Potresti fare la tua lista di cose da fare nel momento sbagliato

0
40
Roman Samborskyi/Shutterstock.com< /figure>

Prima che inizi la tua giornata lavorativa, potresti annotare una lista di cose da fare nel tentativo di rendere la tua giornata più produttiva. Tuttavia, secondo un esperto, la routine mattutina della lista delle cose da fare potrebbe influire sul sonno.

Fare la tua lista al mattino ha senso, in quanto è un modo per pianificare la tua giornata. Se non lotti con ansia, preoccupazione o problemi di sonno, potrebbe andare bene. Se lo fai, però, una discarica notturna di un elenco di cose da fare può aiutare ad alleviare un po' di quell'ansia.

La psicologa clinica, Elena Welsh, Ph.D., cita uno studio della Baylor University del 2018 che ha seguito 57 studenti universitari. A metà di loro è stato chiesto di completare un diario sui compiti che avevano svolto quel giorno, e l'altra metà ha scritto nel diario sui loro compiti imminenti.

Coloro che hanno scritto dei loro compiti futuri si sono addormentati molto più velocemente. Di questi, i partecipanti che hanno creato elenchi più dettagliati si sono addormentati più velocemente.

“Se abbiamo qualcosa che vogliamo ricordarci di fare, sembra una scheda aperta nel nostro cervello,” disse il gallese. “È lì che occupa risorse.”

Il metodo è simile a un'altra tecnica di pianificazione in cui le persone mettono da parte le “preoccupazioni” tempo. Invece di preoccuparti continuamente per tutto il giorno (o subito prima di andare a letto), fissi un momento per affrontare le tue preoccupazioni, annotarle e decidere le prossime azioni da intraprendere.

Il processo, quando viene svolto la sera prima letto, è pensato per aiutarti a dormire meglio. Se la tua mente corre di notte, il segreto potrebbe essere modificare l'orario della tua lista di cose da fare.

[Via mindbodygreen]