Blinken chiama la Francia partner vitale nell'Indo-Pacifico nell'apparente tentativo di calmare la furia francese

0
48

Il segretario di Stato americano Antony Blinken

Giovedì il segretario di Stato americano Antony Blinken ha definito la Francia un partner vitale nell'Indo-Pacifico, commenti che sembravano volti a calmare la rabbia francese dopo gli Stati Uniti, l'Australia e il Regno Unito ha concluso un accordo per la fornitura di sottomarini all'Australia.

I tre paesi hanno detto mercoledì che stabiliranno una partnership di sicurezza per l'Indo-Pacifico che aiuterebbe l'Australia ad acquisire sottomarini a propulsione nucleare statunitensi e vederla cancellare un accordo di sottomarini di progettazione francese da 40 miliardi di dollari. La Francia ha reagito con rabbia alla perdita dell'accordo, definendola una “pugnalata alle spalle.”

Parlando a una conferenza stampa dopo gli incontri tra i ministri degli esteri e della difesa degli Stati Uniti e dell'Australia a Washington, Blinken ha affermato che Washington voleva trovare ogni opportunità per approfondire la cooperazione transatlantica nell'Indo-Pacifico e che la Francia era fondamentale per farlo.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

“Collaboriamo a stretto contatto con la Francia su molte priorità condivise nell'Indo-Pacifico ma anche in tutto il mondo. Continueremo a farlo. Diamo un valore fondamentale a quella relazione, a quella partnership,” ha detto Blinken. Ha aggiunto che i funzionari statunitensi erano stati in contatto con le loro controparti francesi nelle ultime 24-48 ore per discutere dell'accordo, anche prima dell'annuncio.

Un funzionario francese parlando a condizione di anonimato ha affermato che gli americani non avevano informato fino a quando i funzionari francesi non hanno visto i resoconti dei media sull'accordo e hanno contattato le loro controparti statunitensi con domande.

Notizie principali in questo momento

Clicca qui per ulteriori informazioni

Nel 2016, l'Australia ha selezionato il gruppo navale francese Naval Group per costruire una nuova flotta di sottomarini del valore di $ 40 miliardi per sostituire i suoi più di due decenni Collins sottomarini.

Gli Stati Uniti e i loro alleati sono alla ricerca di modi per respingere il crescente potere e l'influenza della Cina, in particolare il suo rafforzamento militare, la pressione su Taiwan e gli schieramenti nel conteso Mar Cinese Meridionale.

La Casa Bianca giovedì ha difeso la decisione degli Stati Uniti, respingendo le critiche di Cina e Francia sull'accordo. “Non cerchiamo conflitti con la Cina,” Lo ha detto ai giornalisti la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki.

La Cina ha affermato che Stati Uniti, Australia e Regno Unito stanno danneggiando gravemente la pace e la stabilità regionale.

“Secondo noi, si tratta di sicurezza nell'Indo-Pacifico,” disse Psaki. Ha detto che l'avrebbe lasciata in Australia sul motivo per cui ha cercato la tecnologia dagli Stati Uniti.

“Non lo vediamo dalla nostra parte come un divario regionale. Lo vediamo come aree e problemi di sicurezza che vogliamo affrontare insieme,” ha detto.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.