IPL 2021, DC vs CSK: perché la DC ha sbagliato a non dare l'ultimo a Rabada e perché aveva ragione a mettere in panchina Stoinis

0
50

Sebbene Rabada fosse insolitamente irregolare nel suo primo incantesimo, è senza dubbio un operatore di morte più abile ed esperto. (Twitter/@IPL)

Dal non scegliere Marcus Stoinis di nuovo in forma nella partita undici, all'affidare a Tom Curran i compiti di last-over, e non utilizzare appieno le abilità e l'intelligenza di Kagiso Rabada e Ravichandran Ashwin, Delhi Capitals, secondo alcuni, ha fatto una sfilza di tattiche errori nella resa dei playoff ai Chennai Super Kings. Alcune delle loro decisioni puzzavano di ingenuità, come non esaurire la quota piena di Rabada, ma altre, come non consumare Ashwin, non erano così semplici. Stoinis, al contrario, era stato assolutamente normale in questa stagione per farsi strada tra gli undici giocatori.

DC vs CSK |Dhoni torna indietro negli anni per portare il CSK in finale dopo che Gaikwad-Uthappa ha portato i Capitals a fare le pulizie

Perché Tom Curran è stato spinto a ricoprire il ruolo di last-over?

Il giocatore di cricket inglese nato in Sud Africa è stato facilmente il giocatore di bowling DC di maggior successo (tre wicket) nella notte. È stata la sua raffica di due wicket che ha catalizzato il ritorno della DC dopo la partnership di 110 corse tra Robin Uthappa e Ruturaj Gaikwad. Fino all'ultimo over, era anche il loro giocatore di bocce più economico, concedendo meno di sei corse per over, il suo repertorio di cutter e palle più lente si è rivelato difficile da sgranocchiare per i confini. Quindi, Rishabh Pant è stato razionale nel spingerlo con l'ultimo over, con 13 punti da difendere. Il ritmo di Rabada era un rischio, Ashwin ha avuto una brutta giornata (19 corse in 2 over), mentre l'astuto cambio di ritmo di Curran, pensavano, poteva essere una manciata sul wicket.

Cosa è stato il rovescio della medaglia della tattica?

Due cose dovevano funzionare contro di lui. In primo luogo, la sua mancanza di esperienza di bowling alla morte. È spesso usato come un mezzo soffocante piuttosto che come un distruttore mortale. Inoltre, stava giocando la prima partita della gamba degli Emirati Arabi Uniti di IPL e, comprensibilmente, ha ceduto sotto la pressione. La tensione è arrivata sotto forma di palle lunghe, al contrario delle sue palle lunghe preferite. In secondo luogo, è esattamente il tipo di giocatore di bocce che MS Dhoni apprezza.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Per quanto esperto sia lo skipper CSK, ha indovinato le intenzioni di Curran, si è messo in fila per le palle più lente e ha scelto i suoi posti. Dhoni sapeva che Curran non è qualcuno che potrebbe mettergli fretta, e anche la riduzione del ritmo non è drastica, non così tanta variazione nel ritmo come Rabada, che avrebbe dovuto lanciare la palla per ultimo. Ma i capitani, spesso, si fidano del loro istinto in un giorno particolare, e domenica Curran è stato il loro miglior giocatore di bowling fino all'ultimo.

Best of Explained

Clicca qui per ulteriori informazioni

Rabada sarebbe stata un'opzione migliore?

Il sudafricano è stato insolitamente irregolare nel suo primo incantesimo, è senza dubbio un operatore di morte più abile ed esperto. Ha lo yorker con la punta nucleare, il diabolico buttafuori e in effetti una palla ingannevole più lenta. Avrebbe potuto, almeno ipoteticamente, rendere la vita difficile a Dhoni, che ha avuto la tendenza a lottare contro i veri rapidi nell'ultima metà della sua carriera. Non puoi semplicemente schierarti contro di lui o trascinarlo dall'esterno del ceppo fuori dalla regione centrale, come ha fatto Dhoni contro Curran o Avesh Khan. Idealmente, Curran avrebbe potuto lanciare il penultimo over, invece di Khan, e Rabada avrebbe potuto fare a meno dell'ultimo over. Tanto quanto l'ultimo over, il 19° over di 11 run si è rivelato altrettanto costoso nella valutazione finale.

La DC ha commesso un errore strategico nel non eliminare Ashwin?

Lo stratagemma per disinnescare Ashwin, scendendo dal binario o spazzandolo, prima che si stabilisse nel ritmo ha funzionato. Ma una volta uscito Robin Uthappa, e Gaikwad è diventato meno avverso al rischio, avrebbe potuto essere reintrodotto, dato che avrebbe raccolto un wicket o due. Ma ancora una volta, a parte Moeen Ali, gli altri sono giocatori eccezionali di spin bowling e avrebbero continuato ad attaccarlo. Inoltre Pant aveva Curran e le cucitrici che giocavano bene al bowling. Quindi lasciare fuori Ashwin non è stato un errore strategico, per così dire, ma poi la sua padronanza della nuova palla avrebbe potuto essere sfruttata meglio. Forse perché la DC ha due veloci di alta classe, Rabada e Andre Nortje, Ashwin non ha giocato per lo più negli over centrali, e contro la DC è arrivato fino al nono over.

La DC avrebbe dovuto giocare con Marcus Stoinis?

Impedito da infortuni, l'australiano era stato in gran parte svogliato in questa stagione (71 punti e due wicket in nove partite), e non avrebbe potuto sostituire nessuno dei suoi regolari pilastri all'estero (Nortje, Rabada e un rifornito Shimron Hetmyer). L'unico problema potrebbe essere stato tra Stoinis e Curran. Data la potenza di fuoco di DC in battuta, hanno scelto Curran, e non puoi confutare la logica o il merito della decisione poiché la sua raffica di doppio wicket è stata la ragione per cui la partita è andata così lontano. Quindi, per quanto efficiente sia stato Curran, è improbabile che Stoinis sia presente anche nel secondo playoff. Senza dubbio, ai suoi tempi, Stoinis può influenzare un gioco con la palla oltre che con la mazza, ma le sue azioni non sono state abbastanza robuste da rimuovere nessuno di quei nomi di cui sopra.

📣 ISCRIVITI ORA 📣: The Express Explained Telegram Canale

La DC sta sperimentando troppo?

In otto partite di questa puntata, hanno provato sette combinazioni diverse, e non hanno schierato la stessa squadra nelle partite successive. Ma nessuna di queste può essere definita ristrutturazione massiccia: spesso hanno cambiato solo uno o due dipendenti. Come l'apertura con Steve Smith all'inizio della tappa, o il draft in un tuttofare in battuta che potrebbe intervenire con un paio di over, come Ripal Patel e Lalit Yadav, in seguito. Questi esperimenti non sono stati progettati per affrontare un grave difetto nella loro combinazione di team, ma per mettere a punto il team. Ma con l'emergere di Curran, potrebbero essersi finalmente sistemati su un undici stabile.

Newsletter | Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta

📣 The Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie spiegate, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.