Kayak e canoa attireranno più giovani nei prossimi anni: la star degli sport acquatici Bilquis Mir

0
59

Bilquis Mir crede che il kayak e la canoa attireranno più interesse tra i giovani indiani nei prossimi anni. (Fonte: Express Pic)

Come prima donna canoista internazionale e giudice internazionale in canoa di Jammu & Kashmir, Bilquis Mir, 34 anni, è uno dei pionieri degli sport acquatici nello stato e nel paese. Mir, che ha rappresentato l'India alla Coppa del mondo Sprint ICF in Ungheria nel 2009, ha allenato le squadre di canoa indiane dal 2010 al 2015 e ha arbitrato come giudice ai Giochi asiatici del 2018, oltre ad essere il direttore, sport acquatici, Jammu e Kashmir Water Consiglio dello sport.

Mir, presidente della Canoe Slalom, Indian Kayaking and Canoeing Association, era a Chandigarh quando l'associazione ha annunciato che Chandigarh ospiterà l'Asian Dragon Boat Championship del prossimo anno e l'Himachal Pradesh ospiterà i nazionali di canoa sprint del mese prossimo a Bilaspur.

< p>L'ex giocatore internazionale ritiene che il kayak e la canoa attireranno più interesse tra i giovani indiani nei prossimi anni.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

“Quando si parla di sport olimpici, la canoa rimane il quinto sport più grande in termini di medaglie offerte con 12 eventi in canoa sprint, quattro eventi in canoa slalom alle Olimpiadi di Tokyo e nove eventi alle Paralimpiadi di Tokyo. Con paesi asiatici come l'Uzbekistan e il Kazakistan che emergono come nazioni forti, credo che anche l'India possa crescere in questo sport negli anni futuri.
Recentemente abbiamo visto Prachi Yadav diventare il primo giocatore indiano di canoa para a competere alle Paralimpiadi di Tokyo e raggiungere le semifinali. Abbiamo assistito alla recente spinta del governo centrale nell'annunciare il Centro di eccellenza negli sport acquatici a Srinagar. Tali iniziative attireranno più giovani allo sport e con la giusta pianificazione e infrastruttura, anche noi possiamo sognare di qualificarci per le Olimpiadi e vincere medaglie”, ha detto Mir a The Indian Express.

Mir, che ha iniziato a nuotare al Nehru Park Water Sports Center di Srinagar alla fine degli anni '90, avrebbe iniziato a praticare il kayak un anno dopo al centro. I prossimi anni vedranno Mir competere negli eventi K1 500 m a livello nazionale e internazionale e raggiungere le semifinali nella Coppa del mondo ICF Sprint Racing in Ungheria. Il Jammu & Il giocatore del Kashmir ha anche gareggiato nell'Asian Kayaking Championship in Iran e in seguito avrebbe allenato le squadre indiane di kayak e canoa dal 2010 al 2015. Nel 2010, Mir ha anche superato il test di giudice internazionale dell'ICF e ha arbitrato in tornei internazionali.

< p>“Quando ho iniziato a praticare questo sport, molte persone ridevano o prendevano in giro me o la mia famiglia. Il nuoto o gli sport acquatici erano ancora un tabù e ricordo ancora come la gente mi prendeva in giro per aver indossato un costume da bagno per gli eventi in kayak. Sono contento di poter essere un modello per i giovani e anche per i musicisti emergenti del Jammu & Kashmir così come altri stati. Partecipare alla Coppa del Mondo ICF in Ungheria rimane il mio più grande traguardo, ma allenare la squadra indiana dal 2010 al 2015 mi ha anche aiutato a crescere come individuo. Al centro per gli sport acquatici di Dal Lake, abbiamo allenato più di 100 giocatori che hanno vinto medaglie a livello nazionale e vederli raggiungere il successo mi motiva”, ha affermato.

Le migliori notizie sportive ora

Fai clic qui per ulteriori informazioni

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sportive, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© The Indian Express (P ) Ltd