Hindi non compete con altre lingue, non sentirsi inferiore nel parlare la lingua madre: Amit Shah

0
58

Il ministro degli Interni dell'Unione Amit Shah. (PTI Photo/File)

L'hindi è la lingua ufficiale del paese, ma prospererà solo attraverso la coesistenza con altre lingue indiane, ha affermato martedì il ministro dell'Interno Amit Shah in occasione dell'hindi Diwas, esortando le persone a parlare nella propria lingua madre.< /p>

Il ministro dell'Interno ha affermato che l'hindi non era in competizione con altre lingue indiane. “Arrivano opinioni diverse. Ma voglio chiarire che l'hindi non è in competizione con nessun'altra lingua indiana. In realtà è amico di tutte le lingue indiane e prospererà solo con la coesistenza”, ha detto Shah.

Il ministro degli Interni dell'Unione Amit Shah a Vigyan Bhawan martedì (foto Express di Prem Nath Pandey)

Si tratta di un netto allontanamento dal discorso di Shah del 2019 su Hindi Diwas, dove ha spinto per l'idea di “Una nazione, una lingua” e ha sottolineato che solo l'hindi poteva unire l'intera nazione.

https://images. indianexpress.com/2020/08/1×1.png Spiegazione | I binari politici che sono venuti a informare la politica indiana dopo l'11 settembre

Le osservazioni avevano suscitato furore e suscitato reazioni taglienti da parte dei partiti politici dell'opposizione, in particolare nel sud dell'India.

“Non c'è bisogno di esitare, non c'è bisogno di soffrire di complessi di inferiorità. Quando il Primo Ministro parla in hindi alla più alta delle piattaforme internazionali, di cosa ci preoccupiamo? Sono finiti quei giorni in cui pensavamo a come verremo giudicati se parliamo in hindi. Sarai giudicato dal tuo lavoro, dalle tue idee, non dalla tua lingua”, ha detto Shah, sostenendo che molti paesi hanno fatto progressi facendo tutto il loro lavoro, anche nel campo della scienza e della tecnologia, nella propria lingua.

Amit Shah su Hindi Diwas, martedì. (Foto express: Prem Nath Pandey)

Il ministro degli Interni stava parlando al programma Hindi Diwas organizzato a Vigyan Bhawan dal Dipartimento di Lingue del ministero.
Ha consigliato ai genitori di parlare con i propri figli nella loro lingua madre a casa anche se studiano nelle scuole medio-inglese. “Nessuna lingua straniera può collegarti ai pensieri centrali di questo paese. Se abbandoni la tua lingua sarai tagliato fuori dalle tue radici. Queste persone non prospereranno mai”, ha detto Shah.

“In precedenza, quando i leader indiani andavano all'estero e parlavano sulla scena internazionale, quasi nessuno nel proprio paese capiva cosa stavano dicendo. Ma il ji di Atal (Bihari Vajpayee) è iniziato e il primo ministro Narendra Modi ha ormai reso una tradizione parlare la lingua ufficiale dell'India su tutti i palcoscenici internazionali”, ha detto Shah.

L'hindi Diwas non è stato celebrato nel 2020 a causa di la pandemia.

Il ministro dell'Interno ha suggerito che l'India ha fatto bene nella battaglia contro il Covid-19 perché il primo ministro Narendra Modi ha stabilito una comunicazione con gli stati e la gente del paese in hindi.

A Vigyan Bhawan il in occasione di Hindi Diwas, martedì (foto Express di Prem Nath Pandey)

“I dati mostrano che abbiamo fatto meglio del resto del mondo nella lotta al Covid 19. Come ci siamo riusciti? Nel resto del mondo il governo ha combattuto il Covid, ma in India il popolo e i governi statali insieme al Centro lo hanno combattuto insieme. Questo è successo perché il Primo Ministro Narendra Modi ha parlato con gli Stati e il popolo attraverso 35 incontri ed eventi in cui ha parlato nella lingua ufficiale. Questo ha creato un ambiente per combattere il Covid”, ha detto Shah.

“Alcune persone diffondono disinformazione che le lingue locali possono diventare un impedimento allo sviluppo della personalità. Ma il miglior mezzo di espressione è la propria lingua. Il Mahatma Gandhi ha affermato che l'istruzione primaria deve essere nella lingua locale. Un bambino si sente più a suo agio quando gli viene insegnata la lingua che parla a casa”, ha detto Shah.

Notizie principali in questo momento

Clicca qui per saperne di più

Ha detto che è per questo che il governo aveva suggerito di insegnare ai bambini nella loro lingua madre in la National Education Policy.

Shah ha detto che anche durante la lotta per la libertà le lingue locali hanno avuto un ruolo di primo piano e tutti i leader chiave, inclusi Gandhi, Jawaharlal Nehru e Sardar Vallabbhai Patel, hanno enfatizzato l'uso delle lingue locali. “Gandhi ha detto che senza conoscere le lingue locali, non puoi capire la coscienza di questa nazione”, ha detto Shah.

Il ministro degli Interni stava parlando al programma Hindi Diwas organizzato a Vigyan Bhawan dal Dipartimento di Lingue del ministero.< /p>

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.