Spiegazione: Disimballaggio del pacchetto di riforme delle telecomunicazioni

0
51

I ministri dell'Unione Ashwini Vaishnaw, Anurag Thakur informano la stampa. (Foto espressa: Anil Sharma)

Il 15 settembre, il governo dell'Unione ha approvato una serie di nove riforme strutturali e procedurali per affrontare le esigenze di liquidità a breve termine e le questioni a lungo termine delle società di telecomunicazioni. Mentre le società hanno accolto con favore la mossa, gli analisti sono scettici sulla sopravvivenza di un mercato delle telecomunicazioni a tre giocatori a meno che non ci sia un aumento sostanziale delle tariffe.

Leggi anche |La moratoria di 4 anni sulle quote AGR darà sollievo per ora alle telecomunicazioni, ma potrebbe non fermare l'emorragia del bilancio

In che modo le riforme avranno un impatto sulle telecomunicazioni?

Tra tutte le misure, una delle più cruciali e tempestive, che secondo gli analisti fornirà un sollievo a breve termine a Vodafone Idea e Bharti Airtel cariche di debiti, è una moratoria di quattro annisul pagamento delle quote derivanti dalla sentenza della Corte Suprema del 1 settembre 2020 sulle entrate lorde rettificate (AGR). È probabile che anche un'altra moratoria di quattro anni sul pagamento dello spettro acquistato nelle aste passate, escludendo l'asta del 2021, fornisca un sollievo.

Anche se il governo addebiterà gli interessi se le società optano per la moratoria, gli analisti ritengono che potrebbe fornire al settore delle telecomunicazioni una pausa di circa Rs 45.000 crore all'anno per i prossimi quattro anni.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

È probabile che anche misure come lo snellimento del calendario delle aste e la rimozione delle tariffe per l'utilizzo dello spettro (SUC) dalle aste riducano le quote in uscita, aiutando le telecomunicazioni a pianificare l'acquisto dell'asta. Affinché le telecomunicazioni possano beneficiare del SUC ridotto, tuttavia, dovranno acquistare più spettro nelle prossime aste, hanno affermato gli analisti.

Editoriale |Il nuovo corso su telecomunicazioni, aviazione, auto suggerisce l'intenzione del governo di fornire chiarezza politica, spingere gli investimenti

Fino a che punto ci si può aspettare che le misure contribuiscano a salvare il mercato di Vodafone Idea?

Anche se il governo insiste che queste misure sarebbero per tutti, è Vodafone Idea, con un debito netto di circa 1,9 lakh crore di Rs, che trarrà i maggiori benefici nel prossimo futuro, hanno affermato gli esperti. La società, tuttavia, dovrà raccogliere urgentemente un capitale adeguato e fare un aumento considerevole della tariffa 4G per i clienti prepagati.

< p>“L'onere ora si sposta sull'azienda per completare con successo il suo aumento di capitale a lungo ritardato, accelerare gli investimenti di rete, arginare le perdite di abbonati e (alla fine) aumentare gli ARPU (entrate medie per utente), il tutto accompagnato da una buona dose di sfide e incertezze”, ha affermato Citi Research in una nota.

Vodafone Idea dovrà anche respingere la crescente concorrenza di Reliance Jio Infocomm e Bharti Airtel, che hanno più respiro e una situazione debitoria gestibile. “L'opzione della moratoria è aperta a tutti. Mentre Vodafone Idea si concentra sul rilancio, che è una possibilità ora, Reliance Jio e Bharti Airtel possono tornare ad essere più aggressivi sia in termini di offerta di rete e servizi migliori che di tariffe e componenti aggiuntivi estremamente competitivi”, ha affermato un veterano del settore. .

In che modo le riforme influiscono sulle finanze del governo?

Il governo ha insistito sul fatto che, poiché tutte le offerte di moratoria sono fatte con il valore attuale netto protetto, nei prossimi quattro esercizi finanziari subirà una certa perdita di entrate anche se due dei tre operatori privati ​​optano per essa.

