I talebani afghani evidenziano oggi: il Panjshir ora assomiglia a una città fantasma, afferma il rapporto

0
78

Una vista di un cancello dell'ufficio del governatore provinciale nel Panjshir, in questa foto caricata sui social media il 6 settembre 2021. (Reuters)

Aggiornamenti in diretta sulla crisi dei talebani in Afghanistan: settimane dopo che i talebani hanno rivendicato la vittoria nel Panjshir, la valle è deserta mentre le famiglie se ne vanno una ad una, afferma un rapporto dell'AFP. La provincia è stata una delle ultime a cadere nelle mani dei talebani dopo un'accesa lotta con le forze della resistenza.

Leggi anche | Un mese dall'acquisizione dei talebani: ecco tutto quello che è successo in Afghanistan

Diversi leader mondiali hanno annunciato che vedranno se i talebani mantengono le loro promesse alla comunità internazionale su questioni come un governo afghano inclusivo e diritti umani prima di dare il riconoscimento diplomatico al loro regime. L'Afghanistan stava già affrontando povertà cronica e siccità, ma la situazione è peggiorata da quando i talebani hanno preso il potere il mese scorso con l'interruzione degli aiuti, la partenza di decine di migliaia di persone, tra cui il governo e gli operatori umanitari, e il crollo di molte attività economiche.

Ecco alcune delle storie chiave da seguire:

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite estende il mandato delle Nazioni Unite Missione di assistenza in Afghanistan per 6 mesi

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha prorogato di sei mesi il mandato della Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (UNAMA), votando all'unanimità una risoluzione che sottolinea l'importanza dell'istituzione di un governo inclusivo e rappresentativo.

I 15 -Il Consiglio nazionale ha votato la bozza di risoluzione che ha esteso il mandato dell'UNAMA fino al 17 marzo 2022.

La risoluzione, sottolineando l'importante ruolo che le Nazioni Unite continueranno a svolgere nel promuovere la pace e la stabilità in Afghanistan, riconosce la necessità di intensificare gli sforzi per fornire assistenza umanitaria all'Afghanistan e l'importante ruolo di coordinamento delle Nazioni Unite, e riaffermando che l'effettiva la fornitura di assistenza umanitaria richiede a tutte le parti di consentire un accesso umanitario completo, sicuro e senza ostacoli, per le agenzie umanitarie delle Nazioni Unite e altri attori umanitari.

I talebani dicono i ragazzi afgani’ scuole da riaprire, nessuna menzione delle ragazze

Le scuole afgane riapriranno per i ragazzi da sabato, ha affermato il nuovo ministero dell'Istruzione talebano in una dichiarazione che non ha fornito indicazioni su quando le ragazze potrebbero andare tornano alle loro classi.

Più di un mese dopo che il movimento ha conquistato la capitale Kabul, la maggior parte delle istituzioni educative è rimasta chiusa poiché i talebani hanno lottato per riaprire l'economia e ripristinare la vita normale nelle città.

In alcune delle scuole gestite per operare hanno frequentato le ragazze fino alla prima media e le studentesse hanno frequentato le classi universitarie. Ma le scuole superiori femminili sono state chiuse.

Funzionari talebani hanno affermato che non replicheranno le politiche fondamentaliste del precedente governo talebano, che vietava le ragazze’ istruzione e hanno promesso che le ragazze saranno in grado di studiare finché lo faranno in aule segregate, secondo un rapporto di Reuters.

Xi Jinping afferma che gli stati della SCO dovrebbero aiutare a guidare la transizione afghana senza problemi

Il presidente cinese Xi Jinping ha detto venerdì che i paesi membri della Shanghai Cooperation Organization (SCO) dovrebbero aiutare a guidare una transizione graduale in Afghanistan, secondo i media statali cinesi.

p>

Gli Stati membri della SCO dovrebbero guidare l'Afghanistan a sviluppare una struttura politica inclusiva e seguire politiche interne ed esterne moderate, ha affermato Xi.

La SCO comprende otto membri: Cina, India, Kazakistan, Kirghizistan, Russia, Pakistan, Tagikistan e L'Uzbekistan.Afghanistan è uno stato osservatore nel gruppo.

La Germania premia il suo leader del trasporto aereo in Afghanistan

Il presidente della Germania ha conferito uno dei più alti riconoscimenti del paese al comandante che ha guidato l'evacuazione dei tedeschi e di alcuni afgani da Kabul, ha riferito l'Associated Press.

Il presidente Frank-Walter Steinmeier lodato Briga. La leadership del generale Jens Arlt’ di un'operazione che ha detto essere “senza precedenti” nella storia della Germania del secondo dopoguerra.

L'esercito tedesco ha evacuato più di 5.300 cittadini di 45 paesi dalla capitale afghana, nell'ambito di un più ampio sforzo internazionale per il trasporto aereo di 120.000 persone dopo l'acquisizione dei talebani il mese scorso.

