Nel “Freedom Day” dell'Inghilterra, casi di virus in aumento e un Primo Ministro in isolamento

0
30

Il tono ermetico di Boris Johnson ha catturato il netto cambiamento di umore da quando il primo ministro ha annunciato, poi ha annullato, la data per la revoca della maggior parte delle restrizioni. p>Il “Freedom Day” è arrivato in Inghilterra lunedì con il suo principale architetto, il primo ministro Boris Johnson, confinato in quarantena, milioni di britannici di fronte alla stessa prospettiva e innumerevoli persone più preoccupate per i rischi della liberazione.

Tali erano le incongruenze nel giorno tanto atteso in cui il governo ha revocato tutte le restrizioni al coronavirus, tranne alcune rimanenti, un giorno in cui il virus ha infettato 39.950 persone e ha travolto decine di migliaia di persone che sono state informate dall'app per cellulare del Servizio sanitario nazionale dopo che in contatto con una persona infetta.

Johnson ha difeso la decisione di riaprire dalla sua residenza di campagna, Chequers, dove è in autoisolamento da domenica dopo che il SSN lo ha informato, o lo ha “pingato”, perché era entrato in contatto con il suo segretario alla salute, Sajid Javid, che ha affermato Sabato ha avuto lievi sintomi di COVID-19.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

“Se non ci apriamo ora, corriamo il rischio di condizioni ancora più difficili nei prossimi mesi, quando il virus ha un vantaggio naturale”, ha detto Johnson in una conferenza stampa, la sua voce un po' attutita e l'immagine leggermente sfocata su un feed video. “Dobbiamo porci la domanda: 'Se non ora, quando?'”

Leggi | Il primo ministro britannico Johnson ha respinto il blocco di Covid-19 poiché solo gli anziani morirebbero, afferma l'ex assistente

“E' giusto procedere con cautela nel modo in cui siamo”, ha aggiunto. “È anche giusto riconoscere che questa pandemia è lungi dall'essere finita.”

Il tono ermetico di Johnson ha catturato il netto cambiamento di umore da quando il primo ministro ha annunciato, poi annullato, la data per la revoca della maggior parte delle restrizioni. I giornali britannici hanno rapidamente chiamato lunedì “Giornata della libertà”, celebrandolo come la fine simbolica del calvario di 16 mesi del paese con la pandemia.

Ma poiché i nuovi casi sono aumentati e i ricoveri ospedalieri hanno iniziato a seguire, il piano per aprire l'economia sembra invece una probabile ricetta per una massiccia terza ondata: un'ondata di infezioni che Johnson sembra considerare inevitabile e che vale la pena superare durante l'estate, quando il clima più caldo e le vacanze scolastiche riducono le catene chiave di trasmissione.

La decisione del governo rappresenta una scommessa mozzafiato che un paese con vaccini abbastanza diffusi nella sua popolazione adulta possa imparare a convivere con il coronavirus. Molto dipenderà dalla resilienza dei vaccini e dalla capacità del sistema sanitario nazionale di gestire coloro che si ammalano.

“Il governo sta sostanzialmente dicendo: 'Abbiamo fatto tutto il possibile. Ora tocca a te'”, ha affermato Devi Sridhar, capo del programma di salute pubblica globale presso l'Università di Edimburgo. “Sono diventati il ​​primo paese ad arrendersi.”

Lasciare alcune restrizioni in vigore un po' più a lungo, ha affermato Sridhar, consentirebbe di diffondere ulteriormente i vaccini e di sviluppare trattamenti migliori agli ospedali.

“Stanno svalutando il tempo”, ha affermato.

< p>Secondo le nuove regole, pub e ristoranti possono funzionare a pieno regime e le discoteche possono riaprire. Sono stati inoltre revocati i limiti al numero di persone che possono incontrarsi al chiuso, generalmente limitati a sei. Il requisito legale di indossare maschere per il viso è stato eliminato, sebbene il governo stia esortando le persone a continuare a indossarle sui mezzi pubblici. (Rimangono obbligatori su metropolitane e autobus a Londra.)

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno emesso lunedì i loro avvisi di viaggio di massimo livello per il Regno Unito, citando gli alti livelli del virus.