Per per l'anno finanziario in corso, il governo aveva stimato entrate di 53.987 crore di rupie da spese per l'utilizzo dello spettro, imposte sui canoni di licenza e altre imposte. Il grosso di questo, tuttavia, dovrà essere rinunciato per quattro esercizi finanziari una volta che le telecomunicazioni opteranno per la moratoria.

Al termine del periodo di moratoria, il governo dovrà concedere all'operatore di telecomunicazioni un'opzione per il pagamento degli interessi derivanti dalla dilazione di pagamento a titolo di capitale e, a scelta del governo, per convertire il debito in capitale. Questo, secondo gli esperti, sarà una sfida per il governo scaricare la posta in un secondo momento se le condizioni del mercato non migliorano.

Best of Explained

Fai clic qui per ulteriori informazioni

Ma come si è deteriorata la condizione finanziaria delle società di telecomunicazioni?

È iniziata in larga misura con la diversa interpretazione giuridica di AGR. Per capirlo bisogna risalire al 1999, quando il governo decise di passare da un modello fisso a un modello di revenue sharing per il settore delle telecomunicazioni. I player delle telecomunicazioni pagherebbero una certa percentuale del loro AGR, guadagnato dai ricavi delle telecomunicazioni e non, come canone e canone per lo spettro.

L'allentamento di questo contesto normativo ha portato un certo numero di giocatori a entrare nella mischia. Al suo massimo, l'India aveva più di 14 fornitori di servizi di telecomunicazione nazionali e regionali.

Da non perdere Explained | Explained: Cosa c'è di buono in una ‘bad bank’

Nel 2003, il Dipartimento delle telecomunicazioni (DoT) ha sollevato la richiesta di pagamenti AGR. Ha affermato che tutte le entrate guadagnate dalle telecomunicazioni come dividendi dalle controllate, interessi sugli investimenti a breve termine, denaro detratto come sconti per trader, sconti per chiamate e altri, che erano al di sopra delle entrate derivanti dai servizi di telecomunicazione, sarebbero state incluse per il calcolo dell'AGR.

Le società di telecomunicazioni si sono rivolte al Telecom Disputes Settlement Appellate Tribunal (TDSAT), che nel luglio 2006 ha stabilito che la questione deve essere rinviata al regolatore TRAI per una nuova consultazione. TDSAT ha respinto la tesi del governo e il Centro ha spostato la Corte Suprema. Mentre il caso era ancora in corso, nel 2012 la Corte Suprema ha annullato 122 licenze di telecomunicazioni nel caso della truffa 2G. Ciò ha portato a un rinnovamento, con lo spettro ora assegnato tramite aste.

Un estrattore di risciò parla al cellulare mentre aspetta i clienti davanti a cartelloni pubblicitari appartenenti a società di telecomunicazioni a Calcutta nel 2014 (foto Reuters: Rupak De Chowdhuri, file)

Qual ​​è stato il verdetto della Corte Suprema?

Nel 2019, la Corte Suprema ha emesso il primo verdetto sul caso, ritenendo che la definizione DoT di AGR fosse quella corretta e che le telecomunicazioni dovessero pagare l'AGR, gli interessi e la penale sul mancato pagamento.

Il giudizio è stato giudicato quando il settore delle telecomunicazioni era sotto stress a causa dell'intensa concorrenza di Reliance Jio Infocomm, che ha fatto il suo ingresso nel 2016. Jio Infocom è stata lasciata con quote di oltre 58.000 crore di rupie, che ora sono aumentate a 62.000 crore di rupie, mentre Airtel ha dovuto pagare più di Rs 43.000 crore come quote AGR quando la sentenza è stata pronunciata nel 2019. Sebbene entrambi i giocatori abbiano pagato parte di questo al DoT, devono ancora raccogliere fondi per pagare il resto ora o quattro anni dopo se optano per la moratoria.

Newsletter | Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori del giorno nella tua casella di posta

📣 The Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie spiegate, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© The Indian Express (P ) Ltd