Violenza di Lakhimpur: inizieranno le proteste se il ministro dell'Unione non verrà licenziato entro l'11 ottobre, avverte SKM

0
63

Gli agricoltori hanno affermato che Ashish Mishra era in uno dei veicoli, un'accusa negata da lui e da suo padre che affermano di poter produrre prove per dimostrare che era a un evento in quel momento . (File)

Il Samyukt Kisan Morcha (SKM) di domenica “avvertito” il Centro e il governo dell'Uttar Pradesh che il termine per il licenziamento e l'arresto del Ministro di Stato per l'Interno Ajay Mishra scade l'11 ottobre, in caso contrario avvieranno proteste graduali contro la violenza di Lakhimpur Kheri.

All'inizio di questa settimana , l'SKM aveva emesso un ultimatum, chiedendo al governo di agire contro MoS Home Ajay Mishra entro l'11 ottobre, altrimenti avrebbero avviato un programma graduale per protestare contro la violenza di Lakhimpur Kheri.

“La giustizia è chiaramente compromessa perché Ajay Mishra è un ministro del governo dell’Unione,” ha detto SKM, un corpo ombrello di 40 sindacati di agricoltori che guida l'agitazione contro le leggi agricole. “L'SKM avverte il governo dell'India e il governo dell'Uttar Pradesh che il tempo sta per scadere alla scadenza dell'11 ottobre da esso stabilita. Si attendono l'arresto e il licenziamento di Ajay Mishra, oltre all'arresto di tutti i colpevoli negli agricoltori di Lakhimpur Kheri’ massacro,” ha aggiunto.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png Le migliori notizie in questo momento

Clicca qui per saperne di più

Il figlio del ministro dell'Unione Ajay Mishra, che è stato arrestato in relazione alla violenza di Lakhimpur Kheri, è stato trattenuto in custodia giudiziaria per 14 giorni e posto in quarantena per Covid nel carcere distrettuale di Lakhimpur Kheri, hanno detto domenica funzionari.

Quattro delle otto persone morte nelle violenze di Lakhimpur Kheri erano agricoltori, presumibilmente travolti da un veicolo che trasportava lavoratori del BJP. Contadini arrabbiati avrebbero poi linciato alcune persone nei veicoli.

Gli altri morti includevano due lavoratori del BJP e il loro autista.

Gli agricoltori hanno affermato che Ashish Mishra era in uno dei veicoli, un'accusa negata da lui e suo padre che affermano di poter produrre prove per dimostrare che era a un evento in quel momento.

I sindacati degli agricoltori avevano ha detto che se il governo non accetterà le loro richieste entro l'11 ottobre, elimineranno uno ‘Shaheed Kisan Yatra’ da Lakhimpur Kheri con le ceneri dei contadini morti.

Anche la SKM aveva chiesto un ‘roko ferroviario’ protesta in tutto il paese dalle 10:00 alle 16:00 il 18 ottobre e un ‘mahapanchayat’ a Lucknow il 26 ottobre.

“Progettazione, incontri si stanno svolgendo in vari stati per attuare la richiesta di azione della SKM per la giustizia nel massacro degli agricoltori di Lakhimpur Kheri,” la dichiarazione di SKM ha detto domenica.

L'SKM ha sottolineato che Ajay Mishra, continuando come ministro nel governo Modi e anche per gli Affari Interni, è del tutto “insostenibile e inconcepibile”.

“È chiaro che la MoS Home ha avuto un ruolo da svolgere nel promuovere l'inimicizia e la disarmonia, nella cospirazione criminale e nell'omicidio, nonché nell'ospitare i trasgressori e nel tentativo di ostacolare la giustizia e di manomettere/nascondere le prove,” afferma la dichiarazione.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.