” per caricare un disco pieno di giochi. Quando sei pronto per avviare l'emulatore, fai clic su “Avvia.”

Pubblicità

Quando l'emulatore si avvia, posiziona il cursore del mouse sulla finestra dell'emulatore per concentrare l'input del mouse e della tastiera nell'alto simulato. Puoi digitare “?” per vedere un catalogo di programmi memorizzati sull'immagine del disco e generalmente puoi semplicemente digitare il nome del file (e premere Invio) per eseguirlo.

Ad esempio, per eseguire Star Trek sul disco dei giochi, digita “trek& #8221; e premi Invio sulla riga di comando e il gioco verrà caricato. Ci sono dozzine di altri giochi da provare, alcuni sviluppati negli anni '80. Morabito include ulteriori istruzioni sulla stessa pagina dell'emulatore su come caricare Smalltalk, ad esempio.

RELAZIONATO: Perché gli emulatori di videogiochi sono così importanti?< /p>

Aspetta, non è niente come un Mac

Durante l'esplorazione del software Xerox Alto, potresti notare che il sistema operativo di Alto (chiamato “Alto Executive”) non è basato su GUI. Invece, devi digitare i comandi per usarlo. Inoltre, il file manager di Alto preferito, Neptune, è grafico e basato sul mouse, ma manca di icone o di qualsiasi tipo di interfaccia spaziale. Non c'è nemmeno una cartella da trovare—cosa dà?

Sebbene sia stato scritto molto sull'influenza di Xerox Alto sui sistemi di computer Lisa e Macintosh di Apple, Alto non ha dato origine alla metafora della gestione dei file desktop con icone, cartelle e navigazione spaziale dei file che quei computer Apple presi in prestito e ampliati. Invece, questo onore va al sistema operativo Viewpoint dello Xerox Star 8010 Information System, lanciato nel 1981. Sebbene lo Star sia stato il primo computer commerciale basato su GUI, tende a essere trascurato nei libri di storia a causa del suo relativo fallimento. nel mercato.

La Xerox Alto’s Neptune file manager, senza icone in vista.

(È interessante notare che il file manager Neptune assomiglia più a quelli usati in Microsoft Windows prima di Windows 95 che in un Mac.)

Pubblicità
< p>Tuttavia, puoi vedere che lo sviluppo della GUI non è stato una cosa una tantum, ma ha avuto luogo in un continuum di innovazione che continua ancora oggi. Ogni passo lungo il percorso (dalla NLS, ad Alto, a Star, Lisa, Mac e oltre) ha aggiunto funzionalità e complessità. Ma senza dubbio, l'Alto è stato un passo essenziale per arrivare dove siamo oggi.

Se vuoi saperne di più sulla Xerox Alto e sul suo sviluppo al PARC, ti consigliamo vivamente di consultare il libro Dealers del fulmine di Michael A. Hiltzik. Per ora, gioca con l'emulatore di Alto e prova tu stesso alcuni di questi software leggendari. Buon divertimento!

Rivenditori di fulmini: Xerox PARC e l'alba dell'era dei computer

Amazon

$ 13.29
$ 17.99 Save 26%

associati: Macintosh Sistema 1 : Com'era Mac OS 1.0 di Apple?

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Come disattivare la modalità aereo su Windows 10 (o disabilitarla in modo permanente)
  • › Come utilizzare i gruppi di schede in Safari su iPhone e iPad
  • › Come integrare un sistema telefonico VoIP in Microsoft Teams
  • › Come modificare o reimpostare la password di Spotify
  • › I migliori film di Halloween su HBO Max nel 2021