Che cos'è Laravel e come si inizia?

0
45

Laravel è un framework web per creare applicazioni personalizzate. Funziona su PHP ed è completamente gratuito e open source. Discuteremo cosa rende questo framework una buona scelta e perché potresti voler basare la tua app su di esso.

A cosa serve Laravel ?

Laravel viene utilizzato principalmente per creare app Web personalizzate utilizzando PHP. È un framework web che gestisce molte cose che sono fastidiose da costruire da soli, come il routing, la creazione di modelli HTML e l'autenticazione.

Laravel è interamente lato server, a causa dell'esecuzione su PHP, e si concentra molto sulla manipolazione dei dati e si attiene a un design Model-View-Controller. Un framework come React potrebbe concentrare la maggior parte della sua attenzione sull'interazione dell'utente e sulle funzionalità brillanti, ma Laravel presenta semplicemente una solida base su cui costruire—e lo fa bene.

Laravel è uno dei migliori framework web PHP, ma ci sono molti altri framework in diverse lingue. Rails è un altro framework renderizzato lato server, simile a Laravel, ma basato su Ruby. React, Vue e Angular sono tutti framework JavaScript lato client ma possono essere configurati per eseguire il rendering anche lato server.

In alternativa, se la tua applicazione tende a uno stile blog con più post basati su testo, puoi basarla su WordPress, che funziona anche su PHP. Ma Laravel non ti obbliga a utilizzare funzionalità che non vuoi, ti dà solo gli strumenti per creare qualcosa come WordPress da solo.

Come funziona Laravel?

Laravel utilizza un modello di progettazione chiamato Model-View-Controller o MVC.

Il “Modello” rappresenta la forma dei dati su cui opera l'applicazione. Se hai una tabella di utenti, ognuno con un elenco di post che hanno creato, questo è il tuo modello.

Pubblicità

Il “Controller” interagisce con questo modello. Se un utente richiede di vedere la propria pagina dei post, il controller parla con il modello (spesso solo il database) e recupera le informazioni. Se l'utente vuole creare un nuovo post, il controller aggiorna il modello. Il controller contiene la maggior parte della logica per la tua applicazione.

Il controller utilizza tali informazioni per costruire una “View.” La vista è un modello con cui il modello può essere collegato e visualizzato e può essere manipolato dal controller. La vista è costituita da tutti i componenti HTML della tua applicazione.

< p>Laravel usa questa struttura per alimentare le app personalizzate. Utilizza il motore di template Blade, che consente di suddividere l'HTML in pezzi e gestirlo dal controller. Tutto inizia con le route, definite in route/web.php, che gestiscono le richieste HTTP in base alla posizione richiesta. Ad esempio, la seguente funzione verrebbe eseguita se un utente richiedesse https://yoursite.com/greeting:

Route::get('/greeting', function () {   return view('greeting', ['name ' => 'Giacomo']); });

Questo percorso esegue una funzione che restituisce una vista da risorse/viste/. Alla vista sono stati passati i dati (la variabile name), che può utilizzare all'interno del markup:

<!– Vista memorizzata in resource/views/greeting.blade.php –> <html> <corpo> <h1>Ciao, {{ $name }}</h1> </corpo> </html>

Questo è semplicissimo, ma possono succedere molte cose tra la richiesta e il ritorno di una vista. Laravel supporta il middleware, che verrà eseguito prima che la richiesta venga gestita. Puoi usarlo per bloccare determinate pagine controllando se un utente è autenticato prima che una richiesta venga gestita.

Pubblicità

Invece di mostrare direttamente una vista, puoi anche passare la richiesta a un controller, che può gestire una logica più complessa prima di restituire alla fine una risorsa (spesso una vista). Puoi leggere di più sul funzionamento interno del framework Laravel nei loro documenti.

Come iniziare

Laravel funziona su PHP , il che significa che tutto ciò di cui hai bisogno è un server web come Apache o Nginx con PHP installato. Avrai anche bisogno di Composer, un gestore delle dipendenze per PHP, e avrai bisogno di un database. MySQL funzionerà bene, ma sono supportati anche PostgreSQL e SQLite.

Una volta installate le dipendenze, puoi scaricare e installare Laravel da Composer:

composer global require laravel/installer

Questo è tecnicamente solo il programma di installazione di Laravel, quindi dovrai creare una nuova installazione di Laravel usando laravel new:

laravel new blog

Questo crea una nuova directory chiamata “blog” e installa Laravel su di esso. Questo contiene un file .htaccess integrato, quindi tutto ciò che devi fare è assicurarti che mod_rewrite sia attivato per abilitare i file .htaccess e puntare Apache verso la directory. In alternativa, se desideri farlo decollare, puoi utilizzare il server Artisan integrato di PHP eseguendo il seguente comando nella directory del progetto:

php craft serve

Questo avvia un server di sviluppo su localhost:8000. Se è in esecuzione su un server, dovrai aprire quella porta o utilizzare il tunneling SSH per accedervi. Tuttavia, questo non è un server web adeguato, quindi vorrai comunque Apache o Nginx per la produzione.