Steinmeier ha notato che Arlt era riuscito a riportare a casa tutte le sue 500 truppe illese, nonostante i rischi che affrontavano sul terreno. Ha aggiunto che “siamo in parte responsabili della tragedia umana” in Afghanistan.

Panjshir ora assomiglia a una città fantasma, dice il rapporto

Settimane dopo che i talebani hanno rivendicato la vittoria nel Panjshir, la valle rimane vuota mentre le famiglie se ne sono andate una dopo l'altra. uno. Vecchi, bestiame e combattenti talebani sono tutto ciò che rimane ora.

“Prima vivevano qui quasi 100 famiglie,” ha detto un residente del distretto di Khenj, secondo l'AFP. “Sono rimasti solo tre ora. Tutti se ne sono andati.” I villaggi di tutta la provincia raccontano la stessa storia, afferma il rapporto, aggiungendo che il team dell'AFP ha visitato tre dei più colpiti dei sette distretti della provincia.

I talebani e i combattenti del fronte della resistenza sono stati impegnati in una feroce battaglia nella provincia del Panjshir, una delle ultime a cadere nelle mani dei talebani.

Afghanistan G20 dopo l'Assemblea Onu, comunica al giornale il ministro degli Esteri italiano

Dopo l'Assemblea delle Nazioni Unite che si concluderà si terrà un vertice ad hoc del Gruppo delle 20 grandi economie per discutere dell'Afghanistan il 30 settembre, il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha dichiarato in un'intervista pubblicata venerdì.

Combattenti talebani pattugliano un mercato nella città vecchia di Kabul, in Afghanistan, martedì 14 settembre 2021. (AP Photo)

“Sì, il G20 si terrà dopo l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York, dove sarò la prossima settimana. A margine dell'Assemblea Onu ci sarà una riunione dei ministri degli Esteri del G20 per preparare il vertice straordinario,” Di Maio ha detto al quotidiano la Repubblica. Di Maio ha affermato che l'Italia, che quest'anno detiene la presidenza di turno del G20, ha chiesto il coinvolgimento delle agenzie delle Nazioni Unite e delle organizzazioni no profit attive in Afghanistan.

FMI sospende il suo impegno con l'Afghanistan

Il Fondo Monetario Internazionale ha affermato che il suo impegno con l'Afghanistan rimarrà sospeso fino a quando non ci sarà chiarezza all'interno della comunità internazionale sul riconoscimento del governo guidato dai talebani.

Il FMI ha affermato di essere profondamente preoccupato per le condizioni economiche in Afghanistan, esortando la comunità internazionale ad adottare misure urgenti per bloccare un “incombente crisi umanitaria” nel paese.

I senatori repubblicani cercano di designare i talebani come organizzazione terroristica

I principali legislatori repubblicani hanno chiesto che i talebani siano designati come organizzazione terroristica, sostenendo che il governo guidato dal gruppo intransigente in Afghanistan ha diversi membri del gabinetto che sono terroristi designati dall'ONU. I legislatori hanno anche chiesto sanzioni contro i paesi che riconoscono il governo guidato dai talebani in Afghanistan.

Il ministero delle finanze afghano sta lavorando per ottenere il pagamento degli stipendi del settore pubblico

Il governo afghano sta lavorando per risolvere una serie di problemi che hanno bloccato gli stipendi dei dipendenti del settore pubblico, ha affermato il ministero delle finanze su Giovedì, mentre la nuova amministrazione talebana lotta per far ripartire l'economia in stallo.

Anche prima che il movimento si impossessasse di Kabul il mese scorso, molti lavoratori del settore pubblico hanno affermato di non essere stati pagati per settimane e con le banche che impongono rigidi limiti ai prelievi di contanti mentre i prezzi dei beni di prima necessità aumentano, molti devono affrontare gravi difficoltà. Il ministero ha detto “problemi tecnici” aveva portato a un ritardo nel pagamento degli stipendi, ma squadre speciali stavano lavorando per risolvere i problemi relativi alle buste paga il più rapidamente possibile.

Il ministro degli esteri olandese si è dimesso a causa delle evacuazioni in Afghanistan

Il ministro degli esteri olandese, Sigrid Kaag, si è dimesso giovedì dopo che la camera bassa del parlamento ha approvato una mozione di censura contro il governo per la sua gestione delle evacuazioni dall'Afghanistan durante la presa del potere da parte dei talebani.

In un dibattito parlamentare mercoledì sera, Kaag ha riconosciuto che la risposta lenta o confusa del governo agli avvertimenti sulla situazione in Afghanistan ha impedito l'evacuazione di alcuni membri del personale locale e delle persone che avevano lavorato come traduttori per le truppe olandesi nel paese.< /p>

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.