Inizialmente Johnson sperava di evitare l'autoisolamento partecipando un programma che gli avrebbe permesso di continuare a lavorare in ufficio se fosse stato testato quotidianamente. Ma dopo essere stato accusato di non aver rispettato le regole, ha invertito la rotta e ha detto che si sarebbe autoisolato come tutti gli altri.

Il primo ministro ha avvertito i giovani che per essere ammessi nei locali notturni e in altri luoghi affollati, probabilmente avrebbero dovuto dimostrare di essere stati completamente vaccinati. Ha detto che l'ondata di persone a cui è stato ordinato di isolarsi è stato un inevitabile effetto collaterale di una riapertura. E ha rifiutato di escludere la reintroduzione delle restrizioni, come hanno fatto di recente i Paesi Bassi, se i ricoveri aumentano in modo catastrofico.

Notizie principali in questo momento

Fai clic qui per ulteriori informazioni

Quasi il 70% degli adulti nel Regno Unito ha ricevuto entrambe le dosi di un vaccino. Ma ciò lascia ancora un ampio bacino di persone non vaccinate, in particolare i giovani, attraverso i quali la variante Delta altamente trasmissibile si sta diffondendo rapidamente. Sebbene queste persone abbiano meno probabilità di ammalarsi gravemente, possono trasmettere il virus agli anziani non vaccinati che rimangono vulnerabili.

Aggiungendo l'incertezza, il governo ha affermato che offrirà vaccini solo ai bambini di età compresa tra 12 e 18 anni. se hanno condizioni di salute di base che li rendono particolarmente vulnerabili al virus. Alcuni scienziati hanno messo in dubbio la decisione, affermando che gli effetti a lungo termine del COVID-19 sui bambini non erano chiari e che lasciarli non vaccinati potrebbe aumentare le infezioni quando le scuole inizieranno il mese prossimo.

A Londra, dove la revoca delle restrizioni ha coinciso con il clima più mite dell'estate, i bagnanti vicino alla stazione di Liverpool hanno espresso un misto di sollievo e ansia mentre il paese si avventurava in un territorio inesplorato.

“Non credo che sia il momento giusto, ma non possiamo fermare la nostra vita per molto tempo”, ha detto Silvia Andonova, infermiera dentale, 43 anni. “Non ci sarà mai un momento giusto”.

Ha detto che intendeva continuare a indossare maschere sui mezzi pubblici e in luoghi affollati, ma che la guida non era abbastanza chiara.

“Il governo l'ha messa in un modo che crea confusione”, ha detto. “Cosa dovrei fare?”

Dopo lunghi mesi di restrizioni, ci sono stati segni di un umore più ottimista, con molti ristoranti che hanno scarabocchiato “Happy Freedom Day” sui loro cartelli. Tuttavia, molte persone hanno affermato di sentirsi in conflitto sulla decisione del governo di allentare le restrizioni.

“Non importa quello che dicono i politici, indosserò la mia copertura per il trasporto”, ha detto Saj Sangha, un assistente operativo per uno studio legale. Tuttavia, Sangha, 52 anni, ha detto che non vedeva l'ora di ordinare una birra in un pub senza l'inconveniente di dover prenotare un tavolo in anticipo.

Non tutti i giovani sono convinti che tornare in discoteca sia sicuro.

“Le morti sono un po' meno con la vaccinazione, ma le persone hanno ancora il corona – abbiamo ancora numeri alti”, ha detto Simone Papi, 24 anni, chef.

Nel città settentrionale di Bradford, Kasim Khan, 26 anni, in fila per ottenere il suo primo vaccino.

< /p>

“Mi sento fiducioso”, ha detto Khan. “Spero di recarmi da dove viene la mia famiglia, in Pakistan”, ha detto, aggiungendo che potrebbe volerci del tempo prima che ciò accada, poiché il governo attualmente richiede ai viaggiatori pakistani di mettere in quarantena gli hotel dopo il loro arrivo in Gran Bretagna. .

Kirsty Mcguire, 33 anni, un'altra residente di Bradford, ha detto che aveva intenzione di continuare a prendere alcune precauzioni, come indossare una maschera facciale, indipendentemente dalla nuova libertà.

“È per rispetto degli anziani e ho hanno figli”, ha detto McGuire, “Sono terrorizzato che succeda loro qualcosa, quindi spero che le persone continuino a continuare a fare ciò che hanno già fatto.”

📣 The Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.