La Nuova Zelanda mantiene Auckland in rigoroso blocco per battere Delta

0
21

Il Primo Ministro neozelandese Jacinda Ardern ha annunciato la decisione di prolungare il blocco della città fino al 21 settembre. (AP)

Lunedì la Nuova Zelanda ha esteso un rigoroso blocco nella sua città più grande, richiedendo a 1,7 milioni di persone che vivono ad Auckland di rimanere in casa per almeno un'altra settimana per soffocare piccoli focolai della variante altamente infettiva del Delta del coronavirus.

Lunedì le autorità sanitarie hanno registrato 33 nuovi casi della variante Delta di COVID-19, tutti ad Auckland, che è stato superiore a 23 e 20 casi segnalati durante il fine settimana.

“It’s chiaro che non c'è una trasmissione diffusa del virus ad Auckland, ma finché emergeranno nuovi casi, ci saranno dei rischi,” Lo ha detto il primo ministro Jacinda Ardern in una conferenza stampa, annunciando la decisione di prolungare il blocco della città fino al 21 settembre.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Dopodiché, Auckland passerà dal livello 4 al livello 3, il che significa che i cordoli saranno leggermente allentati, ma gli uffici, le scuole e i luoghi pubblici rimarranno comunque chiusi.

La Nuova Zelanda era stata in gran parte libera da virus per mesi fino a quando un focolaio della variante Delta importata dall'Australia ha spinto Ardern a ordinare un blocco a livello nazionale immediato il 17 agosto.

L'epidemia ha infettato finora 955 persone, la maggior parte delle quali ad Auckland.

< p>La città è praticamente isolata dal resto del paese, dove il blocco è stato abbassato la scorsa settimana al livello 2, consentendo alle persone di tornare ai propri uffici e scuole.

Ai blocchi della Nuova Zelanda e alla chiusura delle frontiere internazionali dal marzo 2020 è stato attribuito il merito di aver frenato il COVID-19, liberando in gran parte le attività quotidiane per le persone.

< p>Ci sono stati solo 3.593 casi di COVID-19 in Nuova Zelanda dall'inizio della pandemia e 27 decessi correlati.

Ma Ardern è stato criticato per un programma di vaccinazione lento mentre il paese combatteva l'epidemia del Delta. Finora circa il 34% della sua popolazione di 5,1 milioni di persone è stata completamente vaccinata.

La Nuova Zelanda ha acquistato dosi di vaccino COVID-19 Pfizer-BioNTech (PFE.N) dalla Spagna e dalla Danimarca per potenziare il suo programma di vaccinazione.< /p>

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.